Italia

Una Giornata Sul Lago Del Turano, Nella Riserva Naturale Del Monte Navegna E Monte Cervia

Parti con noi

Formula Tour guidati

1 giorno

Dal 18/06/2022 al 18/06/2022

Europa

Italia

249 €

Cell. 3473257473
Email [email protected]

Gianni Santoro

Il tuo consulente
Vedi i miei viaggi

(7 voti)

Venite con noi alla scoperta del territorio del lago del Turano, tra montagne, antichi borghi, panorami da fiaba. Faremo un trekking fino al borgo fantasma di Monte Antuni, gusteremo la gastronomia locale ed esploreremo la riserva naturale speciale delle grotte di Pietrasecca. 

Sabato 18 giugno 2022


PROGRAMMA


1° giorno: Padova/milano (treno) Roma - Castel Di Tora - Roma (treno) Padova/milano

Padova/milano (treno) Roma - Castel Di Tora - Roma (treno) Padova/milano.jpg

Partenza in treno dalla stazione di Padova (ore 05:56) o dalla stazione di Milano Centrale (ore 05:40).

Arrivo alla Stazione di Roma Tiburtina (ore 09:14 da Padova, ore 09:10 da Milano) e trasferimento in bus a Castel di Tora.

Arrivo al borgo verso le ore 10:30, incontro con la guida locale e inizio del tour guidato.


Prima tappa Antuni, con un'escursione a piedi di circa 2 ore e mezza.

Visiteremo l'abitato gironzolando tra i vicoli dove ancora riecheggiano racconti e misteri, costantemente avvolti dal lago del Turano su cui domina il borgo.


Al ritorno faremo una pausa presso un'area attrezzata per il picnic ai piedi del monte Antuni, con vista panoramica sul lago e i suoi borghi.

Potremo gustare un pranzo al sacco a base di prodotti tipici locali: pane/pizza con salumi e formaggi, dolcetti locali, un bicchiere di vino.


Durante la pausa pranzo, avremo la possibilità di fare una passeggiata, accompagnati dal bus, a Castel di Tora. 


Terminata la pausa pranzo, proseguiremo verso Carsoli per un'escursione alle grotte di Pietrasecca.

Una volta raggiunto l'ingresso, che ha un dislivello di 12 metri, il percorso in grotta sarà di 1° livello per una durata di circa un'ora. Il programma di visita è accessibile a tutti e ci porterà a esplorare l'oscurità e a comprendere il valore delle grotte.


Terminata la visita delle grotte, partenza per la Stazione di Roma Tiburtina. Arrivo intorno alle 18:30 in tempo utile per il rientro.

Partenza per il rientro in treno per Padova (ore 19:45) o per Milano (ore 19:50).


APPUNTI DI VIAGGIO



Il lago del Turano è un bacino artificiale in provincia di Rieti ai piedi della riserva naturale Monte Navegna e Monte Cervia. Sulla sponda occidentale del lago si estende Colle di Tora, sulla sponda nord-orientale sorge Castel di Tora.

Oggi il lago del Turano è diventato un'importante meta turistica nella regione grazie anche ai numerosi stabilimenti balneari sorti sulle rive del bacino attrezzati con bar, ristoranti, ombrelloni e sdraio per permettere ai visitatori di rilassarsi, rifocillarsi e praticare varie attività sportive, dalla canoa alla vela.


Castel di Tora, un presepe sulle acque a 607 metri sulla sponda nord-orientale del lago, è  un piccolo borgo abitato da poco meno di 300 abitanti e annoverato tra i borghi più belli d'Italia. Si estende verticalmente su un promontorio roccioso, sulla cui cima sorge un antico castello.

Il paese si presenta in una suggestiva veste medievale che rimanda al passato più lontano del borgo, un passato che Castel di Tora ha condiviso per secoli con la vicina comunità di Colle di Tora, denominata “Collepiccolo”.


Colle di Tora, meraviglioso borgo bagnato dal lago del Turano, si sviluppa lungo una lingua di terra situata sulla sponda occidentale del lago.

Questo piccolo paese di soli 356 abitanti della provincia di Rieti è noto soprattutto per aver fatto da sfondo a diversi film italiani, come Il santo patrono del 1972, diretto da  Bitto Albertini e con protagonista il cantautore Lucio Dalla.

Nel1939 l'inaugurazione del bacino idroelettrico ha dato vita al lago e reso questa località una perla del Lazio, degna del soprannome “Piccola Svizzera”.  È un paese magico, suggestivo, che colpisce immediatamente, di giorno per i suoi vicoli pittoreschi e la sua vista mozzafiato sul lago, per le montagne e la natura che lo circondano, di sera per le luci riflesse sullo specchio lacustre che regalano un'atmosfera davvero fiabesca.


Il borgo fantasma di Antuni, arroccato in cima a un colle circondato da acque lacustri, appare avvolto in un'aura misteriosa e vanta una delle posizioni più belle del centro Italia, dominando la valle del lago del Turano con i suoi ruderi.

La provincia di Rieti è uno dei territori storico-naturalistici più ricchi del Lazio, e questo borgo, per molti anni dimenticato e oggi riscoperto, è meta di  iniziative di trekking naturalistico e visite guidate.

Nel 1944, durante la Seconda Guerra Mondiale, fu un evento storico a trasformare il borgo in luogo fantasma, in quanto Antuni fu bombardata per errore da un caccia americano che puntava a distruggere il ponte che attraversa il lago. Da quel giorno iniziò l'esodo dal borgo, che nel dopoguerra divenne completamente disabitato.


Le grotte della riserva naturale di Pietrasecca nel comune di Carsoli in provincia di L'Aquila sono tra i siti di interesse comunitario dell'Abruzzo e si trovano all'interno di un'area naturale protetta. Rappresentano la maestosità della natura con tutti i suoi misteri e le sue sculture naturali scolpite nelle profondità della terra. Un'escursione nelle grotte è un viaggio nella notte dei tempi.


NOTE

Per il trekking al borgo Monte Antuni: si raccomandano scarpe da ginnastica antiscivolo adatte per il trekking, abbigliamento comodo e informale, cappellino, occhiali da sole e bastoncino da trekking. Si consiglia una bottiglietta d'acqua.

Per la visita delle grotte di Pietrasecca: la temperatura in grotta è di circa 10-12 °C costanti sia in estate che in inverno con un tasso di umidità pari al 98%, per cui si consiglia un abbigliamento comodo e caldo e scarpe da trekking o sportive con suola scolpita antiscivolo, visto che si cammina sulla pavimentazione della grotta. Caschetto fornito in loco dai gestori.



LA QUOTA INCLUDE



  • treno a/r
  • bus privato da Roma
  • escursione al borgo fantasma di Antuni
  • Castel di Tora
  • pranzo al sacco a base di prodotti locali
  • escursione alle grotte di Pietrasecca
  • guida locale
  • accompagnatore d'agenzia
  • assicurazione


LA QUOTA NON INCLUDE



  • pasti non menzionati
  • assicurazione annullamento (facoltativa)
  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”


Costi



Quota per persona € 249

treno + bus privato + ingressi + trekking + pranzo al sacco + guida + accompagnatore d'agenzia + assicurazione

Per chi parte da Roma (treno escluso) € 159


I treni considerati sono da Padova e da Milano. Su richiesta, possibilità di partire da altre città.


L'organizzazione si riserva il diritto di annullare/posticipare il viaggio in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti.


Rispetteremo le procedure anti-covid.


Vuoi ricevere tutte le nostre offerte?
Iscriviti alla newsletter

Privacy

74 srl - P.IVA 04136790237 - [email protected]
Autorizzazione Agenzia Viaggi n. 4167 Provincia di Verona
Polizza RC Allianz Global Assistance n. 196646