Melania Garau

Da piccola mio zio mi chiamava Bagamunda, in sardo “vagabonda”, e io piangevo. Non capivo il senso di quella parola detta con ironia e affetto. Non capivo che quello sarebbe stato invece il mio percorso, quello di una nomade che felicemente segue la sua curiosità di scoprire e far parte del mondo.

Da bambina il mio zaino era sempre pronto per le gite più strampalate e avventurose con i parenti in giro per la Sardegna. Da ragazza ho iniziato ad allargare i miei orizzonti con i primi viaggi in Italia e in Europa con gli amici. Più adulta ho cercato il mio nuovo equilibrio nei viaggi in solitaria tra Stati Uniti, Australia e Thailandia. Di ogni viaggio ho fatto occasione per conoscere luoghi, culture e persone, per poi far sempre ritorno alla mia base: la Sardegna.

L’approccio con cui mi avvicino al turismo in generale, ma in particolare nella mia isola, è dunque quello esperienziale, che trasforma una vacanza in qualcosa di irripetibile, a partire dall’atmosfera allo stare a stretto contatto con la cultura autentica di produttori e artigiani locali, assistere alla celebrazione di qualche tradizione del posto, magari sorseggiando un buon vino immersi nella natura. Un’esperienza che può coinvolgere tutti e cinque i sensi, fuori dalle rotte più conosciute, personalizzata a seconda delle esigenze e degli interessi dei viaggiatori, siano singoli, coppie o famiglie, i quali divengono protagonisti piuttosto che spettatori passivi.

«Il viaggio è un sentimento, non soltanto un fatto», diceva Mario Soldati.



Cell.: 328 9260206
Tel.: 045 8341329
Email: melania.garau@raccontidiviaggio.it

AREA RISERVATA

Vuoi ricevere ogni mese le nostre offerte speciali? Iscriviti alla newsletter

©2016 - Wide Academy srl - P.IVA 04136790237 - booking@raccontidiviaggio.it