Inghilterra

La Londra Di Instagram

Città e capitali

Formula Volo + Soggiorno

5 giorni e 4 notti

Quotazioni disponibili da Febbraio 2022 fino a Febbraio 2023

Europa

Inghilterra

a partire da 750 €

Cell. 339 5636029
Tel. 045 8341329
Email [email protected]

Valentina Caccavale

Il tuo consulente
Vedi i miei viaggi

(57 voti)

Viaggio a Londra a caccia dei luoghi più popolari su Instagram, per scoprire non solo i monumenti iconici ma anche piccoli scorci e angoli particolari. 

Gli itinerari sono stati elaborati partendo dalle foto più condivise su Instagram. La sfida è riuscire a immortalare i luoghi proposti catturandoli da prospettive originali!


PROGRAMMA


1° giorno: Italia (volo) Londra - Soho, Chinatown, Covent Garden, Musical

Italia (volo) Londra - Soho, Chinatown, Covent Garden, Musical.jpg

Partenza dall'Italia con volo per Londra. All'arrivo, trasferimento in hotel.

Resto della giornata a disposizione per cominciare a esplorare la città per catturarne i dettagli e postarli su Instagram! Con un itinerario di circa mezzora in totale (2,5 km circa), potete già calarvi nell'atmosfera di Londra.


Andate nella zona di SoHo, a Chinatown, che vi avvolgerà con sapori, odori, architetture e tradizioni cinesi. Qui potrete pranzare a poco prezzo in uno dei tanti ristoranti tipici.


Andate poi verso Covent Garden, passando per il famoso incrocio Seven Dials, dove convergono ben sette strade!


Se non è pieno e non c'è troppa coda, potete fare una sosta per un caffè o un cappuccino al Monmouth Coffee Company, magari accompagnandolo con un brownie. Ne vale la pena!


Raggiungete Neal's Yard, un angolo con balconi e palazzi coloratissimi.

Qui troverete il Wild Food Cafè, un suggestivo localino dove preparano uno dei migliori veggie burger della città; il Neal's Yard Remedies, un celebre negozio di prodotti naturali; il Neal's Yard Dairy, il negozio di formaggi più importante di Londra.


Andate poi a Covent Garden, il quartiere artistico di Londra.

Nella piazza centrale potrete assistere a spettacoli di abili giocolieri e artisti di strada, oltre a visitare lo storico mercato con negozietti di alimentari e botteghe artigiane. Da non perdere lo storico negozio di mappe Stanfords, che ha vantato clienti come David Livingstone e Sherlock Holmes, e lo stravagante Benjamin Pollock's Toyshop, che vende giochi rétro e antichi.

Intorno alla piazza potrete vedere la Royal Opera House e la piccola St Paul Church, una chiesa dedicata agli attori.


Nel tardo pomeriggio potrete assistere al musical The Life of Pi al Wyndham's Theatre (o altro musical secondo disponibilità).


Se non è troppo tardi, a cena potete tornare indietro e andare al pub The Three Greyhounds (aperto lun-gio ore 12-23, ven-sab 12-24, dom 12-22:30).


Prima di rientrare in hotel, fate un salto a Piccadilly Circus, così la vedrete al suo meglio, con tutte le insegne illuminate.

Da lì potete prendere la metropolitana.

2° giorno: Westminster, Southwark, Fleet Street, Ruota Panoramica London Eye

Westminster, Southwark, Fleet Street, Ruota Panoramica London Eye.jpg

Prima colazione in hotel. Il giro di oggi prevede circa 2 ore di cammino in totale (9 km). Tuttavia, potete decidere di percorrere alcuni tratti in metropolitana, se preferite.


Cominciate dall'imperdibile zona di Westminster, con la Westminster Abbey, le Houses of Parliament e l'iconico Big Ben.


Attraversate il Westminster Bridge e fare un giro sul lungofiume, poi raggiungete il London Eye, per un giro sulla famosa ruota panoramica, da cui godrete di una vista fantastica a 360°.


Andate poi in Leake Street per vedere il Bansky Tunnel, un tunnel sotterraneo lungo circa 300 metri che attraversa la Waterloo Station e che rappresenta la più importante “esposizione” di graffiti della città.

Uscite in Lower Marsh, tra le bancarelle di street food asiatico e africano. Assaggiate qualcosa ma non riempitevi: lasciate spazio per mangiare qualcosa anche al Borough Market, un antichissimo mercato alimentare dove troverete prelibatezze che non potrete non provare!


All'uscita fate un salto alla Southwark Cathedral, la più antica chiesa gotica di Londra, edificata circa 1000 anni fa (ingresso gratuito).


Proseguite per Shad Thames (contrazione di “St John at Thames”, in riferimento ai Cavalieri di San Giovanni, gli ex proprietari terrieri), che comprende una strada lungo il fiume e l'area circostante.

Questa zona fu in passato la “dispensa di Londra”, con i magazzini di tè, caffè, spezie e frutta secca, poi fu riqualificata con uffici, negozi, caffè, bar e ristoranti. Rimangono ancora i corridoi sopraelevati che collegavano i magazzini, molti dei quali conservano anche arredi interni.


Attraversate il Tower Bridge, cercando di immortalarlo in qualche foto originale, ammirate la Torre di Londra e proseguite fino alla St Paul's Cathedral.


Imboccate Fleet Street, una stretta strada ricca di un fascino d'altri tempi.

In questa via sono nate le più importanti testate giornalistiche dell'Inghilterra; interessante è la piccola mostra nella cripta della chiesa di St Bride, chiamata “la cattedrale dei giornalisti e dei tipografi”, con la più alta ed elegante delle guglie dell'architetto Christopher Wren (si dice che sia la fonte di ispirazione della torta nuziale a più piani!).


Passate davanti al bel palazzo che ospita la Corte di giustizia e, di fronte, non perdetevi il negozio di tè Twinings, fondato nel 1706 da Thomas Twining, fornitore della regina Anna.


Proseguite fino alla Somerset House, dove potrete gustare una birra sulla terrazza e godere del panorama.


A cena potete restare in Fleet Street alla Ye Old Clock Tavern (risalente al 1549), il pub con la facciata più stretta di Londra.

Si trova proprio di fronte alla Temple Church (la chiesa dei Templari), una delle più antiche e affascinanti chiese di Londra, resa nota dal Codice da Vinci di Dan Brown.

3° giorno: King’s Cross, Camden Town, Hampstead

King’s Cross, Camden Town, Hampstead.jpg

Prima colazione in hotel. Oggi l'itinerario prevede circa 2 ore e 20 minuti di cammino in totale (11 km) e consente di percorrere alcuni tratti in metropolitana.


Cominciate da Warren Mews. Ma che cosa significa mews? Sono circa 8000 stradine di sanpietrini che dividono due file di bassi edifici di massimo due piani, che generalmente hanno i muri in colori vivaci. Warren Mews è uno dei più instagrammati!


Se siete appassionati di Harry Potter, fate un salto a The Harry Potter Shop at Platform 9¾, dove troverete souvenir e merchandising ufficiale.


Proseguite fino a Word on the Water – The London Bookbarge, una singolare libreria galleggiante che vi accoglierà a bordo non solo per acquistare un libro a prezzi contenuti, ma anche per ascoltare un po' di musica e bere una tazza di caffè.

La barca è ormeggiata lungo la riva del canale, al momento ad Hacney Wick sullo Union Canal a Fish Island, ma se non c'è spostatevi un po' e cercatela!


Siete nella zona di King's Cross, una delle aree più antiche di Londra. Dopo un passato industriale, la zona divenne poi malfamata, per essere infine riqualificata fino alla situazione attuale, con nuove piazze, strade, ponti e oltre 400 alberi.

Il quartiere è oggi una delle zone più trendy della città, ricca di negozi, hotel, ristoranti stellati e parchi, tra cui il nuovissimo percorso verde Handyside Garden, il Lewis Cubitt Park e la riserva naturale cittadina Camley Street Natural Park.


Esplorate Camden Town percorrendo la Camden High Street, dove noterete subito una serie di negozi alternativi che, non avendo la vetrina, per attirare i clienti hanno piazzato all'esterno figure giganti. Cercate di immortalare le più divertenti in qualche foto originale!


Continuando a camminare, a un tratto vi sembrerà di essere finiti ad Amsterdam! Attraverserete infatti un piccolo ponte su un canale e vi troverete nella “Piccola Amsterdam”.

Percorrendo un ponte di ferro con la scritta “Camden Lock” raggiungerete l'ingresso di Camden Market, uno dei mercati più famosi di Londra, con una varietà di negozi curiosi e alternativi, come il celebre Cyberdog.

Al Camden Market potrete pranzare a base di piatti delle cucine provenienti da tutte le parti del mondo.


Spostatevi poi nella zona di Hampstead, dove avrete l'impressione di non trovarvi più a Londra, bensì in una cittadina nella campagna inglese.

Percorrete Hampstead Hight Street e Heat Street, le vie principali, ricche negozi e locali molto particolari.

Passeggiate senza una meta, inoltrandovi nei vicoletti che si affacciano sulla strada principale e che conducono ad alcuni degli scorci più caratteristici e colorati.

Non perdetevi il bellissimo angolo di Perrin's Court, poi percorrete il Flask Walk, con case di mattoni rossi con gli infissi bianchi e le porte colorate, negozi indipendenti, alcuni locali tra cui il pub The flask, fiorai e un negozio di antiquariato che espone in strada.

Se è una bella giornata, fate un salto all'Hampstead Heat, un enorme parco con boschi, prati e laghetti.


A cena potete rimanere a Hampstead al pub vecchio stile The Holly Bush, molto caratteristico.

4° giorno: Kensington, Notting Hill, Museo Di Storia Naturale

Kensington, Notting Hill, Museo Di Storia Naturale.jpg

Prima colazione in hotel. Oggi l'itinerario prevede circa 2 ore di cammino in totale (9 km) e consente di percorrere alcuni tratti in metropolitana.


Raggiungete Pont Street Mews, un altro mews caratteristico.


Fate poi un giro da Harrods, dove i prezzi sono un po' proibitivi, ma merita comunque dare uno sguardo.


Passate in Thurloe Square, dove non c'è nulla di particolare se non la “casa mutilata”, costruita così perché, mentre era in fase di costruzione, fu deciso di far passare la metropolitana proprio lì accanto.


Immancabile una visita del Museo di Storia naturale (ingresso gratuito), il cui atrio è uno dei luoghi più fotografati di Londra.


Se è una bella giornata, potete fare una sosta in Hyde Park. Altrimenti attraversatelo semplicemente per uscire nella zona di Paddington.

Naturalmente fate un salto al famoso Speaker's Corner, un angolo che dal 1800 è il simbolo della libertà di opinione (fra i più grandi oratori dello Speaker's Corner figurano Karl Marx, Lenin e George Orwell).


Non lontano dal parco preparatevi a fotografare Conduit Mews, con le allegre facciate colorate delle case.


Percorrete Westbourne Park Road, una zona che compare spesso nel film Notting Hill con Julia Roberts e Hugh Grant (sono case private, è concesso fotografare l'esterno ma, se si affaccia il proprietario, chiedete il permesso).


Siete a Notting Hill, una zona ricca di mews. Uno dei più belli, coloratissimo, è St Lukes Mews.


Arrivate al mercato di Portobello Road, che risale al 1800 ed è famoso soprattutto per l'antiquariato.


Percorrete Lancaster Road, caratterizzata da case di ogni colore, soprattutto in toni decisi e particolari, come bordeaux e viola.


Prossima tappa Elgin Crescent, una via su ci si affacciano case nei toni pastello dell'azzurro e del blu.


Proseguite e, passando davanti ad Alice's, uno dei negozi di antiquariato più noti, non dimenticate di scattare una foto.


Lungo la strada vedrete anche il pub Sun in Splendour, tutto giallo e molto fotogenico.


Infine raggiungete a The Churchill Arms, uno dei pub più fotografati di Londra, soprattutto nella bella stagione, quando la sua facciata è coperta di fiori colorati, e nel periodo natalizio, in cui è adornata da incredibili addobbi.

5° giorno: Buckingham Palace - Londra (volo) Italia

Buckingham Palace - Londra (volo) Italia.jpg

Prima colazione in hotel. Ultime ore per godervi la città.


Andate a Buckingham Palace, dove alle ore 11:30 (tutti i giorni da maggio a ottobre, ogni due giorni nei restanti mesi) potrete assistere al cambio della Guardia.


Resto della giornata a disposizione.

Ritiro dei bagagli in hotel e trasferimento all'aeroporto in tempo utile per il volo di rientro.


DESCRIZIONE STRUTTURA



ESEMPIO DI HOTEL


Rochester Hotel by Blue Orchid**** (69 Vincent Square)

L'hotel sorge in pieno centro, a meno di un quarto d'ora a piedi dall'abbazia di Westminster.

Le 76 camere sono dotate di connessione internet gratuita wireless e via cavo, tv con canali via satellite, telefono, cassaforte, scrivania. Il bagno in camera dispone di combinazione doccia/vasca, set di cortesia gratuiti e asciugacapelli.

La colazione a buffet è disponibile tutti i giorni dalle ore 8:00 alle ore 10:00.

A disposizione: una postazione pc, una palestra aperta giorno e notte, Wi-Fi gratuito, il Pavilion Restaurant specializzato in cucina francese, un bar/caffetteria, servizio in camera 24 ore su 24.



LA QUOTA INCLUDE



  • volo a/r con bagaglio a mano
  • tasse aeroportuali (l'importo può variare fino all'emissione dei biglietti)
  • 4 pernottamenti con prima colazione
  • trasferimenti privati da/per l'aeroporto
  • biglietto per il London Eye con ingresso prioritario
  • biglietto per il musical nel settore Stalls
  • assicurazione medico-bagaglio e annullamento


LA QUOTA NON INCLUDE



  • tasse di soggiorno da pagare in loco
  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”


Costi



Quota per persona in camera doppia da € 750

volo + 4 pernottamenti con colazione + biglietto prioritario London Eye + biglietto musical* + trasferimenti + assicurazione


* È possibile scegliere posti migliori (supplemento da € 40 a € 100 circa a persona) oppure vedere un altro musical, anche in un teatro differente, secondo i titoli e la disponibilità del momento.


Il volo considerato è un low-cost da Milano, ma è possibile partire da altri aeroporti.


Vuoi ricevere tutte le nostre offerte?
Iscriviti alla newsletter

Privacy

74 srl - P.IVA 04136790237 - [email protected]
Autorizzazione Agenzia Viaggi n. 4167 Provincia di Verona
Polizza RC Allianz Global Assistance n. 196646