Spagna

A Madrid Sulle Orme Di Hemingway

Città e capitali

Formula Soggiorno + Attività

3 giorni e 2 notti

Quotazioni disponibili da Giugno 2024 fino a Dicembre 2025

Europa

Spagna

a partire da 205 €

Cell. 380 461 9335
Tel. 045 834 1329
Email [email protected]

Luca Fante

Il tuo consulente
Vedi i miei viaggi

(7 voti)

Corride, pranzi senza fine e notti di festa: Madrid mantiene ancora quell’anima che incantò Hemingway, ma è al tempo stesso una vibrante e moderna capitale europea in continua trasformazione.


PROGRAMMA


1° giorno: Arrivo A Madrid (tour Di Las Ventas)

Arrivo A Madrid (tour Di Las Ventas).jpg

Arrivo libero a Madrid e trasferimento in hotel. Lasciati i bagagli, potrete iniziare l’esplorazione della città seguendo le orme di Hemingway.


Lo scrittore era un grande appassionato di corride e l’imponente arena di Las Ventas, situata nel cuore del quartiere madrileno di Salamanca, era uno dei suoi luoghi preferiti. Negli anni Venti, Hemingway era infatti un frequentatore abituale della capitale spagnola. La vostra visita della città inizia da qui, con un tour dell’arena con audio guida in italiano. Con una capienza di circa 24mila spettatori, Las Ventas è una delle arene per corride più grandi della Spagna. Costruita nel 1929 sul terreno denominato Las Ventas del Espíritu Santo, da cui prende il nome, è considerata dai professionisti del settore, dagli appassionati e dagli esperti la più importante al mondo.


Se, dopo aver terminato la vista dell’arena, avvertite un certo languorino, saziatevi con un panino ai calamari. Benché Madrid sia molto lontana dal mare, gli abitanti della città vanno pazzi per questo panino. Nei dintorni di Plaza Mayor sono molteplici le opportunità di gustare questa inusuale specialità.


Pomeriggio libero a disposizione.


In serata rimettetevi a seguire le tracce di Hemingway, un eccellente metodo per conoscere Madrid e le abitudini dello scrittore, che frequentava molti dei vecchi bar della città. Tra i suoi preferiti c’erano il Museo Chicote sulla Gran Via e, soprattutto, La Valencia, nascosto in uno dei vicoli tranquilli di Sol. Quest’ultimo, in particolare, è rimasto quasi identico dai tempi in cui Hemingway lo frequentava: le pareti e il soffitto sono bruniti dalla nicotina (di quando ancora si poteva fumare nei locali) e le bottiglie vuote di sherry allineate dietro il bancone sembrano non essere state spolverate dai tempi di Francisco Franco. Tutto è splendidamente vecchio stile: scattare foto è vietato e non c’è musica.


Pernottamento (per due notti) presso l’Hostal Aguilar 2* (o similare).

2° giorno: Madrid (visita Guidata Al Museo Reina Sofia)

Madrid (visita Guidata Al Museo Reina Sofia).jpg

In mattinata recatevi nel quartiere di Lavapiés, che vanta decine di gallerie d’arte, per visitare il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia, inaugurato agli inizi degli anni Novanta del secolo scorso e dedicato all’arte del Novecento. Parteciperete a una visita con guida parlante italiano che in un’ora e mezza vi farà conoscere le opere più importanti della sua collezione.


Proseguite la visita del barrio Lavapiés, la più multiculturale tra le zone della città. Qui, accanto a taverne tradizionali, dove gli anziani del posto trascorrono le loro giornate, e al Mercado de San Fernando, il cuore gastronomico del quartiere, potrete trovare caffè africani, ristoranti asiatici e locali arabi.


Più a nord, il barrio Malasaña è forse il centro pulsante della capitale, con i suoi negozi di tendenza, i locali di musica dal vivo e la sua anima giovane. Il quartiere deve il suo nome a un’ex residente rivoluzionaria, Manuela Malasaña, una giovane sarta che lottò contro l’esercito invasore napoleonico nel 1808.


Per cena potete seguire le tracce di Hemingway anche sul piano culinario. Lo scrittore amava follemente questa città e vi ambientò parte del suo primo importante romanzo, “Fiesta”. Il libro, scritto nel 1926, si conclude in un ristorante chiamato Botin, che non solo era uno dei locali preferiti dello scrittore, ma è anche considerato il ristorante più antico del mondo. Il Botin, che si trova dietro Plaza Mayor, ha aperto nel 1725 e non è cambiato molto da allora, coi suoi pavimenti di pietra e le pareti rivestite di legno. Il ristorante è rinomato per la sua specialità, il maialino da latte, ma non aspettatevi un pranzo domenicale a casa della nonna, non sono né il cibo né il servizio il pezzo forte del Botin, piuttosto l’atmosfera da epoca passata.

3° giorno: Madrid (free Tour)

Madrid (free Tour).jpg

In mattinata prenderete parte a un free tour della città di 2 ore per scoprire i monumenti e gli edifici più emblematici della capitale spagnola accompagnati da un guida esperta in italiano. Ricordiamo che un free tour è  tour guidato in cui ogni partecipante, a fine visita, valuta il lavoro della guida e riconosce il prezzo libero che ritiene più opportuno per il servizio ricevuto

Trasferimento libero in aeroporto in tempo utile per il volo di ritorno a casa o per il proseguimento della vacanza.


DESCRIZIONE STRUTTURA



Esempio di hotel (soggetto a disponibilità)

Hostal Aguilar 2*

L’Hostal Aguilar è molto più di un semplice ostello: qui la storia si percepisce appena varcata la soglia. Ubicato in un edificio risalente al 1866, lo stesso Hemingway vi ha soggiornato più volte durante la sua permanenza nella capitale spagnola. Negli anni è stato oggetto di diverse ristrutturazioni che hanno lasciato inalterate la sua valenza storica e architettonica, ma lo hanno dotato dei più moderni comfort.



APPUNTI DI VIAGGIO



  • Durante il viaggio parteciperete a un free tour, ossia un tour guidato in cui ogni partecipante, a fine visita, valuta il lavoro della guida e riconosce il prezzo libero che ritiene più opportuno per il servizio ricevuto.
  • Due sono i periodi migliori per visitare Madrid: da aprile a giugno e da settembre a ottobre perché la temperatura media, di circa 20°C, nei mesi di piena estate può salire fino ai 35-40 °C.
  • Se capitate a Madrid di domenica fate un salto a El Rastro, il miglior mercatino della città, che si tiene in Plaza de Cascorro e nella vicina Calle dela Ribeira de Curtidores. Troverete migliaia di ambulanti che vendono di tutto, dall’antiquariato ai vinili.


LA QUOTA INCLUDE



  • 2 pernottamenti in camera doppia in hotel 2*
  • Tour con audio guida dell’arena Las Ventas
  • Tour con guida (in italiano) del museo Reina Sofia
  • Free tour di Madrid (in italiano)
  • Assicurazione annullamento base


LA QUOTA NON INCLUDE



  • Volo a/r
  • Tasse di soggiorno da pagare in loco (se dovute)
  • Tutti i pasti
  • Tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”


Costi



Quota per persona in camera doppia a partire da € 205.

2 pernottamenti + 3 attività + assicurazione.


È possibile programmare il volo da diversi aeroporti.

Il viaggio è totalmente personalizzabile: posso studiare e adattare alle vostre esigenze itinerario e durata.


Newsletter subscription

Our monthly newsletter with a selection of the best posts

74 srl - P.IVA 04136790237 - [email protected]
Autorizzazione Agenzia Viaggi n. 4167 Provincia di Verona
Polizza RC Allianz Global Assistance n. 196646