Sardegna

In Sardegna Con Simona: Tra Tradizioni, Cultura Ed Enogastronomia

Viaggi al femminile

Formula Tour guidati

6 giorni e 5 notti

Quotazioni disponibili da Gennaio 2019 fino a Aprile 2019

Italia

Sardegna

710 €


Cell. 328 1420155
Tel. 045 8341329
Email [email protected]

Simona Vacca

Il tuo consulente
Vedi i miei viaggi

(7 voti)


Tour al femminile con guide specializzate alla scoperta di una Sardegna insolita e delle sue tradizioni: dal centro meno conosciuto ai nuraghi, dall'assolata Cagliari al Sud-Ovest tra mare e archeologia. 


Dal 09 al 14 aprile 2019 


Gruppo di 12 persone




PROGRAMMA


1° giorno: (09/04/2019) Arrivo A Cagliari - Mamoiada - Orgosolo - Belvì (260 Km)

(09/04/2019) Arrivo A Cagliari - Mamoiada - Orgosolo - Belvì (260 Km).jpg

Arrivo all'aeroporto di Cagliari Elmas con i primi voli del mattino. Incontro con il resto del gruppo e con la guida, e partenza verso il centro dell'isola, per dedicare la giornata alla cultura e all'enogastronomia.


Prima tappa è Mamoiada, dove si visiterà il Museo delle maschere, eccellenza a livello europeo. A farla da padrone sono le maschere tradizionali del paese Mamuthones e gli Issohadores, note in tutte il mondo.


Seguirà la visita di una famiglia e della sua cantina di Cannonau, dove potremo degustare questo magnifico vino e pranzare.


Ci sposteremo poi nella vicina Orgosolo, paese noto per i murales: faremo un walking tour per scoprire queste icone della Sardegna moderna e visiteremo una famiglia per ammirare l'abito tradizionale.


Partiremo poi per Belvì, luogo scelto per il nostro soggiorno, piccolo centro capoluogo della omonima Barbagia, abbarbicato fra tacchi calcarei e il massiccio del Gennargentu. Ci sistemeremo in hotel e qui ci delizieremo con una cena tipica.

2° giorno: (10/04/2019) Belvì - Aritzo - Belvì (2 Km)

(10/04/2019) Belvì - Aritzo - Belvì (2 Km).jpg

Prima colazione in hotel. Giornata interamente dedicata alla visita di Aritzo, paese che dista poco più di 1 km da Belvì e si erge in una vallata ricoperta di verde. Un tempo era sede del commercio della neve.


La giornata di oggi ha un nome particolare: “Family Experience.


Passeggeremo fra le oasi naturalistiche, faremo una visita agli artigiani del paese che lavorano il legno e realizzano coltelli, visiteremo l'ecomuseo (immerso in un parco), le antiche carceri spagnole del Seicento e la Casa de Villa (non necessariamente in quest'ordine).


Poi, accolte in un ambiente familiare e ospitale del quale ci sentiremo parte integrante, parteciperemo al laboratorio di pasta fresca.

Consumeremo poi il pranzo in famiglia con prodotti tipici e genuini, circondati da sorrisi in ambiente genuino che sa di tradizione.

Conosceremo le persone anziane, che avranno sicuramente qualcosa da raccontarci.

Verremo rapite dall'ospitalità mai invadente della “gente” del centro della Sardegna.


In serata torneremo in hotel per la cena e il pernottamento.

3° giorno: (11/04/2019) Belvì - Barumini - Cagliari (125 Km)

(11/04/2019) Belvì - Barumini - Cagliari (125 Km).jpg

Prima colazione in hotel e partenza verso la regione della Marmilla.


A Barumini visiteremo Su Nuraxi, l'area archeologica più importante e imponente della Sardegna (Patrimonio dell'Unesco), venuta alla luce dai primi scavi del 1950. Ammireremo ciò che rimane della civiltà nuragica avvolta dal mistero.


Sempre a Barumini ci recheremo nel polo museale “Casa Zapata”, una meravigliosa e complessa residenza fatta erigere dall'antica e nobile famiglia aragonese degli Zapata a partire dalla fine del XVI secolo.

Il museo è suddiviso in 3 sezioni: quella archeologica, in cui è ricostruito un complesso nuragico ed è conservata una grande quantità di reperti, quella storico-archivistica e quella etnografica.


Dopo ci si sposterà a Gesturi per una passeggiata sull'altopiano della Giara, dove vivono circa 600 cavalli (detti appunto “della Giara”), esemplari unici al mondo caratterizzati dalla loro piccola stazza.


Pranzo libero o in zona o a Cagliari a seconda dell'orario.


Arrivo a Cagliari e check-in in hotel.


Proseguiremo con un giro panoramico della Città del sole.


Partiremo dalle spiagge, la più famosa fra tutte quella del Poetto, poi ci sposteremo verso monte Urpinu e il suo belvedere.


Altra tappa sarà la basilica di Bonaria, caratterizzata dalla candida facciata eretta su un ampio piazzale da cui si dipartono infiniti scalini che si affacciano sul porto di Su Siccu.

La leggenda narra che nel 1370, nel mezzo di una tempesta, una nave si liberò del carico. La bufera si placò appena gettata in mare una pesante cassa, che approdò sulla riva di fronte al colle di Bonaria. Dentro c'era una statua lignea: la Madonna con in braccio il bambino e in mano una candela, rimasta prodigiosamente accesa. In tutta la Sardegna si diffuse la devozione per la statua, che oggi è custodita sull'altare del piccolo santuario, primo esempio sardo di architettura gotico-catalana, costruito da Alfonso d'Aragona (1324) durante l'assedio ai pisani e donato ai mercedari. Accanto i frati vi costruirono il convento, che tuttora abitano.


Si termina con un walking tour nel pittoresco quartiere Castello (uno dei quattro quartieri storici di Cagliari), fra le sue vie, le botteghe e gliscorci pittoreschi.


Cena in un ristorante vicino all'hotel.

4° giorno: (12/04/2019) Cagliari - Nora - Tuerredda - San Sperate - Cagliari (160 Km)

(12/04/2019) Cagliari - Nora - Tuerredda - San Sperate - Cagliari (160 Km).jpg

Prima colazione in hotel e partenza verso il Sud-Ovest dell'isola.


La prima tappa è l'area archeologica di Nora, città fenicia, punica e romana, patrimonio dell'archeologia sarda, situata sul promontorio di Capo Pula. In questo sito è stato girato il video di una canzone di Ligabue.


Dopo faremo una passeggiata fino a Capo Spartivento, tra natura incontaminata e tratti di costa.

Vedremo una delle più belle spiagge dell'isola: Tuerredda. Essendo bassa stagione, riusciremo a vederla poco affollata (se siamo fortunate, deserta!).


Ci dirigiamo a San Sperate, centro vicino a Cagliari dove visiteremo il Giardino Sonoro, dove le sculture in pietra di Pinuccio Sciola sono incise per generare delle musiche: far parlare con i suoni un materiale muto era proprio lo scopo dello scultore.


Rientro in città, cena in ristorante e pernottamento in hotel.

5° giorno: (13/04/2019) Cagliari - Sant’antioco - Cagliari (180 Km)

(13/04/2019) Cagliari - Sant’antioco - Cagliari (180 Km).jpg

Dopo la prima colazione in hotel, partiremo per trascorrere la giornata nella zona del Sulcis.


Arriveremo a Sant'Antioco, collegata alla terraferma da un istmo, città fenicio-punica e ora borgo di mare dal fascino speciale.


Visiteremo il museo di Chiara Vigo, ultimo “maestro del bisso”.


Passeggiata nell'area archeologica fra tophet (santuario), catacombe e necropoli.


Sosta alla Cooperativa dei pescatori per il pranzo.


Proseguiremo con un walking tour di Calasetta, borgo caratteristico dalle case bianche dove visiteremo anche il Museo di arte contemporanea.


Rientro in città, cena in ristorante e pernottamento in hotel.

6° giorno: (14/04/2019) Cagliari - Partenza

Prima colazione in hotel.


Giornata libera per continuare a scoprire la città.


Trasferimento autonomo all'aeroporto in modo che ognuna possa sfruttare al meglio la giornata in relazione al proprio orario di partenza.


DESCRIZIONE STRUTTURA



HOTEL EDERA***

(Belvì)

Struttura a conduzione familiare nel centro della Barbagia dove verrete accolti dal sorriso di Marianna in un ambiente amichevole e ospitale.

Il ristorante serve piatti della tradizione barbaricina preparati con prodotti locali.

Le camere sono arredate in stile sardo e dispongono di un bagno privato con doccia, asciugacapelli e kit di cortesia.

Inoltre a disposizione degli ospiti cassaforte, aria condizionata, tv, e minibar.


HOTEL REGINA MARGHERITA****

(Cagliari)

L'hotel è situato in zona centrale, sotto le fortificazioni della città, a due passi dal porto e dalle principali vie dello shopping e dei locali.

Gli ospiti possono usufruire di un bistrot che offre gastronomia tradizionale e di qualità, e di un bar aperto fino a tarda notte.

Le camere sono confortevoli e dispongono di tutte le più moderne tecnologie: sono totalmente insonorizzate, dotate di sala da bagno con doccia o vasca, connessione internet cablata e wi-fi, gestione computerizzata delle temperature, cassaforte e frigobar.



APPUNTI DI VIAGGIO



Ciao! Sono Simona e sarò con voi durante questo tour alla scoperta della “mia” Sardegna più vera e autentica. Difficilmente troverete un altro viaggio che vi farà scoprire l'isola in questo modo.


Se vuoi sapere qualcosa in più di me e conoscere i miei viaggi puoi trovare le informazioni sulla mia pagina: https://www.raccontidiviaggio.it/consulente/simona-vacca/


Andremo dal mare alla montagna per esplorare luoghi completamente diversi fra loro che ci faranno sentire in un piccolo continente, scoprendo realtà locali autentiche da cui rimarrete senz'altro affascinate.


Essendo un viaggio costruito per le donne, ci dedicheremo ad attività prettamente femminili e incontreremo donne che avranno qualcosa da raccontarci.


A Orgosolo (paese nel cuore dell'isola noto per i suoi murales) avremo modo di ammirare il costume tradizionale, sicuramente uno dei più belli, caratterizzato da su lionzu, una benda di seta grezza realizzata dalle mani sapienti delle donne del paese.

L'ulteriore particolarità è che la stessa seta viene prodotta qui, dove si alleva un baco da seta che nel tempo non è mai stato incrociato con altre razze, tanto che si è selezionata una vera e propria specie riconosciuta oggi come “razza Orgosolo”.


Ad Aritzo, nel cuore della Barbagia, parteciperemo a una cooking class in cui impareremo, o meglio proveremo, a fare la pasta fresca in un'atmosfera familiare e cordiale.


Anche il Giardino Sonoro a San Sperate dedicato all'opera del famosissimo scultore Pinuccio Sciola ha una grande impronta femminile, perché è seguito da Maria, figlia di Pinuccio, che tramanda così il messaggio artistico del padre.


Infine nel Sud-Ovest, e più precisamente a Sant'Antioco, visiteremo Chiara Vigo e la sua casa. La sua storia è affascinante: lei è l'ultimo maestro di bisso marino”, cioè una tessitura finissima che si ottiene dalla bava di un mollusco che solidificandosi va a formare un bioccolo. Ma quello che fa e soprattutto la maestria con cui lo fa non sono facili da spiegare a parole.


———————————————-


Se parti da sola e vuoi evitare il supplemento singola, con un po' di spirito di adattamento potrai condividere la camera con un'altra viaggiatrice. Farò il possibile per trovarti la compagna giusta, in base a quello che mi racconterai di te!



LA QUOTA INCLUDE



  • 2 pernottamenti in hotel 3* in camera doppia con mezza pensionea Belvì
  • 3 pernottamenti in hotel 4* in camera doppia con prima colazione a Cagliari
  • 3 cene in ristorante (bevande escluse)
  • 3 pranzi (acqua e vino inclusi)
  • pulmino per gli spostamenti
  • guida turistica RAS
  • nostra rappresentante d'agenzia (Simona)
  • assicurazione medico-bagaglio


LA QUOTA NON INCLUDE



  • € 50 da consegnare a Simona a inizio viaggio per gli ingressi ai siti e ai musei: Museo delle maschere, sito archeologico Su Nuraxi, Casa Zapata, città di Nora, Giardino Sonoro, 4 siti Sant'Antioco, Museo Chiara Vigo, Museo d'arte a Calasetta e accesso torre
  • volo a/r
  • trasferimento hotel/aeroporto € 60 a macchina (fino a 3 persone)
  • eventuali tasse di soggiorno da pagare in loco
  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”


Costi



Quote per persona in camera doppia € 710

5 pernottamenti + trattamento come da programma + tour con guida


Volo non incluso: chiedeteci la migliore quotazione in base alle vostre esigenze. Sono disponibili anche voli low-cost da alcune delle principali città italiane.


POSSIBILI VOLI


09/04/2019 Milano Malpensa – Cagliari 07:30-09:05

14/04/2019 Cagliari – Milano Malpensa 13:05-14:30


09/04/2019 Roma Ciampino – Cagliari 08:20-09:30

4/04/2019 Cagliari- Roma Ciampino 21:40-22:50


AREA RISERVATA

Privacy Policy
Cookie Policy

©2018 - 74 srl - P.IVA 04136790237 - [email protected]