Svezia

Alla Scoperta Della Svezia: Tour Self-drive

Self Drive

Formula Volo + Tour

14 giorni e 13 notti

Quotazioni disponibili da Aprile 2024 fino a Aprile 2025

Europa

Svezia

a partire da 1250 €

Cell. 3407286089
Tel. 045 834 1329
Email [email protected]

Ramona Mapelli

Il tuo consulente
Vedi i miei viaggi

(14 voti)

In auto alla scoperta della Svezia: i suggestivi paesaggi della Dalarna con le casette rosse di legno e quelli selvaggi della regione del Bohuslän, concludendo con Stoccolma.


PROGRAMMA


1° giorno: Italia (volo) – Stoccolma – Sigtuna – Uppsala (60 Km)

Italia (volo) – Stoccolma – Sigtuna – Uppsala (60 Km).jpg

Partenza dall’Italia.

Arrivo all’aeroporto di Stoccolma e ritiro dell’auto a noleggio.

Dirigetevi a Nord verso Sigtuna. Fondata dal re vichingo Eric il Vittorioso nel 980 d.C., è la più antica città ancora esistente della Svezia. Perdetevi tra le sue vie dove le numerose case di legno colorate vi catapulteranno indietro nel tempo e vi faranno vivere una giornata come nelle fiabe. Sbirciate tra i magnifici negozi di artigianato locale, passeggiate lungo il lago Mälaren e per concludere la vostra giornata a Sigtuna, una Fika è più che meritata!

Raggiungete poi Uppsala, la città con l’università più antica nel Nord, dove visse Carlo Linneo. Oggi è una città giovane e dinamica grazie alla sua comunità studentesca, ma conserva allo stesso tempo l’atmosfera intima di una piccola cittadina. Qui troverete il giusto mix tra la vivace vita culturale e l’orgogliosa natura.

2° giorno: Uppsala

Uppsala.jpg

Colazione in hotel e visita della cittadina di Uppsala.

Da vedere il castello, che ospita 3 musei: l’Uppsala Konstmuseum (il Museo d’arte), il Fredsmuseum (il Museo della pace) e il Vasaborgen.

Non perdetevi il giardino botanico del 1700 in stile barocco, dove sono coltivate oltre 8000 specie provenienti da ogni parte del mondo.

L’attrazione più importante di Uppsala è la cattedrale, la più grande della Scandinavia, che custodisce la tomba di Carlo Linneo e la cappella Vasa, con la tomba del primo re di questa dinastia (l’ingresso è gratuito).

Fate un salto al Carolina Rediviva, che ospita la biblioteca universitaria più antica e con la più grande raccolta di libri del Nord (oltre 5 milioni di manoscritti), tra cui la Bibbia d’Argento del V secolo Patrimonio Unesco (ingresso libero).

 A 15 minuti di auto dal centro trovate Gamla Uppsala, uno dei siti di epoca vichinga più interessanti dei paesi nordici.

3° giorno: Uppsala – Orsa – Mora (330 Km)

Uppsala – Orsa – Mora (330 Km).jpg

Colazione in hotel.

Partite verso Nord e raggiungete il lago Siljan, nella Dalarna. La regione è nota per le sue feste tradizionali, le case di legno rosso, i cavallini Dala intagliati a mano, i festival internazionali, la salsiccia Falukorv, l’allegra musica folk e le montagne.

Andate allo Helvetesfallet, un canyon formato dal fiume Ämån con ripide pareti rocciose alte circa 30 metri e circondato da una foresta incontaminata. Proseguite per l’Orsa Grönklitt Bjornpark, parco naturale noto per i suoi orsi. Fate una sosta a Orsa Hembygdsgård, che conserva molti vecchi edifici in legno e oggetti interessanti.

Raggiungete infine Mora, magnificamente situata sulle rive del lago, per il pernottamento.

4° giorno: Mora – Sollerön – Gesunda – Tällberg – Mora (130 Km)

Mora – Sollerön – Gesunda – Tällberg – Mora  (130 Km).jpg

Colazione in hotel.

Oggi potete esplorare la penisola di Sollerön, a circa 15 km da Mora.

È consigliata inoltre la visita del museo di storia locale, composto da 12 edifici, che presenta mostre e navi vichinghe.

Da Sollerön è possibile continuare fino a Gesunda, dove godrete di una vista panoramica del lago di Siljan e delle zone circostanti.

Se avete tempo e voglia di allungare la strada di circa 55 km (1 ora), fate un salto nella località di Tällberg, un villaggio caratteristico con casette in legno.

Rientro a Mora per il pernottamento.

5° giorno: Mora – Lago Vänern (300 Km)

Mora – Lago Vänern (300 Km).jpg

Dopo colazione lasciate la struttura e dirigetevi sul lago di Vänern, resto della giornata dedicato al relax.

6° giorno: Lago Vänern – Munkedal (210 Km)

Lago Vänern – Munkedal (210 Km).jpg

Prima colazione in hotel.

Costeggiando il lago Vänern lungo la riva orientale, arrivate al castello barocco di Läckö Schloss.

Proseguite fino a Munkedal, dove pernotterete per i prossimi 3 giorni.

7° giorno: Munkedal - Smoegen – Isola Di Hallo – Isola Di Resö – Fjällbacka – Munkedal (180 Km)

Munkedal - Smoegen – Isola Di Hallo – Isola Di Resö – Fjällbacka – Munkedal (180 Km).jpg

Colazione in hotel.

La prima tappa di oggi è Smögen, un piccolo villaggio di pescatori caratterizzato da paesaggi da cartolina, noto ai più per le sue caratteristiche casette colorate in legno. Una delle sue attrazioni principali è la lunga passerella in legno, affacciata sul porto, che si districa tra sassi, barche e carini negozietti di souvenir. Qui l’atmosfera marina pervade tutto per non parlare del profumo del buon pesce. Smögen, infatti, è la patria di uno dei più importanti mercati ittici della Svezia.

Prendete una delle imbarcazioni per l’isola di Hållö dove passerete la mattina e potrete anche fare il bagno nel Mare del Nord. Hållö è un’isola surreale e meravigliosa. È piccolissima e la si gira a piedi in poco tempo. Sulla sua ruvida roccia sorgono un faro, con annesso cafè e museo, e un ostello. Il posto ideale per sentirsi fuori dal mondo.

Rientrate a Smögen per il pranzo e una passeggiata.

Riprendete l’auto e dirigetevi a Nord, verso la minuscola isola di Reso, un luogo molto tranquillo con belle spiagge.

Ultima tappa della giornata Fjällbacka, piccolo villaggio di pescatori. I piccoli moli tra le rosse case dei pescatori circondate da gabbiette per la pesca di gamberi e granchi lo rendono una località piacevole, c’è anche una passeggiata imperdibile che porta a uno dei punti panoramici più suggestivi della costa sul Monte Vettemberg.


Rientro a Munkedal.

8° giorno: Munkedal – Käringön – Mollösund – Munkedal (150 Km)

Munkedal – Käringön – Mollösund – Munkedal (150 Km).jpg

Colazione in hotel.

Continuate con l’esplorazione della costa del Boushland. Dirigetevi verso Orust, la terza isola per dimensioni della Svezia, la più grande della zona. Raggiungete la località di Tuvesvik per prendere il traghetto per Käringön, un’altra isola minore. Passate la mattinata esplorando la costa rocciosa e godendovi il mare. Pranzate con una zuppa locale e riprendete il traghetto nel primo pomeriggio.

Mollösund è un piccolo villaggio basato essenzialmente sulla pesca. C’è un porto molto caratteristico, qualche café, un bellissimo faro e alcuni sentieri escursionistici per esplorare la costa.


Rientro a Munkedal.

9° giorno: Munkedal – Lysekyl – Tiveden National Park (300 Km)

Munkedal – Lysekyl – Tiveden National Park (300 Km).jpg

Colazione in hotel.

In mattinata restate ancora sulla costa e andate a Lysekyl dove c’è la Riserva Naturale di Stångehuvud. Vi sono un paio di spiagge spettacolari, ma ciò che toglie il fiato è il sentiero che attraversa il promontorio di roccia e fa tutto il giro della riserva, un panorama unico.

Nel pomeriggio guidate in direzione Tiveden Nation Park.

10° giorno: Tiveden National Park

Tiveden National Park.jpg

Colazione in hotel.

La giornata di oggi sarà dedicata interamente al Parco Nazionale Tiveden, un’enorme distesa di foreste vergini, molto rare per questa zona della Svezia. Nel parco ci sono davvero tante possibilità di trekking, di diversa lunghezza e difficoltà (eventualmente è possibile aggiungere una terza notte per godersi a pieno i sentieri e le attività presenti nel parco).

11° giorno: Tiveden National Park – Stoccolma (285 Km)

Tiveden National Park – Stoccolma (285 Km).jpg

Colazione in hotel.

Riprendete la macchina e raggiungete Stoccolma per gli ultimi giorni del vostro viaggio.

All’arrivo sistemazione in hotel e prima visita della città.

12° giorno: Stoccolma

Stoccolma.jpg

Prima colazione in hotel.

Giornata dedicata alla visita di Stoccolma, la capitale della Svezia. La città è costruita su 14 isole che appartengono a un arcipelago che ne conta 24.000.

Da vedere la città vecchia, Gamla Stan, con la piazza Stortorget, il Palazzo Reale, la cattedrale di San Nicola e il palazzo della Borsa, che ospita il Museo del Nobel.

Non lontano potete percorrere Västerlånggatan e Österlånggatan, tra boutique di lusso e negozietti vintage.

Se avete tempo potete fare un salto al “cimitero del bosco”: il Skogskyrkogården è una delle principali attrazioni di Stoccolma,  dichiarato Patrimonio dell’Umanità UNESCO; in questo luogo architettura e natura si integrano perfettamente in un ambiente che infonde serenità.

13° giorno: Stoccolma

Stoccolma.jpg

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata dalla visita della città.

In pieno centro, sull’isola di Djurgården, c’è l’Eco Park, un’enorme oasi naturalistica dove hanno sede alcuni dei musei più importanti di Stoccolma. Consigliati il museo Vasa, che conserva un enorme vascello decorato del XVII secolo, e lo Skansen. Quest’ultimo è un incredibile museo all’aperto che vanta oltre 150 antiche abitazioni rurali provenienti da tutta la Svezia e rappresenta gli usi e costumi dell’intero popolo svedese, oltre a ospitare un giardino zoologico con alci, renne, lupi, foche e altre specie tipiche del Nord Europa (come il feroce ghiottone). 

Chi fosse in cerca di un’attrazione adatta ad adulti e bambini, raggiunga il parco di divertimenti Gröna Lund.

14° giorno: Stoccolma (volo) - Italia

Colazione in hotel.

Ultime ore a disposizione prima di recarvi in aeroporto in tempo utile per la riconsegna dell’auto a noleggio e per il volo di rientro in Italia.


APPUNTI DI VIAGGIO



La ricorrenza più importante in Svezia è la Festa di mezza estate, Midsommar, che solitamente viene festeggiata nel weekend a cavallo del solstizio d’estate. Fiori tra i capelli, balli intorno a un palo decorato, canti, bevute di snaps (la grappa tipica) e abbuffate di aringhe marinate sono solo alcuni degli elementi caratteristici di questa festa all’aperto. Anche se molti negozi e ristoranti chiudono durante questa festività, è sicuramente un’ottima occasione per visitare Stoccolma senza il caos cittadino

In Svezia fare una Fika è sinonimo di incontrarsi per bere un caffè o un tè, mangiare un dolce e fare quattro chiacchiere. Non è altro che una pausa che solitamente si prende a metà mattina o metà pomeriggio, la si può fare in una caffetteria, a casa o anche al lavoro con i colleghi, l’importante è farla seduti comodamente a un tavolo. Un’abitudine a cui nessun svedese rinuncerebbe per nessuna ragione!



LA QUOTA INCLUDE



  • Volo diretto a/r con bagaglio a mano
  • Noleggio auto standard con chilometraggio illimitato e un guidatore
  • 13 pernottamenti con colazione
  • Assicurazione medico-bagaglio-annullamento


LA QUOTA NON INCLUDE



  • Eventuali tasse di soggiorno da pagare in loco
  • Pasti e bevande non menzionati
  • Eventuali extra per noleggio auto (assicurazione facoltativa, guidatore aggiuntivo, navigatore, ecc.)
  • Escursioni e visite facoltative
  • Carburante, pedaggi e parcheggi auto
  • Tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”


Costi



Quote per persona in camera doppia da € 1250.

Volo + 13 pernottamenti con colazione + noleggio auto + assicurazione


Newsletter subscription

Our monthly newsletter with a selection of the best posts

74 srl - P.IVA 04136790237 - [email protected]
Autorizzazione Agenzia Viaggi n. 4167 Provincia di Verona
Polizza RC Allianz Global Assistance n. 196646