Germania

La Romantische Strasse

Self Drive

Formula Solo Soggiorno

5 giorni e 4 notti

Quotazioni disponibili da Luglio 2019 fino a Agosto 2020

Europa

Germania

a partire da 260 €

Cell. 339 5636029
Tel. 045 8341329
Email [email protected]

Valentina Caccavale

Il tuo consulente
Vedi i miei viaggi

(37 voti)

Un tour dall'Italia con la propria auto in Germania alla scoperta della Romantische Strasse, con borghi pittoreschi ed eleganti castelli.


PROGRAMMA


1° giorno: Italia - Innsbruck

Italia - Innsbruck.jpg

Partenza in auto per Innsbruck, capoluogo del Tirolo. All'arrivo, visita della città.


Da vedere la chiesa gotica Hofkirche, chiamata “la chiesa degli uomini neri” perché ospita 28 statue nere che stanno di guardia al sarcofago in marmo nero dell'imperatore Massimiliano I. 


Caratteristico il Tettuccio d'oro (Goldenes Dachl Museum) che copre la loggia aggiunta all'edificio del Neuhof nel XVI secolo per volere di Massimiliano I, rivestito con oltre 2600 tegole a scaglie di rame dorato, tutte ancora originali. 


Da non perdere il palazzo imperiale di Hofburg, in stile rococò, di cui è possibile visitare gli interni. 


Percorrete la Maria-Theresien-Strasse, cuore del centro storico su cui si affacciano molti palazzi importanti.


Arroccato in posizione suggestiva su una collina e circondato da bellissimi giardini, si vede il castello di Ambras, imponente edificio in stile rinascimentale.


Per godere di una splendida vista sui tetti e sulle guglie di Innsbruck e sulle montagne circostanti, potete salire sulla Torre Civica (Stadtturm). 


Fate un salto al duomo di San Giacomo (XVIII secolo), trionfo dell'arte barocca. 


Pernottamento a Innsbruck all'hotel Leipziger Hof**** (o similare).

2° giorno: Innsbruck - Füssen - Neuschwanstein - Hohenschwangau - Wies - Rottenbuch - Bad Kohlgrub (165 Km / 2h 45min)

Innsbruck - Füssen - Neuschwanstein - Hohenschwangau - Wies - Rottenbuch - Bad Kohlgrub (165 Km / 2h 45min).jpg

Partite per Füssen, incastonata tra montagne, laghi e colline e con un centro storico con interessanti monumenti e gode di una posizione straordinaria.


Proseguite per il castello di Neuschwanstein e dedicate del tempo alla visita di uno dei simboli della Baviera, preso da Walt Disney come modello per La Bella Addormentata. Il castello fu edificato da Ludwig II a partire dal 1869 come inno al romanticismo e alle leggende germaniche. 


Poco distante sorge il castello di Hohenschwangau, la cui origine risale al XII secolo, quando venne edificato dai cavalieri di Schwangau che si estinsero nel XVI secolo. Abbandonato e in rovina, tra il 1832 e il 1836 fu completamente restaurato. 


Fate un salto alla Wieskirche, prima di proseguire per Rottenbuch, dove potrete vedere una chiesa gioiello del rococò bavarese.  


Pernottamento a Bad Kohlgrub al Kurhotel Am Wiesenhang Garni*** (o similare).

3° giorno: Bad Kohlgrub - Schongau - Landsberg Am Lech - Augusta - Donauwörth - Harburg - Nördlingen (180 Km / 2h 50min)

Bad Kohlgrub - Schongau - Landsberg Am Lech - Augusta - Donauwörth - Harburg - Nördlingen (180 Km / 2h 50min).jpg

Partenza per Schongau, al cui centro si trova la Marienplatz, su cui si affacciano case tardo-gotiche e la parrocchiale di Mariae Himmelfahrt. Fuori dall'abitato si trova Altenstadt, l'antico insediamento con la chiesa romanica di Saint Michael.


Proseguite per Landsberg, adagiata sulla riva del Lech all'incrocio della Via Claudia con la Via del Sale. La pittoresca cittadina conserva un'impronta medievale. 


Arrivate poi ad Augusta (Augsburg), terza città della Baviera. 

Da vedere il Dom, con la facciata monumentale e le due torri campanarie gemelle, e all'interno le più antiche vetrate della Germania (1130). 

Andate in Rathausplatz, la piazza del Municipio, che ospita la chiesa di Saint Peter con la Perlachturm, il campanile dal quale alle 11 e alle 17 le campane suonano varie melodie tra cui brani di Mozart, il Municipio e la fontana Augustusbrunnen

Dalla piazza potete percorrere la Maximilianstraße, dove potrete vedere eleganti palazzi appartenuti alle più ricche famiglie della città. 

Particolare è la Fuggerei, un quartiere nato per ospitare gli abitanti cattolici della città poveri o indigenti e farli lavorare (si tratta del più antico esempio di edilizia sociale del mondo). 


Raggiungete Donauwörth, che sorge su una collina alla confluenza del Danubio con il Wörnitz. Da vedere la Reichsstrasse, l'asse del centro storico che congiunge il Rathaus (Municipio) con il palazzo dei Fugger, la parrocchiale Liebfrauenmünster, il Museo delle bambole. 


Proseguite per Harburg, un suggestivo borgo adagiato lungo il fiume Wörnitz. Da vedere il possente Burg, la fortezza che domina la cittadina dalla collina. 


Infine andate a Nördlingen, situata al centro della pianura del Ries, un enorme cratere formatosi milioni di anni fa in seguito alla caduta di un meteorite. È l'unica cittadina tedesca che ha una cinta muraria tutta percorribile. 


Pernottamento a Nördlingen all'hotel NH Klösterle Nördlingen**** (o similare).

4° giorno: Nördlingen - Ulm - Memmingen - Garmisch-partenkirchen (275 Km / 3h 20min)

Nördlingen - Ulm - Memmingen - Garmisch-partenkirchen (275 Km / 3h 20min).jpg

Partenza per Ulm, città natale di Albert Einstein situata sulla riva del Danubio.

In centro si erge la cattedrale, una grande chiesa gotica. 

Nella stessa piazza si trova la struttura postmoderna della Stadthouse, uno spazio pubblico per concerti, mostre e altre manifestazioni. 

Nella Marktplatz è da vedere l'imponente municipio gotico. 

Alla confluenza del Blau nel Danubio si estende invece il pittoresco quartiere dei pescatori e dei conciatori


Proseguite poi per Memmingen, con l'interessante Siebendächerhaus (“casa dei sette tetti”), l'antica casa eretta all'inizio del XVII dalla corporazione dei conciatori. 

Le chiese principali sono Saint Martin, eretta alla fine del XV secolo e abbellita con linee barocche nel XVIII, e la Frauenkirche, edificata tra il XII e il XV secolo. 

Percorrete la Herrenstraße, la Via dei Signori, che in passato ospitava le abitazioni delle ricche famiglie di commercianti, e la Kalchstraße, nata con il primo ampliamento della città lungo la Via del Sale. 


Raggiungete infine Garmisch-Partenkirchen, splendido centro alpino. 

Da non perdere la suggestiva gola di Partnach (Partnachklamm), alla quale si accede con una camminata di circa 20 minuti partendo dallo Stadio olimpico. 

Da vedere la chiesa “vecchia” di Saint Martin in stile gotico, con antiche vetrate e affreschi , l'omonima chiesa “nuova” (1730-1734) e, poco fuori dal centro, il santuario di Saint Anton in stile barocco. 


Pernottamento a Garmisch-Partenkirchen all'hotel Königshof**** (o similare).

5° giorno: Garmisch-partenkirchen - Italia

Garmisch-partenkirchen - Italia.jpg

Partenza per il rientro in Italia.


LA QUOTA INCLUDE



  • 4 pernottamenti con prima colazione


LA QUOTA NON INCLUDE



  • eventuali tasse di soggiorno da pagare in loco
  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”


Costi



Quota per persona in camera doppia da € 260

4 pernottamenti con colazione


Vuoi ricevere tutte le nostre offerte?
Iscriviti alla newsletter

Privacy

74 srl - P.IVA 04136790237 - [email protected]
Autorizzazione Agenzia Viaggi n. 4167 Provincia di Verona
Polizza RC Allianz Global Assistance n. 196646