Turchia

Istanbul La Conquistatrice

Città e capitali

Formula Volo + Soggiorno

7 giorni e 6 notti

Quotazioni disponibili da Novembre 2018 fino a Novembre 2019

Europa

Turchia

a partire da 775 €


Cell. 334 1454433
Tel. 045 8341329
Email ivano@raccontidiviaggio.it

Ivano Gelio

Il tuo consulente
Vedi i miei viaggi

(0 voti)


Sei giorni a Istanbul possono sembrare molti ma, se volete scoprirla nella sua essenza e con lo sguardo del viaggiatore, sono appena sufficienti.




PROGRAMMA


1° giorno: Italia (volo) Istanbul

Italia (volo) Istanbul.jpg

Partenza dall'Italia con volo per Istanbul. Arrivo e trasferimento libero in hotel.


Se è la prima volta che visitate questa città, non tralasciate il tour classico di Istanbul con i quartieri di Sultanhamet, Serraglio e Bazar, che sono il cuore storico della città.


Si consiglia quindi di arrivare a Istanbul la mattina per avere a disposizione l'intero pomeriggio per scorrere in poche centinaia di metri quadrati la storia dall'antico Egitto all'antica Grecia, fino alle glorie imperiali romane, bizantine e ottomane: Santa Sofia, la Moschea Blu (Sultan Ahmet), l'ippodromo, l'obelisco di Tutmosi, la Colonna Serpentina, la Cisterna Basilica, la Colonna di Costantino. 


Vicino alla Moschea Blu merita una visita il Museo dei mosaici. 


A cena potete provare il ristorante “Rami”, una vecchia casa di legno restaurata a due passi da Santa Sofia. Se volete cenare in terrazza, meglio prenotare in anticipo. 

2° giorno: Istanbul: Museo Topkapi E Moschea Suleymaniye

Istanbul: Museo Topkapi E Moschea Suleymaniye.jpg

Il Topkapi, il palazzo fatto costruire dal sultano Mehmet II, racchiude l'essenza dello sfarzo e del potere, nel periodo di maggiore espansione e fulgore, dell'impero ottomano.

Merita sicuramente di essere visitato; da non perdere la splendida veduta della città che si gode dal Padiglione di Baghdad.

Se volete visitare l'harem, è preferibile prenotarlo in anticipo.

Nel primo cortile all'interno del palazzo vedrete la chiesa di Eirene (Haghia Eirene), risalente al VI secolo e primo luogo di culto cristiano di Istanbul, che merita di essere vista.


La moschea imperiale Suleymaniye è dedicata al sultano Solimano il Magnifico. Oltre a visitare l'interno, passeggiate fra le stradine del complesso della moschea: sono gli “ambienti di servizio” dei quali una grande moschea doveva essere fornita, ovvero madrese per lo studio della religione, caravanserraglio che forniva vitto e alloggio ai viaggiatori e ai loro animali, ospedale.


Adiacente alla moschea la tomba di Solimano il Magnifico, tempestata di smeraldi.


Un'idea: se volete provare l'esperienza di un bagno turco potete “immergervi” nell'atmosfera particolare del Cagaloglu hammam in Kazim Ismail Gurkan Caddesi nel quartiere di Sultanahmet.

3° giorno: Istanbul: Quartieri Di Fatih, Fener E Balat

Istanbul: Quartieri Di Fatih, Fener E Balat.jpg

C'è solo un modo per conoscere bene Istanbul: girare da soli a piedi e smarrirsi nelle sue strade.


Quindi di buon mattino partite dal vostro albergo risalendo il Corno d'oro in direzione dei quartieri di Fatih, Fener e Balat. Sono vecchi quartieri popolari nei quali smarrirsi e quasi perdersi (pianificate bene la visita e munitevi di una cartina dettagliata), ricchi di storia e abitati nei secoli da minoranze greche ed ebraiche, quindi ricchi di monumenti religiosi, ma anche di piccoli ristoranti, chioschi, gente che cucina e che mangia per strada e… cucina turca di ottima qualità.


Assolutamente non perdere la visita della moschea di Fatih, le chiese bizantine di Pammakaristos e di San Salvatore in Chora con i suoi splendidi mosaici, il complesso del patriarcato greco-ortodosso con la chiesa di San Giorgio, la sinagoga di Ahrida, la chiesa del Pantrocratore.


Se siete stanchi di camminare, vale la pena prendere un taxi e andare a ristorarvi o cenare, e ammirare un'altro magnifico belvedere della città, al caffè “Pierre Loti” sulla collina di Eyup.

4° giorno: Istanbul: Crociera Sul Bosforo, Torre Galata, Monastero Di Mevlevi

Istanbul: Crociera Sul Bosforo, Torre Galata, Monastero Di Mevlevi.jpg

La crociera sul Bosforo è un must di Istanbul. Al porto di Eminonu (sotto il ponte di Galata) potete scegliere fra tour brevi (circa 2 ore) e tour lunghi (circa 6 ore). Molti vi avvicineranno per offrirvi una crociera, ma scegliete le compagnie di navigazione tradizionali quali Seri Hatlari, Tutyol, Dentur Avrasya. 

Si suggerisce un tour di 2 ore, possibilmente la mattina presto o la sera al tramonto: sarà un'esperienza indimenticabile.


Al rientro sostate sul ponte di Galata fra la moltitudine di pescatori che ne fanno da cornice, poi dirigetevi verso la vicina torre di Galata e salite, troverete un altro belvedere mozzafiato della città.


Con una passeggiata di 10 minuti arrivate in Galipdede Caddesi per visitare il monastero di Mevlevi, che apparteneva ai Sufiti noti come “dervisci vorticosi”. Galipdede Caddesi è una via molto caratteristica, con negozi che vendono strumenti musicali, ed è facile incontrare musicisti di strada.


Un locale caratteristico dove cenare è il “Pepe Galata”, sempre in Galipede Caddesi.

5° giorno: Istanbul: Museo Dell'innocenza E Quartiere Di Beyoğlu

Istanbul: Museo Dell'innocenza E Quartiere Di Beyoğlu.jpg

Il Museo dell'innocenza, a Beyoğlu, è situato in una bella palazzina all'angolo fra Çukurcuma Caddesi e Dalgiç Sokak. Il museo si sviluppa su tre piani, e quello che trovate al suo interno ripercorre la sfortunata storia d'amore di Kemal e Fusun, ambientata fra gli anni Settanta e Ottanta e narrata da Orhan Pamuk nel romanzo intitolato proprio Il Museo dell'innocenza. Tutti gli oggetti, abiti, foto, ritagli di giornale e documenti accompagnano il visitatore dentro la storia del libro, ma nello stesso tempo narrano la vita della Istanbul di quegli anni.

È un luogo molto particolare, dove è difficile comprendere se si tratti di immaginazione narrativa o realtà. Si consiglia di leggere il romanzo, che parla anche delle consuetudini sociali nella Istanbul dell'epoca, del senso del tempo e dell'amore. La lettura è fondamentale per capire il contenuto del museo e apprezzarne l'originalità.


All'uscita del museo raggiungete Istiklal Caddesi, la strada pedonale principale del quartiere Beyoğlu, e immergetevi nel flusso continuo di persone che la percorrono, tra palazzi del XIX secolo, tram sferraglianti, caffè, vecchie librerie, carretti fumosi che preparano specialità turche. Assaporarne l'atmosfera seduti in un caffè d'epoca non è sicuramente tempo perso. 


Da non perdere la chiesa greco-ortodossa della Panaghia.


Vicino alla chiesa il Cicek Pasji (passaggio coperto): in origine era un mercato dei fiori, trasformato in un luogo di ritrovo con bar e ristoranti dove è piacevole sostare o cenare.

6° giorno: Istanbul: Quartieri Uskudar E Ortikoy

Istanbul: Quartieri Uskudar E Ortikoy.jpg

Raggiungete la stazione dei traghetti di Eminonu e prendete un ferry di linea per Ortakoy. Ortakoy è sulla sponda europea del Corno d'Oro.

Arrivando in ferry si può apprezzare l'omonima moschea, che sorge proprio sotto il ponte sospeso sul Bosforo. Il quartiere in epoca ottomana era abitato, oltre che da musulmani, da comunità ebraiche, cristiane e ortodosse. Ancora oggi conserva uno spirito cosmopolita e multiculturale, anche se è considerato uno dei quartieri più alla moda, ricco quindi di negozietti e con caratteristici caffè e bistrot.

La domenica si svolge il mercato degli artisti, molto particolare e suggestivo.


Riprendete il ferry, attraversate il Bosforo e scendete a Uskudar (nella parte asiatica), tradizionalmente il quartiere dei pescatori, ricco di storia e di umanità, da vivere girando fra le sue strade.

Da non perdere le moschee di Semi Pasa e di Iskele (conosciuta anche come “moschea di Mihrimah Sultan”). 


Se volete mangiare del buon pesce, trovate simpatici ristoranti sul lungo Bosforo dove fermarsi a cenare prima di riprendere il ferry e rientrare al porto di Eminonu.


Un percorso alternativo: scendete dal ferry alla fermata di Besiktas e costeggiate a piedi il Bosforo, incontrando il palazzo e la moschea di Dolmabache, un percorso suggestivo che vi riporterà al ponte di Galata. 

7° giorno: Istanbul (volo) Italia

Istanbul (volo) Italia.jpg

Se il vostro volo sarà nel pomeriggio o la sera, lasciate il bagaglio in albergo e passate del tempo a ripercorrere i passi che più hanno caratterizzato il vostro soggiorno a Istanbul. Forse avrete la sensazione di averla conquistata, ma poi capirete che è Istanbul la vera conquistatrice!


Trasferimento libero in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia.


DESCRIZIONE STRUTTURA



ESEMPIO DI HOTEL


Hotel Antea***

L'hotel sorge in zona Sultanhamet, in posizione strategica per partire alla scoperta della città. Dista 15 km dall'aeroporto internazionale Ataturk.

Le camere sono tutte dotate di aria condizionata, connessione internet gratuita, minibar, TV satellitare, asciugacapelli.

A disposizione: servizio di lavanderia e servizio in camera 24 ore su 24.



APPUNTI DI VIAGGIO



La mia Istanbul non pretendo che diventi anche la vostra. La proposta è basata su esperienze personali, in ogni caso cercate di viverla e di scoprirla percorrendola a piedi  per godere appieno dei panorami, delle immagini e dei luoghi che visiterete.


Gli itinerari suggeriti raccontano alcune zone della città che spesso sono lasciate ai margini dell'itinerario turistico classico. 



LA QUOTA INCLUDE



  • volo a/r
  • tasse aeroportuali (l'importo può variare fino all'emissione dei biglietti)
  • 6 pernottamenti con prima colazione
  • crociera sul Bosforo di 2 ore la mattina o il pomeriggio
  • assicurazione medico-bagaglio


LA QUOTA NON INCLUDE



  • assicurazione annullamento (facoltativa)
  • trasferimento da/per aeroporto
  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”


Costi



Quote per persona in camera doppia da € 775

volo a/r + 6 pernottamenti con colazione


Su richiesta trasferimenti da/per aeroporto.


NB L'itinerario è personalizzabile in funzione dei giorni a disposizione per il soggiorno.


AREA RISERVATA

Privacy Policy
Cookie Policy

©2018 - 74 srl - P.IVA 04136790237 - booking@raccontidiviaggio.it