Irlanda

Scorci Del Nord Dell'irlanda

Self Drive

Formula Volo + Soggiorno + Noleggio auto

8 giorni e 7 notti

Quotazioni disponibili da Novembre 2019 fino a Novembre 2020

Europa

Irlanda

a partire da 880 €

Cell. 339 5636029
Tel. 045 8341329
Email [email protected]

Valentina Caccavale

Il tuo consulente
Vedi i miei viaggi

(42 voti)

Un tour in auto da Dublino alla scoperta dell'Irlanda del Nord, passando per Belfast e per alcuni degli scorci costieri più suggestivi del paese, tra scogliere a picco sul mare e rovine di antichi castelli.


PROGRAMMA


1° giorno: Italia (volo) Dublino

Italia (volo) Dublino.jpg

Partenza dall'Italia con volo per Dublino. All'arrivo, ritiro dell'auto a noleggio e trasferimento in hotel.


A seconda dell'orario di arrivo del volo, tempo a disposizione per visitare la città. 


Sicuramente da non perdere la famosa Public Library all'interno del Trinity College. A 5 minuti a piedi dal Trinity College c'è il Castello di Dublino, che si può ammirare prima di arrivare alla Christ Church Cathedral

È poi d'obbligo passare in Grafton Street, la via più animata di Dublino, al fondo della quale si trova il parco St Stephen's Green, dove si affacciano belle case con le famose porte colorate

Da non dimenticare la St Patrick's Cathedral

Se vi capita, percorrete l'Ha'Penny Bridge, scenografico e suggestivo ponte, e fate un giro in O'Connell Street

Per gli amanti della birra, è possibile visitare il Guinness Storehouse, la mitica fabbrica di una delle birre più apprezzate al mondo. 

Dublino offre molti altri luoghi da visitare: la Old Jameson Distillery (la vecchia distilleria del noto whiskey), il National Botanical Garden, la Galleria Nazionale, il Museo di Arte moderna, il Dublin Writers Museum (museo degli scrittori dublinesi), per citarne solo alcuni.


Potete cenare nella zona di Temple Bar, ricca di locali storici accoglienti e vivaci.


Pernottamento a Dublino all'hotel Dublin Central Inn*** (o similare).

2° giorno: Dublino - Armagh - Belfast (200 Km / 2h 30min)

Dublino - Armagh - Belfast (200 Km / 2h 30min).jpg

La mattina, partenza per la contea di Antrim nell'Irlanda del Nord e arrivo nell'antica città di Armagh, “capitale ecclesiastica” caratterizzata da un mix di cultura, cattedrali e divertimento. Armagh è ricca di storia, con un'atmosfera particolare creata da stradine, vicoli, portali e architettura stravagante.

Da vedere la St Patrick's Church of Ireland Cathedral, dove è possibile scendere nella cripta medievale. Sempre dedicata a san Patrizio è anche la Roman Catholic Cathedral

Fate una passeggiata lungo lo splendido Mall alberato

Subito fuori città è possibile visitare Emain Macha (Navan Fort), il luogo da cui un tempo governavano gli antichi re dell'Ulster. 

Altri luoghi curiosi da visitare sono l'Armagh Gaol, dove potrete ascoltare gli avvincenti racconti degli ex detenuti; il piccolo museo al n. 5 di Vicars Hill; l'Armagh Public Library, che ospita le prime edizioni rilegate in pelle che ricoprono le pareti dal pavimento al soffitto. 


Ripartite e raggiungete Belfast

Da vedere il Titanic Belfast, che sorge nel cantiere navale dove fu costruito il transatlantico tristemente famoso, reso celebre dal film con Leonardo di Caprio e Kate Winslet. Il Titanic Belfast non è solo un museo, ma è una vera e propria esperienza: all'interno delle 9 gallerie distribuite su 6 piani che ricreano l'altezza reale della nave, è possibile rivivere la storia del transatlantico, ammirare le ricostruzioni degli interni, leggere le storie dei passeggeri, grazie anche a effetti speciali, esposizioni multimediali e pannelli interattivi. 

Forse l'attrazione più famosa di Belfast sono i murales di artisti locali, che testimoniano gli anni dei Troubles, una sorta di guerra civile tra repubblicani, che si battevano per un'Irlanda unita, e i lealisti, fedeli al governo inglese. 

Il Belfast City Hall è un edificio imponente di stile rinascimentale in pietra bianca con magnifici giardini. È possibile prendere parte a una visita guidata gratuita per ammirare gli interni, decorati con marmi italiani e vetrate policrome. 

Passeggiate nell'antico quartiere Cathedral Quarter, un tempo quartiere mercantile che conserva grandi magazzini in mattoni rossi oggi restaurati e trasformati in gallerie d'arte, studi di design, atelier e ristoranti. La zona, con i suoi vicoli stretti e lastricati, è perfetta per uscire la sera. Arrivate fino al Commercial Court, dove si trovano bellissimi graffiti del Trono di Spade

Se amate i mercati non perdetevi il St George's Market, situato in un meraviglioso edificio vittoriano e oggi considerato uno dei migliori mercati di Regno Unito e Irlanda, non solo per la freschezza e la varietà dei prodotti ma soprattutto per l'atmosfera creata dalle esibizioni di musicisti locali. 

I Giardini Botanici sono un popolare luogo di incontro per residenti, studenti e turisti. Da vedere la Palm House, gioiello vittoriano e uno dei primi esempi di serra in ghisa curvilinea, e il Tropical Ravine

Lungo il fiume Lagan, in Donegall Quay, si trova The Big Fish, una scultura a forma di pesce in ceramica colorata diventata uno dei simboli della città.

Se amate i musei, non perdetevi l'Ulster Museum, che ospita diverse collezioni (arte contemporanea internazionale, arredamento irlandese, vetro, ceramiche, argento, abiti, dinosauri, manufatti egizi…). 


Pernottamento a Belfast al Greenmount Bed & Breakfast (o similare).

3° giorno: Belfast - Kinbane Head - Carrick-a-rede - Dunseverick - Giant’s Causeway - Bushmills (115 Km / 1h 50min)

Belfast - Kinbane Head - Carrick-a-rede - Dunseverick - Giant’s Causeway - Bushmills (115 Km / 1h 50min).jpg

Giornata dedicata a panorami costieri spettacolari e rovine di antichi castelli.


Partenza per Kinbane Head e i resti del Kinbane Castle. La fatica per scendere e risalire gli scalini che portano al castello viene ampiamente ripagata dalla vista delle rovine arroccate su uno sperone di roccia che si protende verso l'oceano. 


Proseguite poi per il Carrick-a-Rede Rope Bridge, un ponte di corda lungo 18 metri sospeso a 25 metri sopra il mare, che dal 1784 collega la costa a un isolotto roccioso riserva di pesca del salmone. 

Nei periodi di maggior affluenza turistica troverete un po' di coda, ma ne vale la pena. 

Dall'ingresso, potete fare una passeggiata di 1 km lungo un sentiero sterrato con alcune scale che corre lungo il bordo delle scogliere, con magnifici panorami sulla costa e sul mare. 


Prossima tappa Dunseverick Castle, affascinanti resti situati in una posizione spettacolare. Il castello fu distrutto nel XVII secolo; una torre sopravvisse, ma nel 1978 si sgretolò e finì in mare. Oggi rimangono solo alcune rovine del sito, ma il panorama è meraviglioso. 


Arrivate poi al Giant's Causeway (“Sentiero del Gigante”), Patrimonio dell'umanità dell'Unesco, lungo la Causeway Coastal Route. Potrete ammirare uno spettacolo unico, con migliaia di colonne basaltiche esagonali che risalgono a quasi 60 milioni di anni fa. 


Raggiungete infine Bushmills per il pernottamento al Causeway B&B**** (o similare).

4° giorno: Bushmills - Dunluce - Downhill Strand - Murder Hole Beach - Dungloe (210 Km / 2h 50min)

Bushmills - Dunluce - Downhill Strand - Murder Hole Beach - Dungloe (210 Km / 2h 50min).jpg

Anche oggi farete il pieno di panorami, alternando scogliere a picco sul mare, spiagge sabbiose e tratti più interni.


Prima però fate un salto al Dunluce Castle, spettacolare castello di origini scozzesi del XIII secolo arroccato su uno sperone di roccia sull'oceano.

Affacciatevi al punto in cui si scende al vecchio tunnel, sotto alla Torre a nord-est; da qui partiva un passaggio segreto che portava alla spiaggia.

Passando dall'esterno, si può scendere una ripida scala che conduce a una piccola spiaggia. 


Prossima tappa Downhill Strand, una spiaggia sabbiosa che fa parte di una spiaggia lunga 11 km. Oltre a un panorama meraviglioso, potrete ammirare una grande varietà di uccelli e il Mussenden Temple, che se siete amanti del Trono di Spade riconoscerete sicuramente. 


Proseguite fino alla baia di Boyeeghter, chiamata “Murder Hole Beach”, una deliziosa spiaggetta di sabbia nascosta nell'aspro paesaggio costiero.

Quando la marea è bassa, si può camminare verso una zona della spiaggia solitamente separata dall'oceano o raggiungere a piedi un'isoletta a circa 15 metri dalla riva. 


Raggiungete infine Dungloe per il pernottamento presso The River House B&B*** (o similare).

5° giorno: Dungloe - Crohy Head - Streedagh Beach - Downpatrick Head - Céide Fields - Ballycastle (260 Km / 4h 15min)

Dungloe - Crohy Head - Streedagh Beach - Downpatrick Head - Céide Fields - Ballycastle (260 Km / 4h 15min).jpg

Partenza per lo spettacolare promontorio di Crohy Head, lungo la Wild Atlantic Way. L'aspro paesaggio costiero è caratterizzato da particolari archi di roccia chiamati “The Breeches” che si ergono dal mare.


Proseguite verso Streedagh Beach, nella contea di Sligo. Da questa bella spiaggia sabbiosa lunga 3 km godrete di un panorama mozzafiato. 


Raggiungete un altro promontorio spettacolare, Downpatrick Head, nella contea di Mayo. Qui San Patrizio fondò una chiesa, di cui si possono ancora vedere i ruderi. In mare si possono vedere il piccolo gruppo delle isole Stags of Broadhaven e uno sperone di scogliera rimasto isolato in mare, chiamato Dún Briste (“forte rotto”). 

Nella zona si trova Poll Na Seantainne, uno spettacolare geyser d'acqua che precipita nell'oceano. 


Se avete ancora tempo, andate a Céide Fields, il più antico complesso monumentale dell'età della pietra in Europa. In realtà non è così impressionante, ma merita farci un salto per il panorama che si gode. 


Infine raggiungete Ballycastle per il pernottamento presso The Yellow Rose B&B*** (o similare).

6° giorno: Ballycastle - Silverstrand - Galway (140 Km / 2h 30min)

Ballycastle - Silverstrand - Galway (140 Km / 2h 30min).jpg

Oggi scendete verso sud. Costeggerete il Lough Conn, poi passerete tra il Lough Mask e il Lough Carra, infine costeggerete l'enorme Lough Corrib, in cui sorgono i 360 isolette, tra cui la Inchagoill Island, sede di un grosso sito monastico.


Proseguite fino a Silverstrand, un'altra bella spiaggia sabbiosa immersa in un contesto favoloso. 


Andate infine a Galway, per una visita della vivace cittadina universitaria, ricca di storia e dominata da un'atmosfera suggestiva grazie ai vicoli pittoreschi. 

Potete cominciare da Eyre Square, nel Medioevo sede delle giostre e del mercato, oggi area verde dove si erge la Browne Doorway, ingresso decorato di una dimora mercantile.  

Dopo la piazza inizia il centro storico, quasi interamente pedonale: percorrendo William Street e Shop Street, tra negozietti e artisti di strada, vedrete il Lynch's Castle, la più bella casa medievale d'Irlanda, e la St Nicholas' Collegiate Church.  

Quando arriverete a Cross Street sarete nel cuore della città, tra artisti di strada e pub con un'atmosfera fantastica. Infilatevi in qualche viuzza laterale: sarete sorpresi da negozietti, locali, murales e bancherelle. 

Alla fine di Quay Street si esce dal centro storico per arrivare al mare. Verso sinistra troverete lo Spanish Arch, da cui parte una breve passeggiata verso il mare. 

Non perdetevi The Long Walk, una fila di casette color pastello alla foce del fiume Corrib, e proseguite fra chiuse, cigni, e barche di pescatori fino al piccolo sobborgo di pescatori Claddagh


Pernottamento a Galway al Nox Hotel*** (o similare).

7° giorno: Galway - Lough Key - Dublino (235 Km / 3h 10min)

Galway - Lough Key - Dublino (235 Km / 3h 10min).jpg

Oggi si parte per tornare a Dublino. Ma invece di percorrere la strada più diretta, allungate di una settantina di chilometri e andate fino a Lough Key, nella contea di Roscommon, uno dei più estesi e suggestivi parchi forestali dell'Irlanda, composto da una grande area di bosco, un lago e varie isole.

Degna di nota Castle Island, un isolotto su cui sorgono le rovine di un antico castello. 


Raggiungete infine Dublino per il pernottamento al Dublin Central Inn*** (o similare).

8° giorno: Dublino (volo) Italia

Dublino (volo) Italia.jpg

Trasferimento all'aeroporto e riconsegna dell'auto in tempo utile per il volo di rientro.


APPUNTI DI VIAGGIO



Il St George's Market di Belfast nel fine settimana propone esperienze particolari.

Il venerdì, dalle 6 alle 15, si svolge il Friday Variety Market (risalente al 1604), dove 300 bancarelle vendono una varietà incredibile di prodotti (frutta, verdura, pesce, oggetti d'antiquariato, libri, vestiti).

Il sabato, dalle 9 alle 15, vengono proposti cibi speciali da tutto il mondo (caffè, tè, crêpes francesi, tapas spagnole), artigianato fatto a mano, fiori, piante e lavori di fotografia locale, ceramica, vetro e metallo.

La domenica, dalle 10 alle 16, l'accento è sulle arti e i mestieri locali, e l'atmosfera è allietata da musica dal vivo di band locali. 


Durante il vostro viaggio assaggiate la steak pie alla birra (Guinness, naturalmente), carne stufata racchiusa in una torta di pasta sfoglia. Potete mangiarla a Belfast al The Crown Liquor Saloon (46 Great Victoria Street), ma ricordatevi di prenotare il giorno prima, perché è sempre pieno e non accetta prenotazioni in giornata!



LA QUOTA INCLUDE



  • volo a/r con bagaglio da stiva
  • tasse aeroportuali (l'importo può variare fino all'emissione dei biglietti)
  • 7 pernottamenti in camera doppia con prima colazione
  • noleggio auto Volkswagen Polo (o similare) con chilometraggio illimitato
  • assicurazione medico-bagaglio


LA QUOTA NON INCLUDE



  • eventuali tasse di soggiorno da pagare in loco
  • carburante, pedaggi, parcheggi
  • assicurazione annullamento (facoltativa)
  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”


Costi



Quota per persona in camera doppia da € 880

volo + noleggio auto + 7 pernottamenti con colazione + assicurazione


Vuoi ricevere tutte le nostre offerte?
Iscriviti alla newsletter

Privacy

74 srl - P.IVA 04136790237 - [email protected]
Autorizzazione Agenzia Viaggi n. 4167 Provincia di Verona
Polizza RC Allianz Global Assistance n. 196646