Grecia

Santorini: Arcipelago Unico Al Mondo

Self Drive

Formula Volo + Soggiorno + Noleggio auto

8 giorni e 7 notti

Quotazioni disponibili da Marzo 2019 fino a Ottobre 2019

Europa

Grecia

a partire da 685 €


Cell. 328 1420155
Tel. 045 8341329
Email simona.vacca@raccontidiviaggio.it

Simona Vacca

Il tuo consulente
Vedi i miei viaggi

(4 voti)


A Santorini bisogna andare almeno una volta nella vita. È un posto unico, che ti rapisce fin dal primo momento, ammaliandoti con l'imponenza della sua caldera e i villaggi bianchi sulla sommità. 


Ma questo è solo l'inizio, perché la piccola isola ti rapisce e ti affascina ogni giorno di più.




PROGRAMMA


1° giorno: Italia (volo) Santorini/akrotiri

Italia (volo) Santorini/akrotiri.jpg

Partenza dall'Italia. Arrivo all'aeroporto di Santorini, ritiro della macchina a noleggio e trasferimento in hotel.


Sistemazione in camera, e poi passeggiata ad Akrotiri lungo la caldera. 

2° giorno: Akrotiri - Firà - Imerovigli - Baxedes Beach - Akrotiri (40 Km)

Akrotiri - Firà - Imerovigli - Baxedes Beach - Akrotiri (40 Km).jpg

Prima colazione in hotel. La prima tappa è la rinomata Firà, capoluogo dell'isola, frequentata ogni giorno da migliaia di turisti. Si lascia la macchina nel grande parcheggio in prossimità del capolinea dei bus e ci si inerpica per le vie di questa pittoresca cittadina costruita in cima alla caldera.


Ad accogliervi troverete la grande cattedrale ortodossa e la piazza che si affaccia sulla caldera, dopo di che si possono visitare musei (archeologico, della preistoria, del folklore) oppure solamente passeggiare, osservare panorami che cambiano a ogni curva e sedersi a sorseggiare una bibita in un locale affacciato sul mare.


Si prosegue scendendo al vecchio porto (dove sbarca con i tender la maggior parte dei crocieristi) percorrendo 587 gradini in compagnia dei muli “taxi” per molti turisti. Si può risalire con la funivia, che offre un panorama mozzafiato, proseguire con una bella passeggiata per Firostefani e Imerovigli con meravigliose terrazze sulla caldera e tanto lusso.


Nel pomeriggio ci si può concedere del tempo per il relax andando alla ricerca di qualche spiaggia, quindi si può procedere verso nord-est e bere una bibita a Koloumbus Beach in un locale sulla spiaggia molto originale, per poi andare a Baxedes Beach, spiaggia ampissima con acque che digradano molto dolcemente servita solo da un piccolo chiosco e un noleggio molto riservato di ombrelloni e lettini. Qui aspettate il tramonto.


Rientro ad Akrotiri  per il pernottamento.

3° giorno: Akrotiri - Antica Thera - Kamari - Pyrgos - Akrotiri (35 Km)

Akrotiri - Antica Thera - Kamari - Pyrgos - Akrotiri (35 Km).jpg

Prima colazione in hotel. Oggi andrete alla scoperta di Kamari, la località balneare più famosa dell'isola.


Prima però, nelle vicinanze, potrete visitare Thera antica: resti di una città scomparsa che si estendono nel costone di Messa Vouno, armoniosamente inserito nell'ambiente circostante e che regala splendide viste su Perisse e Kamari. La visita si snoda lungo un sentiero dal quale non è possibile allontanarsi.


Si scende poi alla volta di Kamari e del suo lungomare, molto piacevole. Qui si può mangiare in uno dei tanti locali sulla spiaggia che offrono incluso nella consumazione anche ombrellone e lettini.


Potete andare a prendere un aperitivo a Pirgos, il paese più alto di Santorini, presso la famosissima cantina Santo Wines, che offre la possibilità di degustare gli aperitivi accompagnati da diversi stuzzichini, ammaliati da una vista panoramica suggestiva.


Poi potete esplorare Pirgos, con vicoli stretti ricchi di scalinate e case antichissime rimaste intatte.


Qui è d'obbligo cenare a Penelopes, taverna in una location suggestiva con tavolini sotto il campanile, gestita da marito e moglie di una gentilezza di altri tempi, che servono piatti genuini e gustosissimi e offrono una fetta di dolce al momento di pagare il conto.


Rientro ad Akrotiri per il pernottamento.

4° giorno: Akrotiri - Oia - Firà - Akrotiri ( 70 Km)

Akrotiri - Oia - Firà - Akrotiri  ( 70 Km).jpg

Prima colazione in hotel. Oggi andrete alla scoperta della parte nord dell'isola e della sua perla: Oia, gemella più tranquilla del capoluogo, le cui immagini risaltano in tutte le locandine delle agenzie di viaggio.


Costellata da alcuni fra gli hotel più tipici e lussuosi del mondo, ha un'atmosfera unica e panorami che tolgono il fiato e rapiscono il turista.


Passeggiando per le vie di Oia si possono osservare tantissime gallerie d'arte.


Potete camminare lungo il cratere e scendere i 290 gradini che arrivano al tipico porto di Ammoudi (raggiungibile anche in macchina), circondato da pareti di pomice e lava, quasi verticali. Qui vi sono taverne tipiche in cui consumare pesce freschissimo.


Potete anche andare nella vicinissima spiaggetta di ciottoli, da cui potete tuffarvi per raggiungere la vicina isola di Agios Nikolaos.


Si consiglia di osservare il tramonto a Firà, esperienza assolutamente da vivere. Qui si può trovare anche un buon locale per la cena.


Rientro ad Akrotiri  per il pernottamento.

5° giorno: Akrotiri E Dintorni

Akrotiri E Dintorni.jpg

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita di Akrotiri e dei dintorni.


Akrotiri è il paese più meridionale dell'isola, famosissimo per i suoi scavi archeologici, le uniche tracce al di fuori di Creta della civiltà minoica. Si può fare un piccolo giretto nel paese e poi recarsi al sito archeologico, uno dei più spettacolari di tutta la Grecia.


Dopo si raggiunge la famosissima Red Beach, che si estende per 200 metri ai piedi di una parete di lava e lapilli con sfumature che vanno dal rosso al grigio. Non è certo una spiaggia paradisiaca, ma ha un fascino particolare. Da qui partono i battelli che portano fino alla White Beach, non raggiungibile a piedi.


Dopo prendete la macchina per andare al faro. La strada per raggiungerlo è molto affascinante dal punto di vista paesaggistico, in quanto per un gran tratto si può osservare sia la caldera sia il mare aperto. Quando si arriva al faro, ci si trova davanti un paesaggio completamente diverso. Qui potete aspettare il tramonto.


Rientro in hotel per il pernottamento.

6° giorno: Akrotiri: Gita In Caicco Per L'arcipelago

Akrotiri: Gita In Caicco Per L'arcipelago.jpg

Dopo la prima colazione in hotel, sarete prelevati in hotel per raggiungere il porto in bus e imbarcarvi sul caicco per un'escursione di tutta la giornata (circa 7 ore) alla scoperta dell'arcipelago.


La prima tappa è Nea Kameni, dove risalirete i pendii fino alle sorgenti di vapore sulfureo del cratere. Si tratta di un'escursione un po' faticosa ma assolutamente suggestiva e che offre panorami mozzafiato.


Poi vi dirigerete verso Palea Kameni, vi fermerete di fronte all'isola e a nuoto raggiungerete il golfo con le sorgenti termali di acqua calda.


Dopo il bagno andrete alla volta di Thirassia, l'isola di fronte a Firà, suggestiva dal punto paesaggistico. Al porto potrete consumare un gustoso pranzo e fare il bagno in acque cristalline.


Con 260 gradini (percorribili anche con i muli) potrete raggiungere il capoluogo Manolas, paese tipico in cui sembra di essere catapultati negli anni Cinquanta del XX secolo.


Al rientro costeggerete la caldera e volendo potrete scendere a Oia per osservare il tramonto.


Rientro ad Akrotiri per il pernottamento.

7° giorno: Akrotiri - Emboreio - Perissa Beach - Vlichada - Oia - Akrotiri (70 Km)

Akrotiri - Emboreio - Perissa Beach - Vlichada - Oia - Akrotiri  (70 Km).jpg

Prima colazione in hotel. Di prima mattina si va ad Emporio (Emboreio), che nel Medioevo era uno dei cinque villaggi fortificati dell'isola. Si parte dalla piazza e si va alla scoperta di questo borgo tipico, probabilmente fra i più belli e suggestivi delle Cicladi.


Dopo di che la giornata è dedicata al relax.


Potete raggiungere la vicina spiaggia di Perissa (o se preferite di Kamari) e mangiare sul lungomare.


Poi potete andare a Vlichada, piccolo insediamento con il porto più moderno dell'isola per yacht e pescherecci. A ovest del porto inizia una spiaggia lunga qualche chilometro, a tratti selvaggia. Al termine della strada si notano le alte ciminiere della vecchia fabbrica di conserve, dismessa e utilizzata come museo (Santorini Arts Factory).


Si consiglia di andare a Oia per godere dell'ultimo spettacolare tramonto sull'isola.


Rientro ad Akrotiri per il pernottamento.

8° giorno: Santorini (volo) Italia

Santorini (volo) Italia.jpg

Prima colazione in hotel. Trasferimento all'aeroporto e riconsegna dell'auto a noleggio in tempo utile per il volo di rientro in Italia.


DESCRIZIONE STRUTTURA



ESEMPIO DI HOTEL


Mathios Village***


Questo hotel a conduzione familiare si trova ad Akrotiri e gode di un'ottima posizione, a pochi minuti dalla caldera e dalla Red Beach.


Le 30 camere sono tutte provviste di aria condizionata, minibar e balcone. Il bagno dispone di doccia e asciugacapelli.


A disposizione degli ospiti: una piscina scoperta, una palestra, un ristorante, un bar con vista sul giardino e tavoli all'aperto. 



APPUNTI DI VIAGGIO



L'isola in cui tutti andiamo in vacanza in realtà si chiama Thera, mentre Santorini è l'intero arcipelago composto da due isole abitate (Thera e Thirassia) e tre isole disabitate (Aspronissi e le isole di lava Nea e Palea Kameni). In seguito a eruzioni vulcaniche l'arcipelago ha formato una sorta di cerchio intorno alla caldera che si erge con pareti alte anche 300 metri.


Nonostante sia una fra le mete più gettonate del pianeta, con visitatori da ogni parte del mondo, ha mantenuto la sua autenticità. Non si è lasciata conquistare dalle multinazionali lasciando spazio ai grandi palazzoni, ma tutte le strutture sono in puro stile cicladico, prevalentemente bianche e blu con almeno una bouganville che rampica sulla facciata, con le cupole e tetti a terrazza.


Anche nei ristoranti tutta l'offerta si basa sulle specialità locali, sfruttando i prodotti della terra (per esempio le melanzane bianche) e del mare (primo fra tutti il polpo). Il consiglio è quello di assaggiare ogni giorno uno dei piatti tipici.


Occorre dotarsi di scarpette di gomma per poter entrare in mare.



LA QUOTA INCLUDE



  • volo a/r con bagaglio in stiva
  • tasse aeroportuali (l'importo può variare fino all'emissione dei biglietti)
  • noleggio auto di categoria “mini”
  • escursione in caicco
  • assicurazione medico-bagaglio


LA QUOTA NON INCLUDE



  • assicurazione annullamento (facoltativa)
  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”


Costi



Quote per persona in camera doppia da € 685

volo a/r + 7 pernottamenti con prima colazione + noleggio auto + escursione in caicco


L'itinerario è interamente personalizzabile, come anche la scelta dell'hotel.


©2018 - 74 srl - P.IVA 04136790237 - booking@raccontidiviaggio.it