Belgio

Bruxelles Con Tour E Museo Del Cioccolato

Città e capitali

Formula Volo + Soggiorno

4 giorni e 3 notti

Quotazioni disponibili da Novembre 2017 fino a Novembre 2018

Europa

Belgio

a partire da 350 €


Cell. 339 5636029
Tel. 045 8341329
Email valentina@raccontidiviaggio.it

Valentina Caccavale

Il tuo consulente
Vedi i miei viaggi

(12 voti)


Un week-end lungo per tutte le tasche in una città internazionale, forse quella che racchiude il mosaico di lingue e culture più grande in Europa, ricca di arte ma anche di ristoranti e locali.




PROGRAMMA


1° giorno: Italia (volo) Bruxelles

Italia (volo) Bruxelles.jpg

Partenza dall'Italia con volo diretto per Bruxelles.

Arrivo e trasferimento libero all'hotel Mozart*** (secondo disponibilità).

2° giorno: Bruxelles

Bruxelles.jpg

Giornata libera da dedicare alla visita della città. Potrete utilizzare un biglietto per un bus hop-on hop-off, che permette di salire e scendere liberamente alle 21 fermate situate in ogni angolo della città. Potrete camminare a piedi per raggiungere le diverse attrazioni turistiche oppure restare a bordo ed effettuare un giro completo, ascoltando informazioni sulla città e le principali attrazioni grazie all'audioguida in italiano. Il biglietto è valido 48 ore dalla prima convalida alla Stazione Centrale.

Sono offerti due diversi percorsi. Il percorso Atomium (75 minuti) effettua le seguenti fermate: Stazione Centrale, Arenberg, Rogier, Serres Royales, Atomium, Basilica Nazionale, Tour e Taxi, Dansaert, Borsa Valori, Manneken Pis, Stazione Centrale. Il percorso Europa (75 minuti) ferma a: Stazione Centrale, Palazzo Reale, Sablon, Louise, Art Nouveau, Abbaye de la Cambre, Flagey, Parc Leopold, Cinquantenaire, Stazione Centrale. 


Nel corso della giornata, potrete visitare il Museo Choco-Story, per comprendere le origini del cacao e le sue molteplici lavorazioni fino al prodotto finito. Scoprirete la storia a partire dagli Aztechi e apprenderete come il cacao è arrivato in Europa. Potrete ammirare i reperti del museo, che comprendono immagini, pannelli informativi e video che spiegano la cultura del cacao e di come sia stato trasformato in cioccolato.

Parteciperete a una dimostrazione di un maestro cioccolataio per capire come vengono prodotte le praline artigianali. 

Inoltre prenderete parte a varie degustazioni durante la visita.

Incluso: biglietto d'ingresso per il museo, degustazioni, dimostrazione del maestro cioccolataio.

3° giorno: Bruxelles

Bruxelles.jpg

Giornata libera da dedicare alla visita della città. Potete continuare a fruttare il biglietto per il bus hop-on hop-off.


Potete cominciare dalla Grand Place, una delle più belle piazze del mondo, Patrimonio Unesco. Andateci la mattina quando c'è il mercato dei fiori, oppure la sera quando è illuminata di giallo. Sulla piazza si affaccia l'Hotel de la Ville e, di fronte, c'è l'antica Casa del Pane (Maison du Roi). Tutto intorno alla piazza potete ammirare Case delle corporazioni


L'Ilot Sacré (“Isola Sacra”) è un quadrilatero indipendente dal resto della città che si autogoverna dal 1960. Si trova alle spalle della Grand Place ed è un dedalo di viuzze molto caratteristico, pieno di caffè, ristoranti e negozi di souvenir. Belle le Saint-Hubert Galleries, una galleria coperta lunga 200 metri di metà Ottocento.


A Bruxelles è possibile visitare i Musei reali di Belle Arti del Belgio: le due sedi ospitano oltre 1000 dipinti, sculture e disegni. Il nucleo fondamentale sono le opere dei fiamminghi (Bruegel, Rubens, van Dyck).  


Altro museo imperdibile è il Museo Magritte, con quasi 200 opere del maestro surrealista.


Per chi vuole qualcosa di più leggero non c'è problema: il Belgio è la patria del fumetto (i Puffi, Tintin, Lucky Luke, Zagor…). Potete andare al Centro Belga del Fumetto, negli splendidi magazzini in stile Liberty, e alla Casa del Fumetto.


Uno dei simboli della città di Bruxelles è il soggetto in bronzo di una fontana raffigurante un bambino che fa pipì, chiamato in fiammingo Manneken pis. Una leggenda narra che il piccolo Julien fece la pipì sulla miccia di una bomba, salvando così Bruxelles.  


La Place du Sablon, un tempo fuori dalle mura cittadine, prende il nome dalla sabbia gialla che si trova nei dintorni di Bruxelles. Oggi il quartiere è uno dei più eleganti della capitale belga, con la cattedrale di Notre Dame du Sablon, capolavoro gotico, Wittamer, la più antica pasticceria di Bruxelles famosa per le gauffres, e la Maison du Chocolat di Marcolini nota per le praline.  


Nella periferia nord di Bruxelles, nel parco Heysel, si trova l'Atomium, una singolare struttura alta circa 100 m che rappresenta un cristallo di ferro ingrandito 165 miliardi di volte. Ognuna delle 9 sfere che formano l'Atomium ha un diametro di 18 m e può ospitare mostre, convegni, concerti, conferenze ed esposizioni.

4° giorno: Bruxelles (volo) Italia

Bruxelles (volo) Italia.jpg

Mattinata libera. Se è domenica, non perdetevi il mercato dell'antiquariato in Place du Sablon.


Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia.


DESCRIZIONE STRUTTURA



Hotel Mozart***

(Rue Du Marché Aux Fromages 23)


L'hotel Mozart, decorato in stile orientale, è circondato da numerosi bar e ristoranti e permette di raggiungere velocemente luoghi di interesse come La Grand Place, che dista 100 metri, e il Manneken Pis, a meno di 5 minuti a piedi. 

Le 54 camere sono caratterizzate da decorazioni moresche e sono dotate di bagno privato, Wi-Fi gratuito e tv.

A disposizione una hall in stile orientale che si affaccia sul cortile e sulla fontana, reception aperta 24 ore su 24, servizio lavanderia, cassetta di sicurezza presso la reception.



APPUNTI DI VIAGGIO



Per un pranzo o una cena poco impegnativi, provate le moules-frites, cozze e patatine.


Sparsi per la città troverete moltissimi negozi di cioccolato dove sbizzarrirvi, mentre nei bar potete chiedere una tazza di latte caldo con fave di cioccolato da scioglierci dentro. 


Altra specialità sono le gauffres, cialde morbidissime cotte sulla piastra. Potete mangiarle semplici o farcite con varie creme e frutta. 


Se amate i biscotti, assaggiate gli speculoos, molto speziati (soprattutto cannella), cucinati in genere per la festa di San Nicola. 


Per gli amanti della birra, imperdibile la tradizionale birra belga, la bière blanche (birra bianca). Potete anche visitate i monasteri dove viene prodotta, come quello di Maredsous, dove i monaci producono anche un formaggio.



LA QUOTA INCLUDE



  • volo a/r con solo bagaglio a mano
  • tasse aeroportuali (l'importo può variare fino al momento dell'emissione dei biglietti)
  • 3 pernottamenti con prima colazione
  • biglietto bus hop-on hop-off valido 48 ore
  • ingresso al Museo Choco-Story con dimostrazione e degustazioni
  • assicurazione medico-bagaglio


LA QUOTA NON INCLUDE



  • trasferimenti da/per aeroporto (l'aeroporto è ben collegato con i mezzi pubblici)
  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”


Costi



Quote per persona in camera doppia da € 350

volo a/r + 3 notti con colazione + bus hop-on hop-off per 48 ore + Museo Choco-Story


AREA RISERVATA

Privacy Policy
Cookie Policy

©2018 - 74 srl - P.IVA 04136790237 - booking@raccontidiviaggio.it