Spagna

Andalusia Sulla Ruta Dei Pueblos Blancos

Self Drive

Formula Volo + Soggiorno + Noleggio auto

10 giorni e 9 notti

Quotazioni disponibili da Dicembre 2019 fino a Dicembre 2020

Europa

Spagna

a partire da 810 €

Cell. 346 6217741
Tel. 045 8341329
Email [email protected]

Lucia Castelli

Il tuo consulente
Vedi i miei viaggi

(22 voti)

Un modo particolarmente affascinante per conoscere l'Andalusia più autentica è esplorarne l'entroterra rurale seguendo l'itinerario dei Pueblos Blancos.


PROGRAMMA


1° giorno: Italia (volo) Malaga

Partenza dall'Italia con volo per Malaga. All'arrivo, ritiro dell'auto a noleggio e trasferimento in hotel.


Malaga, città storica e capitale culturale della Costa del Sol affacciata sul Mediterraneo, è situata a breve distanza dallo stretto di Gibilterra, nei pressi della foce di due fiumi: il Guadalmedina, che divide il centro storico dalla parte nuova, e il Guadalhorce.

Il nome della città è legato indissolubilmente al celebre pittore Pablo Picasso, che vi nacque nel 1881. 


Pernottamento (2 notti) all'hotel Barcelò Malaga**** (o similare).

2° giorno: Malaga

Colazione in hotel. Giornata a disposizione per la visita di Malaga.


Si consiglia di passeggiare in Calle Larios, la strada più famosa della città, un vero e proprio centro commerciale naturale, noto in tutta Europa per il costo esorbitante degli immobili, sia commerciali sia residenziali. 


Proseguite con la visita del castello di Gibralfaro, che rappresenta un compendio quasi perfetto della storia della città, racchiudendo nel suo perimetro tutte le evoluzioni architettoniche e urbanistiche del territorio.

Il castello di Gibralfaro è tappa necessaria in una vacanza a Malaga, sia per l'importanza storica rivestita sia per il magnifico panorama, con la vista che nelle giornate particolarmente terse arriva fino al Marocco.


Proseguite la scoperta della città con la Malagueta Plaza de Toros, la Catedral Nuestra Señora de la Encarnación, il Museo Picasso, il Centro Pompidou.

3° giorno: Malaga - Antequera - Ronda (140 Km / 2h)

Colazione in hotel e partenza per Ronda.


Durante il tragitto si consiglia una sosta ad Antequera, cittadina di origine romana, distante circa 50 km da Malaga.

Il centro è un dedalo di stradine che si insinuano tra le basse abitazioni rigorosamente bianche, sotto il profilo austero della fortezza dell'Alcazaba.


Intorno si estende una pianura coltivata a ulivi e cereali dove si erge solitario il rilievo di Peña de los Enamorados a forma di testa di indiano.


E ancora grotte e dolmen, oltre alla necropoli di Angostura lungo il fiume Guadalhorce.


Arrivo a Ronda e pernottamento (2 notti) all'hotel Maestranza**** (o similare). 

4° giorno: Ronda - Benaojan - Ronda (40 Km / 40min)

Colazione in hotel. Visita di Ronda, la luminosa città appollaiata su un pianoro che si eleva di 200 metri a strapiombo sul paesaggio circostante.

Si tratta di uno luoghi più incantevoli di tutta l'Andalusia, con le costruzioni arabe perfettamente conservate che seguono il reticolato sinuoso delle vie centrali, che terminano su vertiginosi strapiombi.

La famosa Plaza de Toros, nel suo genere la più antica di Spagna nonché teatro di corride, e il Ponte Nuevo, che collega le due parti della città sormontando il fiume Guadalevín, sono tra le attrazioni della ciudad antigua.

Il contesto naturale, compreso nella provincia di Malaga, è incastonato invece tra Sierra de las Nieves e Sierras de Grazalema.


Altri bagliori nella vicina Benaoján, a circa 20 kmda Ronda, che si trova nei pressi di importanti insediamenti preistorici, primo fra tutti Cueva de la Pileta.

Il centro storico, il più antico tra quelli della Ruta de Los Pueblos Blancos, è circondato da cime calcaree tra cui Ventana (1298 m) e Palo (1400 m).

Benaoján, città di origine araba, come suggerisce il nome (il prefisso ben deriva dall'arabo ibn, “figlio di”), è spesso visitata da chi pratica trekking e turismo rurale, vista la grande proposta di sentieri in montagna e nel parco di Grazalema. 


Rientro a Ronda per il pernottamento in hotel.

5° giorno: Ronda - Casares (60 Km / 1h 20min)

Colazione in hotel e partenza per Casaresaltro villaggio da cartolina.

Anche qui il ricco passato rivive nelle strutture arabeggianti.

Al castello medievale, spesso presente secondo l'impianto urbano dei pueblos, si arriva percorrendo le stradine scoscese che si diramano da Plaza de España e che conducono anche alla Iglesia de San Sebastian e alla Iglesia de la Encarnación.

E la Costa del Sol dista appena 15 km.


Pernottamento presso il B&B Casa Bahia (o similare).

6° giorno: Casares - Jerez De La Frontera (140 Km / 1h 40min)

Colazione in hotel e partenza per Jerez de la Frontera, dove si respira l'odore di salmastro, questa volta dell'oceano Atlantico.

L'itinerario vi riporta quindi su al Nord, per più di 140 km, attraversando strette valli circondate da picchi rocciosi e ammirando cavalli e tori al pascolo.

La penultima sosta vi porta a questo antico e grande centro della provincia di Cadice, costellato di chiese, palazzi e piazze e noto per il suo sherry e il sensuale flamenco.


Pernottamento (2 notti) all'hotel Hipotels Sherry Park**** (o similare).

7° giorno: Jerez De La Frontera

Colazione in hotel. Visita di Jerez de la Frontera.


Città dalla storia antichissima (Xera fu il nome fenicio, Xerez quello castigliano), ricca di testimonianze dell'influenza araba, Jerez è famosa per numerosi motivi.

Ospita pregevoli chiese e monumenti moreschi che non hanno nulla da invidiare ad altre città maggiori della regione.

Si vanta del titolo di “culla del flamenco“.

È la capitale del cosiddetto Triangolo dello sherry, il famoso vino liquoroso andaluso che si degusta nelle tradizionali bodegas.

È sede del circuito dove si tengono i MotoGP di Jerez – Spagna.

Ospita anche un importante festival di equitazione dovuto alla sua celebre e gloriosa vocazione alla disciplina dell'allevamento equestre.


Le maggiori attrattive della città sono la cattedrale di San Salvatore, la chiesa di San Miguel, il Casco Antiguo e il quartiere Barrio di Santiago.


Se vi avanza tempo e volete terminare la Ruta de Los Pueblos Blancos, potete andare ad Arcos de la Frontera, a circa 35 km da Jerez.

Secondo più fedele immaginario del pueblo andaluso, Arcos si trova arroccato sulla cima di una collina calcarea da cui si mostra in tutto il suo bianco candore, al di sopra della valle del fiume Guadalete.

Tra le più belle città di Spagna, svela a ogni angolo piazze, conventi ed edifici di pregio che fanno da sfondo a folcloristiche feste popolari, come la Settimana Santa, meglio conosciuta come “Semana Santa de Arcos“, che si svolge solitamente nel periodo pasquale.

8° giorno: Jerez De La Frontera - Siviglia (90 Km / 1h 10min)

Colazione in hotel e partenza per Siviglia, le cui tradizioni artistiche e culturali costituiscono il pregevole frutto di influenze arabe e cristiane.


Potrete iniziare con la visita della cattedrale, terzo tempio cristiano al mondo, e della Giralda, antico minareto della moschea ora diventato il campanile della cattedrale.

Passeggiate nel quartiere di Santa Cruz, con piazzette e vicoli caratteristici.


Pernottamento (2 notti) all'hotel Itaca Boutique Atremisa*** (o similare).

9° giorno: Siviglia

Colazione in hotel e giornata a disposizione per la prosecuzione della visita di Siviglia.

Visitare Siviglia significa scoprire un ricchissimo patrimonio architettonico e storico, ma anche immergersi nella cultura spagnola, tra tapas, sangria e flamenco.


La cattedrale di Siviglia è il monumento più visitato della città.

«Costruiamo una chiesa così grande che quelli che la vedranno ci crederanno dei folli»: sono queste le parole con cui ebbe inizio il progetto di costruzione della terza cattedrale più grande del mondo. E di sicuro, al primo sguardo, è possibile affermare che la cattedrale di Siviglia è stata sicuramente costruita per lasciare senza fiato. 


L'Alcázar, invece, è tutt'ora una residenza reale: quando viene a Siviglia, il re di Spagna alloggia qui. Inoltre è anche il più antico palazzo reale d'Europa.

Questo palazzo arabo e moresco rappresenta da solo la magnificenza dell'arte Mudejar. Le decorazioni interne sono particolarmente curate, ogni camera e il cortile sono decorati in ogni loro centimetro con motivi geometrici, vegetazione e azulejos.

Un'altra meraviglia di questo palazzo è rappresentata dai giardini. 


Accanto alla cattedrale e all'Alcázar si può trovare un'altro luogo che merita una menzione, anche se meno turistico: l'Archivio Generale delle Indie (Archivo General de Indias in Spagnolo). L'ingresso è gratuito e l'attrazione principale è la notevole architettura dell'edificio.


Tutti i monumenti più importanti si trovano nel Barrio di Santa Cruz, il cuore storico di Siviglia. 

Potrete passeggiare tra le strade pedonali, prendere un caffè o pranzare in uno dei tanti bar e ristoranti, oppure acquistare qualche souvenir in uno dei numerosi negozi. È un posto molto piacevole per passeggiare, con i suoi tipici cortili, le case imbiancate a calce e le graziose piazzette.

10° giorno: Siviglia (volo) Italia

Prima colazione in hotel e tempo libero fino al trasferimento all'aeroporto in tempo utile per la consegna dell'auto e il volo di rientro in Italia.


APPUNTI DI VIAGGIO



I Pueblos Blancos sono paesini tra i più belli e caratteristici di tutta l'Andalusia.

La strada che collega le piccole cittadine è chiamata Ruta de Los Pueblos Blancos, ed è un itinerario di circa 300 km tra questi luoghi antichi, intatti, immersi nella natura e abbarbicati sulle pendici delle colline che si trovano nell'entroterra dell'Andalusia.



LA QUOTA INCLUDE



  • volo a/r con bagaglio da stiva
  • tasse aeroportuali (l'importo può variare fino all'emissione dei biglietti)
  • 9 pernottamenti con prima colazione
  • noleggio auto di cat. media con chilometraggio illimitato
  • assicurazione medico-bagaglio


LA QUOTA NON INCLUDE



  • carburante, pedaggi, parcheggi
  • tassa one way per la restituzione dell'auto in luogo diverso dal ritiro circa € 85 da pagare in loco
  • tasse di soggiorno da pagare in loco
  • assicurazione annullamento (facoltativa)
  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”


Costi



Quota per persona in camera doppia da € 810

voli + 9 pernottamenti con colazione + noleggio auto  + assicurazione


Vuoi ricevere tutte le nostre offerte?
Iscriviti alla newsletter

Privacy

74 srl - P.IVA 04136790237 - [email protected]
Autorizzazione Agenzia Viaggi n. 4167 Provincia di Verona
Polizza RC Allianz Global Assistance n. 196646