Francia

Cineturismo: A Parigi Sulle Tracce Dei Film

Città e capitali

Formula Treno + Soggiorno

5 giorni e 4 notti

Quotazioni disponibili da Settembre 2018 fino a Novembre 2019

Europa

Francia

a partire da 450 €


Cell. 339 5636029
Tel. 045 8341329
Email valentina@raccontidiviaggio.it

Valentina Caccavale

Il tuo consulente
Vedi i miei viaggi

(12 voti)


Quanti film sono ambientati a Parigi? Davvero tanti. Da Il codice da Vinci a Il favoloso mondo di Amélie, da Now You See Me a Bastardi senza gloria, ai film d'animazione Ratatouille e Il gobbo di Notre Dame.




PROGRAMMA


1° giorno: Milano/torino (treno) Parigi: “il Gobbo Di Notre Dame” E “ratatouille”

Milano/torino (treno) Parigi: “il Gobbo Di Notre Dame” E “ratatouille”.jpg

Partenza da Milano o da Torino in Tgv e arrivo a Parigi alla Gare du Lyon.
In alternativa, è possibile arrivare in aereo.


Uscendo dalla stazione, a Quai de la Rapée potete prendere la metropolitana linea 5 arancione fino a Place d'Italie, che dista 4 minuti a piedi dal vostro hotel Ibis Paris Place d'Italie 13th*** (o similare). In alternativa potete prendere un taxi (circa € 10). 


Dopo che vi siete sistemati, potete fare una passeggiata di mezzora fino alla cattedrale di Notre-Dame, dove è ambientato il film d'animazione della Disney Il gobbo di Notre Dame.

Sollevate lo sguardo e notate i gargoyles, che nel cartone sono strani personaggi compagni di sventura di Quasimodo, nell'immaginazione. Salite i 422 gradini che portano sulle torri, per ammirare queste sculture meravigliose per metà animali e per metà umane, situate alla fine delle grondaie: queste bestie con artigli, becchi e ali servono in realtà a far scendere l'acqua piovana dal tetto della cattedrale. 


Visto che siete in zona, fate una passeggiata di 5 minuti fino al Pont Saint-Michel, attraversatelo e girate a sinistra, passando davanti al Pont au Double: due ponti che compaiono nel film d'animazione Pixar Ratatouille


Il ristorante “Chez Gusteau”, invece, non esiste, ma proseguendo per 10 minuti troverete, al 15-17 di Quai de la Tournelle, il locale a cui la facciata è ispirata, il famoso Tour d'Argent, uno dei ristoranti più chic di Parigi che, dal sesto piano, offre una vista magnifica sulla città.

2° giorno: Parigi: “now You See Me” E Il “il Codice Da Vinci”

Parigi: “now You See Me” E Il “il Codice Da Vinci”.jpg

Chi ha visto il film Now You See Me – I maghi del crimine ha ben presente il finale, con Rhodes che spiega ad Alma Dray tutto il suo piano, a partire dalla rapina alla banca parigina. La scena si svolge sul Pont des Arts, con i due protagonisti che contemplano la Senna. Potete cominciare qui la vostra giornata.


Camminate poi per 3 minuti fino al museo del Louvre, dove sono state girate alcune delle scene più importanti del Codice da Vinci, il celebre film con Tom Hanks tratto dal libro di Dan Brown. 

Potrete ripercorrere le gesta dei personaggi principali, ammirando alcune delle collezioni artistiche più famose al mondo e correggendo alcune imprecisioni presenti nel libro/film. 


Cominciate dalla sala Napoléon, sotto alla Piramide: è qui che il protagonista Robert Langdon entra nel museo all'inizio del film. Nella finzione, la Piramide è formata da 666 pannelli di vetro (il numero della Bestia, che secondo l'Apocalisse si riferisce a un personaggio satanico), mentre nella realtà sono 673 diamanti e triangoli di vetro. 


Da lì potete prendere le scale mobili Denon, che vi porteranno dove è ambientata la maggior parte delle scene nel Louvre: dopo la prima scala mobile svoltate a sinistra e salite le scale alla galleria Grecia Preclassico (sala 1). 


Naturalmente non fermatevi qui, ma fate un giro anche nelle altre sale, ascoltando le spiegazioni dell'audioguida in italiano

3° giorno: Parigi: “il Favoloso Mondo Di Amélie” E “bastardi Senza Gloria”

Parigi: “il Favoloso Mondo Di Amélie” E “bastardi Senza Gloria”.jpg

Dopo la visita potete prendere la metropolitana e raggiungere il quartiere di Montmartre, per visitare qualche luogo che compare nel film Il favoloso mondo di Amélie.


Cominciate dal Café des 2 Moulins (al numero 15 di rue Lepic), dove nel film lavora Amélie. È un café-brasserie il cui nome fa riferimento agli ultimi due mulini a vento rimasti sulla vicina collina di Montmartre, il Moulin Rouge e il Moulin de la Galette. Prima che iniziassero le riprese, il locale stava per chiudere, mentre oggi è tappezzato di foto e simboli che ricordano il film ed è meta di molti turisti. 


Nei pressi del caffè si trova anche Au Marché de la Butte, la drogheria del signor Collignon (rue des Trois Frères n. 56), di fronte al palazzo dove vive la protagonista. 


Proseguite verso piazza Louise Michel, dove sono state girate le scene della cabina telefonica. Con una scalinata di 222 gradini potete salire al Sacro Cuore, godendo di magnifiche viste panoramiche. La piazza è frequentata giorno e notte da coppie, artisti di strada, fotografi. 


A questo punto, se volete, potete fare un'incursione in un altro film: Bastardi senza gloria. Anche Quentin Tarantino, infatti, ha scelto Parigi come set per una scena, in particolare un bar situato al numero 112 di Rue Championnet, dove si trova il Bistrot La Renaissance


Con la metropolitana potete poi tornare a Il favoloso mondo di Amélie e spostarvi al Canal Saint Martin, il canale fiancheggiato da piccole piazze dove i parigini (e Amélie) adorano fare una pausa e riposare. 


Se avete voglia di camminare un quarto d'ora, raggiungete la bella Place des Vosges e, per cena, scegliete un ristorante nel vivace quartiere di Marais.

4° giorno: Parigi: “ratatouille”

Parigi: “ratatouille”.jpg

Avete già visto due ponti che compaiono in Ratatouille, ma il luogo chiave del film è la Tour Eiffel: quando Rémy arriva a Parigi, dalla cima dei tetti rimane senza parole di fronte al magnifico spettacolo notturno offerto dalla città, con la torre Eiffel bene in vista.


Raggiungete quindi la torre, dove potrete salire fin sulla cima. Potete utilizzare l'ascensore o, per la prima parte, le scale. 


Resto della giornata a disposizione. 

Potete camminare una mezzora oppure prendere la metropolitana e raggiungere l'Arc de Triomphe, poi percorrere l'Avenue des Champs-Élysées fino al giardino des Tuileries, dove potete rilassarvi un po'. 

5° giorno: Parigi (treno) Milano/torino

Parigi (treno) Milano/torino.jpg

Mattinata libera per visitare Parigi o per lo shopping.


Recuperate il bagaglio in hotel e raggiungete la Gare du Lyon in tempo utile per prendere il treno di rientro in Italia.


DESCRIZIONE STRUTTURA



ESEMPIO DI HOTEL


Ibis Paris Place d'Italie 13th*** 

(25 Avenue Stephen Pichon) 


L'hotel si trova a 4 minuti a piedi dalla fermata della metropolitana di Place d'Italie. 


Le 72 camere sono dotate di aria condizionata, tv a schermo piatto con canali satellitari, Wi-Fi gratuito, telefono, scrivania. Il bagno in camera dispone di doccia, set di cortesia e asciugacapelli. Le pulizie sono eseguite tutti i giorni. 


La colazione a buffet è disponibile tutti i giorni dalle ore 6:30 alle ore 10:00.


A disposizione: una postazione pc, quotidiani gratuiti nella hall, reception aperta 24 ore su 24, parcheggio (a pagamento). 



APPUNTI DI VIAGGIO



La cattedrale di Notre Dame è aperta ogni giorno dalle 10:00 alle 17:00 da ottobre a marzo, mentre da aprile a settembre chiude alle 18:30; a luglio e agosto l'orario è prolungato fino alle 23:00 di venerdì e sabato.

L'ingresso alle torri costa € 10, ed esiste un sistema per evitare le code: bisogna scaricare l'app Jefile e prenotare la visita. 


È impossibile visitare tutto il museo del Louvre in un solo giorno, quindi preparatevi in anticipo un itinerario in base ai vostri interessi.

Sicuramente è d'obbligo ammirare la Gioconda di Leonardo da Vinci e, sempre di Leonardo, La Vergine delle rocce. Meritano anche La libertà che guida il popolo di Eugène Delacroix, le “quattro stagioni” di Arcimboldo, la Venere di Milo e la sezione greca, il gruppo scultoreo Amore e Psiche di Canova, la sezione egizia.



LA QUOTA INCLUDE



  • treno Tgv per Parigi e ritorno in 2a classe
  • 4 pernottamenti con prima colazione
  • ingresso rapido al museo del Louvre con audioguida in italiano
  • salita sulla torre Eiffel fino in cima
  • assicurazione medico-bagaglio


LA QUOTA NON INCLUDE



  • tasse di soggiorno da pagare direttamente in hotel
  • assicurazione annullamento (facoltativa)
  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”


Costi



Quote per persona in camera doppia da € 450

treno + 4 pernottamenti con colazione + salita sulla torre Eiffel + ingresso al Louvre con audioguida


Se preferite, potete raggiungere Parigi in aereo. Chiedeteci la miglior quotazione per i voli.


AREA RISERVATA

Privacy Policy
Cookie Policy

©2018 - 74 srl - P.IVA 04136790237 - booking@raccontidiviaggio.it