Francia

Marsiglia E La Costa Azzurra

Self Drive

Formula Volo + Soggiorno + Noleggio auto

9 giorni e 8 notti

Quotazioni disponibili da Luglio 2018 fino a Ottobre 2019

Europa

Francia

a partire da 760 €


Cell. 339 5636029
Tel. 045 8341329
Email valentina@raccontidiviaggio.it

Valentina Caccavale

Il tuo consulente
Vedi i miei viaggi

(12 voti)


Un tour individuale per muoversi in piena libertà alla scoperta della Costa Azzurra, con i suoi splendidi paesaggi, le scogliere, i paesini e le meravigliose spiagge.




PROGRAMMA


1° giorno: Italia (volo) Marsiglia

Italia (volo) Marsiglia.jpg

Partenza con volo per Marsiglia. All'arrivo, ritiro dell'auto a noleggio e trasferimento in hotel.


Pernottamento (2 notti) a Marsiglia all'Appart'City Marseille Centre Prado Velodrome (ex Seven Urban)*** (o similare).

2° giorno: Marsiglia

Marsiglia.jpg

Giornata dedicata alla visita di Marsiglia.


Il cuore pulsante della città è il vecchio porto (Vieux Port), con le stradine pedonali piene di caffè e ristoranti di pesce. La vista migliore del vecchio porto si gode dal Palais du Pharo. Non perdetevi il mercato del pesce su Quai des Belges. 


Sul lato nord del Vieux Port si snoda Le Panier, la parte più vecchia di Marsiglia, quasi del tutto distrutta dai bombardamenti e poi ricostruita con grandi condomini in stile Art Déco. Oggi è una delle zone più vivaci della città, con locali, bar e gallerie d'Arte. 


Sempre sul lato nord del Vieux Port, proprio sul mare, si trova la neobizantina cattedrale de la Major. La bella passeggiata fronte mare costeggiata dagli alberi fa parte del progetto di riqualificazione di tutta la zona portuale per migliorare i dintorni della cattedrale. 


Quelli che erano un tempo i magazzini portuali sono oggi i Docks, un bellissimo edificio con negozi, splendido esempio di rigenerazione urbana. 


Nel punto più alto della città sorge la chiesa di Notre-Dame-de-la-Garde, con l'enorme statua dorata della Madonna con il bambino. Da qui si gode di una splendida vista del porto, delle isole e del litorale. 


Merita una visita l'Hospice de la Vieille Charité (XVII secolo), un ospizio con una stupenda cappella barocca circondata da portici con colonne in pietra rosa. Oggi ospita un caffè, una libreria e, soprattutto, mostre temporanee e due musei (si consiglia di visitare il Musée des Artes Africains, Océaniens et Améridiens). 


Un caposaldo dell'architettura del XX secolo è l'Unité d'Habitation di Le Courbusier, un complesso innovativo costituito da 17 piani poggiati su pilastri. Notevole il tetto-giardino, una zona comune dalla quale la vista sul mare è meravigliosa. 


Degno di nota anche Palais de Longchamp, grandioso completamento di un acquedotto a Roquefavour che portava l'acqua del fiume Durance in città. 


Per un po' di relax nel verde potete andare al Parc Borély, che, oltre a laghetti, rose, palme e un giardino botanico, ospita anche Chateau Borély (XVIII secolo). 


Per gli appassionati d'arte, da non perdere il Museo Cantini, con quadri e sculture che vanno da fine XIX secolo agli anni Cinquanta del XX (fauvisti, surrealisti, Matisse, Picasso, Le Corbusier, Mirò…). Per le opere degli anni successivi c'è il MAC (Museo di Arte Contemporanea), con opere di Christo, Klein, Warhol… 


Davanti alla baia di Marsiglia si erge lo Chateau d'If, un'isola-fortezza divenuta famosa grazie al romanzo Il conte di Montecristo di Alexandre Dumas.

3° giorno: Marsiglia - Cassis - Corniche Des Cretes - La Ciotat (50 Km)

Marsiglia - Cassis - Corniche Des Cretes - La Ciotat (50 Km).jpg

Partite la mattina presto e da Marsiglia raggiungete l'elegante località balneare di Cassis, un tempo frequentata da Virginia Woolf e da Winston Churchill.


Tra Les Goudes, sul limite meridionale di Marsiglia, e Cassis si erge infatti una costa incontaminata di roccia calcarea bianca affacciata su acque cristalline turchesi, con piccole insenature, Les Calanques, in gran parte accessibili solo a piedi o dal mare.


Da Cassis alle ore 09:30 vi partirete in barca per ammirarle (rientro alle ore 12:30). 


Proseguite poi lungo la strada chiamata Corniche des Cretes, che da Cassis conduce a La Ciotat. È una delle strade più belle della Costa Azzurra, con panorami a precipizio sul mare spettacolari. 


Pernottamento a La Ciotat all'Appart'City Confort La Ciotat Cote Port*** (o similare).

4° giorno: La Ciotat - Tolone (65 Km)

La Ciotat - Tolone (65 Km).jpg

Visita di Tolone.


Fate una passeggiata in Cours Lafayette, la caratteristica strada che attraversa il centro della città che al mattino è animata dal mercato di frutta, verdura e prodotti tipici locali. 


Poco distante si trova Place de la Liberté, la grande piazza principale con al centro una fontana. Potete pranzare in zona, dove ci sono i migliori bar e ristoranti. 


L'attrazione principale di Tolone è Mont Faron, una montagna alta 584 metri dalla cui cima si gode di una vista molto bella. Potete salire in bici o a piedi, oppure con la comoda teleferica che in un quarto d'ora porta in cima, offrendo lungo il tragitto un panorama mozzafiato.  


Da vedere Tour Royale, un forte del XVI secolo a cui si accede tramite una passerella che si affaccia sul fossato.


La cattedrale, classificata come Monumento storico della Francia, è affascinante per la mescolanza di stili che la caratterizzano,visto che la sua costruzione risale a un lunghissimo arco di tempo (XI-XVIII secolo).


Pernottamento a Tolone all'Inter-Hotel Toulon Grand Hotel de la Gare*** (o similare).

5° giorno: Tolone - Hyères (20 Km)

Tolone - Hyères (20 Km).jpg

Raggiungete Hyères, dove la porta Massillon permette di entrare nella vecchia città medievale, con stradine pittoresche su cui si affacciano case antiche dalle facciate colorate, e Place Massillon, con i tavolini dei caffè all'aperto.

Sulla roccia sono abbarbicati parchi e giardini splendidi, come il parco di Saint-Bernard, il giardino cubista di villa Noailles e il parco di Sainte-Claire. 


Al largo di Hyères si trovano le isole più famose della Costa Azzurra, che si possono raggiungere in barca (20 minuti per Porquerolles, 30 minuti per Le Levant, un'ora per Port-Cros). 


Le tre isole (Porquerolles, Port-Cros, Le Levant) hanno ancora un aspetto selvaggio, grazie alla natura incontaminata e al mare turchese. 


Oggi potete trascorrere la giornata sull'isola di Port-Cros, che è stata trasformata in parco nazionale ed è una riserva protetta unica nel Mediterraneo per flora e fauna.  

Se vi armate di pinne, maschera e boccaglio, potete percorrere un sentiero sottomarino tra la spiaggia di La Palud e la roccia di Le Rascas.  

Se avete voglia di fare una camminata, percorrete il sentiero Vallon de la Solitude: poco impegnativo, si snoda all'ombra degli alberi e offre meravigliose vedute a strapiombo sul mare. 


Pernottamento a Hyères al Casino Hotel des Palmiers*** (o similare).

6° giorno: Hyères - Saint-tropez (50 Km)

Hyères - Saint-tropez (50 Km).jpg

Oggi potete trascorrere la giornata sull'isola di Porquerolles, la più grande delle tre.


La costa meridionale, più selvaggia e rocciosa, offre magnifici sentieri per gli escursionisti e gli appassionati di mountain bike, mentre le spiagge di sabbia e le insenature della costa settentrionale sono ideali per godersi il mare limpido.  


Da vedere il villaggio di Porquerolles e il forte Sant'Agata.  


Non perdetevi la meravigliosa passeggiata al faro, nella punta meridionale, da cui si gode una vista superba. 


In serata raggiungete Saint-Tropez per il pernottamento a La Maison du Port (o similare).

7° giorno: Saint-tropez - Fréjus - Saint-raphaël - Cannes - Antibes (90 Km)

Saint-tropez - Fréjus - Saint-raphaël - Cannes - Antibes (90 Km).jpg

Giornata dedicata alla scoperta della Costa Azzurra. Partite seguendo la strada costiera e fate una sosta nei paesi lungo il percorso e magari in qualche spiaggia per un bagno.


Sicuramente merita una sosta Fréjus, fondata da Giulio Cesare e ricca di testimonianze romane, oltre che di un porticciolo delizioso e di spiagge notevoli.


Saint-Raphaël è un'incantevole cittadina nota soprattutto per le spiagge incontaminate e per le scogliere rocciose, e ha un grazioso centro storico.


Cannes, famosa per il palazzo del Festival e la Croisette (la strada sul lungomare), merita senz'altro una visita. La città vecchia (Le Suquet) è molto pittoresca. Potete salire fino alla torre medievale, da dove si gode di una meravigliosa vista sulla città. 


Infine raggiungete Antibes per il pernottamento all'hotel Ibis Styles Antibes*** (o similare).

8° giorno: Antibes - Aix-en-provence (180 Km)

Antibes - Aix-en-provence (180 Km).jpg

Esplorate la piccola penisola della Costa Azzurra che comprende Antibes e le sue “frazioni” Cap d'Antibes, una zona panoramica, e Juan Les Pins, graziosa cittadina.


Fate un giro nella zona antica di Antibes, quasi tutta pedonale, con vicoli e vicoletti tipici di una piccola cittadina di mare.

La sera fate quattro passi al porto sul bastione Saint Jaume per vedere la scultura Nomade di Plensa, una figura umana composta da una struttura in metallo con lettere giganti. 


Appena fuori da Antibes, verso nord, si erge il Fort Carré, imponente struttura da difesa. 


Trasferitevi poi a Aix-en-Provence per il pernottamento all'hotel Artea Aix Centre*** (o similare). 

9° giorno: Aix-en-provence - Marsiglia (40 Km) - (volo) Italia

Aix-en-provence - Marsiglia (40 Km) - (volo) Italia.jpg

Mattinata dedicata alla visita della città.


Aix-en-Provence è una città di origini molto antiche (I secolo a.C.) e vanta diversi edifici storici, come la cattedrale e l'Hotel de la ville (municipio), che sorge in mezzo a una piazza dove si svolge il bellissimo mercato dei fiori. 


Il Pavillon de Vendome è una costruzione rinascimentale con un parco in cui, oltre a un giardino alla francese, ci sono diverse sorgenti che alimentavano le terme pubbliche. 


La città è un importante centro universitario ed è perciò frequentata soprattutto da giovani studenti, che amano riunirsi nella bellissima e storica biblioteca, contenente una collezione di manoscritti berberi unica al mondo. 


Nel pomeriggio, trasferimento all'aeroporto di Marsiglia e restituzione dell'auto in tempo utile per il volo di rientro in Italia.


APPUNTI DI VIAGGIO



A Marsiglia è d'obbligo assaggiare la famosa bouillabaisse, la tipica zuppa di pesce con zafferano e aglio servita con crostini. Ci sono scuole di pensiero diverse su quali pesci dovrebbero far parte della ricetta, su dove e come debbano essere pescati, ma tutte concordano sulla presenza dello scorfano.


Ad Aix-en-Provence provate la fougasse, una sorta di focaccia ripiena di salsiccia e formaggio.

Notevoli anche i dolci, come i calissons, biscotti alle mandorle prodotti a mano. 


A Tolone, all'interno del Tour Royale, ogni anno tra giugno e luglio si tiene il Festival de Musique de Toulon et sa Région



LA QUOTA INCLUDE



  • volo a/r
  • tasse aeroportuali (l'importo può variare fino all'emissione dei biglietti)
  • noleggio auto Citroen C3 4 porte (o similare) con chilometraggio illimitato
  • 8 pernottamenti con prima colazione
  • navigazione a Les calanques
  • assicurazione medico-bagaglio


LA QUOTA NON INCLUDE



  • carburante, pedaggi, parcheggi (alcuni hotel potrebbero prevedere un parcheggio a pagamento)
  • eventuali tasse di soggiorno da pagare in loco
  • escursioni, visite e ingressi
  • assicurazione annullamento (facoltativa)
  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”


Costi



Quote per persona in camera doppia da € 760

volo + noleggio auto + 8 pernottamenti con colazione + navigazione


AREA RISERVATA

Privacy Policy
Cookie Policy

©2018 - 74 srl - P.IVA 04136790237 - booking@raccontidiviaggio.it