Cile

Fly&drive Nel Nord Del Cile

Self Drive

Formula Volo + Soggiorno + Noleggio auto

16 giorni e 14 notti

Quotazioni disponibili da Giugno 2019 fino a Giugno 2020

America del Sud

Cile

a partire da 2175 €

Cell. 346 6217741
Tel. 045 8341329
Email [email protected]

Lucia Castelli

Il tuo consulente
Vedi i miei viaggi

(15 voti)

Un viaggio individuale in auto attraverso gli sconfinati paesaggi nel Nord del Cile, con la possibilità di vivere con calma e in solitaria le emozioni che questa grande Terra dal paesaggio lunare comunica. 


PROGRAMMA


1° giorno: Italia (volo) Santiago Del Cile

Partenza con volo internazionale dall'Italia. Pasti e pernottamento a bordo. 

2° giorno: Arrivo A Santiago Del Cile

Arrivo A Santiago Del Cile.jpg

Arrivo all'aeroporto internazionale di Santiago. Trasferimento condiviso in hotel.


Si consiglia una camminata nel centro storico della città con la visita della cattedrale e del palazzo del Governo La Moneda (ingresso non incluso), e la zona pedonale di “paseo” Ahumada.


Proseguimento per il quartiere di Bellavista, quello residenziale e la collina di San Cristobal, da dove si può godere di una magnifica vista panoramica della città e della Cordigliera delle Ande.


Pernottamento all'hotel Casa Mosaico** (o similare).

3° giorno: Santiago (volo) Arica

Santiago (volo) Arica .jpg

Prima colazione in hotel. Trasferimento condiviso in aeroporto e partenza con volo per Arica. All'arrivo, ritiro dell'auto 4×4 in aeroporto.


Si consiglia la visita di Arica che, grazie al suo clima piacevole, è considerata la “capitale balneare” del Cile; è la città più settentrionale del Cile, ad appena 19 km dal Perù. È conosciuta come la città “dell'eterna primavera” per il clima particolarmente gradevole.


Attraversando la moderna Plaza Colón, si visiteranno la cattedrale di San Marco e la Casa de la Cultura – progettata nei laboratori del francese Gustav Eiffel –, entrambi edifici con uno spiccato aspetto ottocentesco.


Non distante da Arica, lungo l'antico sentiero nella valle di Azapa, si potranno ammirare i misteriosi geroglifi preincaici incisi sui pendii dei colli circostanti.

Si visiterà poi il museo archeologico di San Miguel, dove sono esposte le mummie Chinchorro, preziose vestigia di un misterioso gruppo di pescatori che, grazie alla sabbia del deserto e al clima secco, scoprirono il più antico processo di mummificazione, datato 5000 anni prima di Cristo. I corpi mummificati – più antichi della più antica mummia egizia – e i fragili resti degli oggetti tipici di quella cultura sono stati preservati in uno stato eccellente, e trasmettono un senso di arcaicità e mistero.


Pernottamento ad Arica all'hotel Apacheta*** (o similare).

4° giorno: Arica - Putre (140 Km)

Arica - Putre (140 Km).jpg

Dopo colazione partenza per Putre, un tipico paesino abitato dalla comunità aymara a 3500 m s.l.m., caratterizzato da case in adobe imbiancate di calce e da antichi portoni di legno scolpiti.


Putre è un caratteristico villaggio dell'altopiano cileno: la sua architettura coloniale sedurrà ogni viaggiatore.

Un ambiente da cartolina, ecco le prime parole che vengono in mente quando soggiornerete a Putre, un borgo di 1200 anime nel Nord del Cile.


Adagiato ai piedi dei vulcani Taapaca e Ancoma, Putre conserva testimonianze dell'epoca coloniale, tra edifici in pietra, strade graziosamente pavimentate e cancelli in ferro battuto. Tra i luoghi di interesse dell'affascinante borgo: la chiesa del XVII secolo, piazza d'Armi al centro del villaggio e il meraviglioso panorama sui campi terrazzati del circondario.


Il villaggio di Putre rappresenta una tappa perfetta per abituarsi all'altitudine prima di partire per il parco nazionale Lauca, situato a una cinquantina di chilometri.


Pernottamento (2 notti) a Putre all'hotel Terrace Lodge*** (o similare).

5° giorno: Putre - Parco Nazionale Di Lauca - Putre (90 Km)

Putre - Parco Nazionale Di Lauca - Putre (90 Km).jpg

Colazione in hotel. Si consiglia la visita del parco nazionale Lauca, habitat di lama, alpaca, vigogne e uccelli andini, e di Parinacota, il villaggio cerimoniale degli Aymara, con la meravigliosa chiesa in stile barocco-meticcio, con affreschi originali che raffigurano la vita di Gesù.


Proseguimento per il lago Chungarà, a 4570 m s.l.m., nelle cui acque turchesi si specchia il maestoso vulcano Parinacota, dichiarato dall'Unesco Patrimonio Mondiale della Biosfera per la ricchezza di fauna. Ospita colonie di fenicotteri, gabbiani delle Ande, condor, vigogne e guanachi e una moltitudine di uccelli.


Con il vostro 4X4 riuscirete a visitare il parco in completa autonomia. 


Rientro a Putre per il pernottamento.

6° giorno: Putre - Colchane (215 Km Su Strada Sterrata)

Putre - Colchane (215 Km Su Strada Sterrata).jpg

Prima colazione in hotel. Partenza per Colchane, al confine con la Bolivia.
Si attraverserà per pochissimi chilometri il suolo Boliviano.


Si consiglia la visita del Salar di Surire, un immenso salar che protegge il fragile ecosistema andino. Incredibile il colpo d'occhio, il bianco abbagliante del salar, il cielo dalle mille tonalità di azzurro, i fenicotteri rosa in volo e le fumarole dei geyser e delle piccole lagune di acqua termale lo rendono magico.

Il Salar di Surire si trova a più di 4200 metri di altezza. Questo deserto di sale bianco invita ad ammirare le sue meravigliose lagune interne dal colore azzurro intenso nascoste in mezzo al deserto più arido del mondo.

I bofedales (zone umide andine) di questo monumento naturale sono l'habitat di diverse famiglie di fenicotteri, come quello cileno, parina e james.

Prendete la macchina fotografica e immortalate nandù, vigogne e lama che abitano in maniera selvatica la zona. 


Pernottamento a Colchane all'otel Inka Taki (o similare).

7° giorno: Colchane - Iquique (235 Km)

Colchane - Iquique (235 Km).jpg

Prima colazione. Partenza per Iquique. Durante il percorso si consiglia una sosta per la vista del parco nazionale Isluga, caratterizzato da una vegetazione tipica andina: arbusti nani, cactus, quenoa (l'unico albero che sopravvive a 4500 metri) e tappeti verdi brillanti molto compatti di llareta, una specie endemica che cresce un millimetro, utilizzata come combustibile e dalle comunità indigene anche per curare mal di testa, orecchie e stomaco.


Arrivo a Iquiuqe, il cui nome in lingua aymara significa “dormire“, che ospita alcuni edifici storici risalenti all'epoca spagnola.

In questa città adagiata sulla riva dell'oceano, tra file di palme e maestosi edifici, passeggiare a bordo di una decappottabile sul lungomare o brindare con una coppa di champagne a colazione non vi sembrerà affatto una follia.


Potrete trascorrere le giornate sul mare, prendendo il sole su una sdraio, immergendovi nelle acque dell'oceano Pacifico scoprendo i suoi fondali o cavalcando una moto d'acqua per solcare le onde. Su queste spiagge niente sembra impossibile, e la vita notturna può essere vissuta al massimo nei locali bohémien.


Fate una visita alla Zona Franca, centro di scambio commerciale con i paesi del Mercosur e del Sud-Est asiatico. Un vero paradiso dello shopping, in cui potrete trovare oggetti per tutti i gusti, da prodotti elettronici fino a raffinati profumi. 


Assaporate l'ottima gastronomia nei ristoranti vista mare e deliziatevi con il tradizionale mango sour: una bevanda a base di mango, il cremoso frutto tropicale considerato uno dei tesori della città, insieme al frutto della passione, al pompelmo e al limone che si coltiva nelle sue oasi.


Pernottamento a Iquique (2 notti) all'hotel Terrado Arturo Prat*** (o similare).

8° giorno: Iquique

Iquique.jpg

Colazione in hotel e giornata a disposizione da dedicare alla spiaggia e mare, clima permettendo.

9° giorno: Iquique - San Pedro De Atacama (490 Km)

Iquique - San Pedro De Atacama (490 Km).jpg

Prima colazione in hotel. Partenza per San Pedro de Atacama. 


Si consiglia la visita delle ex fabbriche di salnitro di Santa Laura e Humbestone, dichiarate nel 2005 Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'Unesco, che conservano gran parte delle strutture utilizzate per l'estrazione del salnitro e una vera e propria città costruita in mezzo al deserto dotata di case utilizzate dai lavoratori, campi da tennis, scuola e una piscina costruita con pezzi di ferro recuperati da una barca.


Si consiglia anche la visita dei Geoglifos de Pintados, un'enorme concentrazione di arte rupestre con rappresentazioni di oltre 350 figure geometriche, raffiguranti uomini, animali e uccelli.


Il pittoresco villaggio di San Pedro de Atacama si trova a 2440 m s.l.m. e si è trasformato nel corso degli ultimi anni da cittadina mineraria in zona turistica, con viali alberati, case di adobe, un'antica piazza dove si affacciano l'edificio municipale e la chiesa di San Pedro risalente al 1774, bar e ristoranti, negozi di artigianato e l'imperdibile Museo Arqueológico R. P. Gustavo Le Paige, che raccoglie più di 380.000 reperti provenienti dalla regione e risalenti alla cultura atacameña.


Il paese è un ottimo punto di partenza per visitare le bellezze naturalistiche della zona: il salar de Atacama, il lago salato più grande del Cile, che nasconde splendidi luoghi come le lagune Chaxa e Cejar, popolate da colonie di fenicotteri rosa e circondate dalla cordigliera con l'imponente vetta del vulcano Licancabur; le lagune Miscanti e Meñiques, due incantevoli laghi a più di 4000 m d'altezza, con acque blu zaffiro facenti parte della riserva nazionale Los Flamencos; i Géiseres del Tatio a 4320 m s.l.m., un campo geotermico di 80 fumarole attive che nelle prime ore del mattino offrono un impressionante spettacolo di colonne di vapore che possono raggiungere 8 metri d'altezza.


Nelle vicinanze si trovano le terme di Puritama, ubicate in una gola di rocce e pietre composte da otto fonti d'acqua termale con una temperatura media di 33 °C che possiedono proprietà terapeutiche dovute all'alta concentrazione di calcio, litio e solfato. 


Pernottamento (4 notti) a San Pedro de Atacama al Ckoi Atacama Lodge (o similare).

10° giorno: San Pedro De Atacama

San Pedro De Atacama.jpg

Prima colazione in hotel. Giornata a disposizione.


Si consiglia la visita delle zone archeologiche di San Pedro de Atacama: la Aldea di Tulor e la fortezza indigena di Quitor (circa 20 km a/r su strada sterrata).


Nel pomeriggio potete visitare il Salar de Atacama, un'immensa distesa bianca interrotta da alcune lagune dalle acque turchesi rifugio dei fenicotteri rosa.


Si consiglia anche la visita del Salar di Tara, ubicato al confine con l'Argentina (circa 40 km a/r su strada asfaltata e sterrata), la laguna diamante e dei monaci di La Pacana, resti di sedimenti vulcanici erosi dal vento e dall'acqua. Potete fare una camminata lungo la cattedrale rocciosa, la laguna del salar dove si potranno osservare fenicotteri rosa e altre specie di uccelli.


Rientro in hotel.

11° giorno: San Pedro De Atacama

San Pedro De Atacama.jpg

Prima colazione in hotel. Giornata libera.


Si consiglia la visita delle lagune Miñiques e Miscanti, due piccoli laghi d'altura nella Reserva Nacional de Los Flamencos (240 km a/r su strada asfaltata e sterrata).


Si consiglia la visita dell'osservatorio astronomico ALMA. Negli ultimi decenni il Cile è diventato leader mondiale nell'astronomia e ospita la maggior parte dei più potenti osservatori astronomici terrestri della terra.

ALMA si trova nel deserto di Atacama, scelto per l'altitudine e per le scarse precipitazioni che permettono al telescopio di rilevare onde radio di millimetri di lunghezza d'onda. Il centro operativo OSF si trova a 2900 metri, mentre le antenne su un altopiano a 5000 metri.

L'Atacama Large Millimeter/Submillimeter Array (ALMA) è un'associazione Tra l'Osservatorio Europeo Australe (ESO), la Fondazione Nazionale di Scienza (NSF), gli Istituti Nazionali di Scienze naturali del Giappone (NINS) insieme al NRC del Canada, NSC e ASIAA di Taiwan, KASI della Corea insieme alla Repubblica Cilena. ALMA è il più grande progetto astronomico esistente, composto da 66 antenne di alta precisione ubicate a Chajnantor.


L'osservatorio ALMA si può visitare di sabato e domenica al mattino; è necessario effettuare la prenotazione sul sito: https://welcu.com/alma/visit-2019?locale=es. Si consiglia di prenotare con largo anticipo.

La visita include il centro OSF, la sala di controllo, alcuni laboratori e le antenne in manutenzione. Per motivi di sicurezza non sono autorizzate la visita delle antenne AOS, a Chajnantor. Sono ammessi bambini di età superiore ai 4 anni. 


Rientro in hotel.

12° giorno: San Pedro De Atacama

San Pedro De Atacama.jpg

Prima colazione. Giornata libera.


Si consiglia la partenza molto presto al mattino, verso le 4, per raggiungere i geyser del Tatio (180 km a/r in parte su strada sterrata) e osservare le imponenti fumarole nel pieno della loro attività all'alba.


Al rientro si consiglia una sosta alle piscine di acqua termale di Puritama.

13° giorno: San Pedro De Atacama - Calama (100 Km)

San Pedro De Atacama - Calama (100 Km).jpg

Colazione in hotel e partenza per Calama, una città particolarmente umile, piantata in mezzo a una vallata indicata sulla carta come la vallata dell'Indio Muerto


Le strade che quadrigliano geometricamente Calama si chiamano Avenida Sonora, Avenida Rio Grande, Avenida Rio Lobo. Dai nomi sembra quasi che il grande Cormac Mc Carthy abbia ambientato qui le sue trame sanguinarie.


Città di frontiera, non induce il viaggiatore a fermarsi. Eppure una ragione per sostare una notte a Calama c'è.

Fu alla vista di Chuqui che il Che (Ernesto Guevara), nel suo romantico viaggio in motocicletta, annichilito dalle condizioni subumane in cui vivevano i minatori, decise di dedicare la propria vita al riscatto degli oppressi.
Questa piccola cittadina è nata proprio attorno alla miniera, per alloggiare i minatori.

La miniera di Chuquicamata, detta anche Chuqui, è la miniera di rame a cielo aperto più grande del mondo, sita in Cile nella regione di Antofagasta, a 15 km a nord di Calama (è possibile organizzare visite guidate giornaliere).


Pernottamento a Calama al Geotel Calama*** (o similare). 

14° giorno: Calama (volo) Santiago Del Cile

Calama (volo) Santiago Del Cile.jpg

Prima colazione in hotel. Trasferimento all'aeroporto di Calama e rilascio dell'auto, in tempo utile per il volo di linea per Santiago.


All'arrivo, trasferimento condiviso in hotel.


Resto della giornata a disposizione.


Pernottamento all'hotel Casa Mosaico** (o similare).

15° giorno: Santiago Del Cile (volo) Italia

Colazione in hotel. Trasferimento condiviso all'aeroporto internazionale di Santiago in tempo utile per il volo di rientro in Italia.

16° giorno: Arrivo In Italia

Arrivo a destinazione.


APPUNTI DI VIAGGIO



Il clima in Cile varia in base alla latitudine e, data la lunghezza del suo territorio, è molto diverso da nord a sud. Trovandosi nell'emisfero australe, le stagioni sono invertite rispetto alle nostre, pertanto il loro inverno va da giugno a settembre, mentre l'estate da dicembre a marzo.

A nord di Santiago il clima è arido con precipitazioni praticamente inesistenti, creando spesso paesaggi lunari, e con temperature che si aggirano intorno ai 20-25 °C durante il giorno e 12-18 °C la notte nel deserto di Atacama.

Salendo sulle cime delle Ande, durante la notte le temperature scendono di molto, gelando durante l'inverno.



LA QUOTA INCLUDE



  • volo internazionale a/r con bagaglio in stiva
  • voli interni con bagaglio in stiva
  • tasse aeroportuali (l'importo può variare fino all'emissione dei biglietti)
  • 14 pernottamenti con prima colazione
  • trasferimenti condivisi da/per l'aeroporto
  • noleggio pick-up 4X4 con chilometraggio illimitato
  • assicurazione spese mediche € 300.000, bagaglio € 1000, infortunio € 50.000, responsabilità civile € 100.000


LA QUOTA NON INCLUDE



  • carburante, pedaggi, parcheggi
  • tassa one way da pagare in loco al momento del ritiro dell'auto
  • mance
  • assicurazione annullamento ( facoltativa)
  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”


Costi



Quote per persona in camera doppia da € 2175

volo a/r + 14 pernottamenti con colazione + noleggio auto + trasferimenti condivisi + voli interni + assicurazione


Vuoi ricevere tutte le nostre offerte?
Iscriviti alla newsletter

Privacy

74 srl - P.IVA 04136790237 - [email protected]