USA

Stati Uniti: I Parchi Più Famosi

Self Drive

Formula Volo + Soggiorno + Noleggio auto

13 giorni e 11 notti

Quotazioni disponibili da Settembre 2017 fino a Settembre 2019

America del Nord

USA

a partire da 1990 €


Cell. 339 5636029
Tel. 045 8341329
Email [email protected]

Valentina Caccavale

Il tuo consulente
Vedi i miei viaggi

(28 voti)


Tour individuale in auto per gli appassionati di natura, alla scoperta dei parchi più famosi: dagli aridi Grand Canyon e Monument Valley, da Zion a Bryce, al rigoglioso parco di Yellowstone, completamente diverso.




PROGRAMMA


1° giorno: Italia (volo) Las Vegas

Italia (volo) Las Vegas.jpg

Partenza con volo di linea per Las Vegas. Arrivo e ritiro dell'auto in aeroporto.


Pernottamento a Las Vegas all'hotel Mardi Gras Hotel & Casino*** o similare (con parcheggio gratuito e wi-fi gratuito). 

2° giorno: Las Vegas - Zion - Bryce (410 Km / 4h 40min)

Las Vegas - Zion - Bryce (410 Km / 4h 40min).jpg

Partenza verso nord per il parco Zion, dove potrete visitare le “cattedrali di roccia”, ammirando lungo il percorso magnifici panorami sul Grande Arco, la Corte dei Patriarchi, il Trono Bianco e Angels Landing.

Il parco naturale Zion è un attraversato da un profondo canyon scavato dal passaggio del fiume Virgin, con dirupi che scendono a strapiombo per circa 3000 metri. I colori predominanti sono il rosso acceso e il bianco. Si consiglia di percorrere la Zion Canyon Scenic Drive, una strada lunga quasi 10 km che attraversa Zion Canyon. 

Per chi si senta fisicamente idoneo, un'escursione molto bella è la Landing Angel, che dopo una faticosa salita di 2,5 miglia offre una vista spettacolare del canyon dall'alto.

Per chi non ama la folla, Kolob Canyons è la zona ideale, con i suoi canyon di roccia rossa. 


Proseguite per Bryce Canyon.


Pernottamento al Best Western Plus Bryce Canyon Grand Hotel*** o similare (con parcheggio gratuito e wi-fi gratuito). 

3° giorno: Bryce - Salt Lake City (435 Km / 4h 10min)

Bryce - Salt Lake City (435 Km / 4h 10min).jpg

Visita del parco del Bryce Canyon, formato da pinnacoli (hoodoos) di roccia colorata scolpiti dall'erosione degli agenti atmosferici nel corso di milioni di anni. In realtà non si tratta di un vero e proprio canyon, ma di una serie di “anfiteatri”, il più grande dei quali è il Bryce Amphitheater.


Proseguite per Salt Lake City.


Pernottamento al Comfort Inn City Center Salt Lake City*** o similare (con parcheggio gratuito e wi-fi gratuito).

4° giorno: Salt Lake City - Jackson (450 Km / 4h 40min)

Salt Lake City - Jackson (450 Km / 4h 40min).jpg

Partite verso nord e raggiungete Jackson per una breve visita: Temple Square, il “Tabernacolo” e altri palazzi della chiesa dei Mormoni. 


Pernottamento al The Painted Buffalo Inn** o similare (con parcheggio gratuito e wi-fi gratuito).

5° giorno: Parco Di Yellowstone

Parco Di Yellowstone.jpg

Intera giornata dedicata alla visita del famoso parco di Yellowstone, il più antico dei parchi nazionali americani, dichiarato Patrimonio dell'umanità Unesco, e il più antico al mondo.


È enorme: si estende su circa 9000 kmq e la strada principale che lo percorre (Loop Road) è lunga 320 km. Quindi è impossibile visitarlo tutto, bisogna scegliere che cosa vedere.


Le attrazioni principali sono i geyser, che si trovano nella zona occidentale: su tutti l'Old Faithful, che emette ogni 78 minuti circa getti alti 55 metri (per vedere i geyser, conviene “puntare” subito questo, almeno si ha la certezza di un'eruzione!).


Poi ci sono i canyon, con le cascate di Upper Falls e Lower Falls, che nel corso del tempo hanno generato caratteristiche strisce e macchie colorate sulla roccia.


Infine i laghi: il più noto è lo Yellowstone Lake, il lago alpino più grande del Nordamerica.


Pernottamento a Jackson al The Painted Buffalo Inn** o similare.

6° giorno: Jackson - Grand Teton - Rock Springs (305 Km / 3h 15min)

Jackson - Grand Teton - Rock Springs (305 Km / 3h 15min).jpg

Lasciate il parco di Yellowstone e attraversate il parco nazionale Grand Teton.


Il Grand Teton si attraversa per arrivare a Yellowstone o per andarsene, ma non è solo un bel paesaggio da attraversare, bensì un bellissimo parco nazionale. È pieno di sentieri da percorrere a piedi e non è raro avvistare bisonti e alci. La zona è resa spettacolare dai laghi e dalle cime del Teton Range.


Proseguite poi fino a Rock Springs. Pernottamento al La Quinta Inn Rock Springs** o similare (con parcheggio gratuito e wi-fi gratuito).

7° giorno: Rock Springs - Arches - Moab (525 Km / 5h 50min)

Rock Springs - Arches - Moab (525 Km / 5h 50min).jpg

Visita al parco nazionale di Arches, così chiamato per i particolari archi naturali di roccia che si sono formati in millenni di erosione eolica. 


Il nome dell'Arches National Park è dovuto alle formazioni ad arco in arenaria che lo caratterizzano. Ci sono archi di tutte le forme e dimensioni. Se ne possono vedere parecchi percorrendo la scenic road, lunga circa 30 km.

Tra i punti più spettacolari, il Delicate Arch, l'arco diventato simbolo del parco, a cui ci si può avvicinare a piedi percorrendo un sentiero in leggera salita lungo quasi 5 km ( circa 2 ore e mezza di cammino) che parte dall'area di parcheggio Wolfe Ranch.

Per chi preferisce restare in auto o se il clima non è favorevole, si può raggiungere il Delicate Arch Viewpoint e osservare il Delicate Arch da lontano, con una prospettiva ampia e altrettanto bella.


La zona nord del parco, chiamata Devil's Garden, si può visitare percorrendo il Devil's Garden Trail, sentiero lungo poco più di 11 km che permette di osservare vari archi: il Landscape Arch, il Double O Arch, il Partition Arch


Pernottamento a Moab al Days Inn Moab** o similare (con parcheggio gratuito).

8° giorno: Moab - Monument Valley - Page (435 Km / 4h 35min)

Moab - Monument Valley - Page (435 Km / 4h 35min).jpg

Partenza per la Monument Valley e visita. 


Il parco è gestito dagli indiani della riserva Navajo. Per visitarlo si può prendere parte a un tour guidato organizzato dagli indiani nativi (a piedi, a cavallo, in jeep, in pulmino), oppure andare in auto (meglio un fuoristrada o un suv) per conto proprio, tenendo però presente che non sarà possibile accedere ad alcune zone, né allontanarsi troppo dalla strada.


Si percorre la strada panoramica Valley Drive, che si inoltra fra i monoliti e le particolari conformazioni rocciose della valle, permettendo di vedere i punti più spettacolari del parco, come The Mittens and Merrick's Butte, simbolo del parco; Elephant Butte, la conformazione rocciosa la cui forma ricorda la sagoma di un elefante; i tre sottili pinnacoli denominati Three Sisters e molti altri.


Proseguite fino a Page per il pernottamento all'hotel Super8 Page Lake Powell o similare (con parcheggio gratuito e wi-fi gratuito).

9° giorno: Page - Grand Canyon (175 Km / 1h 45min)

Page - Grand Canyon (175 Km / 1h 45min).jpg

Tour all'Antelope Canyon, che è forse il canyon di arenaria più fotografato. I colori brillanti arancione e viola e le pareti scolpite dall'erosione del vento e dell'acqua lo rendono uno spettacolo unico al mondo.


Raggiungete il Grand Canyon. Prima visita del parco.


Il Grand Canyon è una gola profonda veramente imponente, che si apre tra le due sponde (North Rim e South Rim) arrivando a larghezze di quasi 30 km. Bisogna quindi decidere quale sponda visitare, perché non è agevole passare dall'una all'altra! Per scegliere, si può tener conto del fatto che il South Rim è più turistico, di conseguenza anche più comodo e attrezzato, mentre il North Rim è più tranquillo ma più impegnativo.


Pernottamento al Yavapai Lodge West** o similare (con parcheggio gratuito e wi-fi gratuito)

10° giorno: Grand Canyon - Sedona (175 Km / 2h)

Grand Canyon - Sedona (175 Km / 2h).jpg

Visita del Grand Canyon, magari l'altro Rim rispetto a quello che avete scelto ieri.


Proseguite per Sedona, pittoresca cittadina di artisti e liberi pensatori, circondata dalle rocce rosse dell'Oak Creek Canyon, una gola lunga 12 km formata dal fiume Oak Creek.


Pernottamento al Days Inn Kokopelli Sedona** o similare (con parcheggio gratuito e wi-fi gratuito).

11° giorno: Sedona - Las Vegas (445 Km / 4h 30min)

Sedona - Las Vegas (445 Km / 4h 30min).jpg

Partire da Sedona e dirigetevi a Las Vegas.


Pernottamento al Mardi Gras Hotel & Casino*** o similare (con parcheggio gratuito e wi-fi gratuito). 

12° giorno: Las Vegas (volo) Italia

Riconsegna dell'auto in aeroporto e volo per l'Italia. 

13° giorno: Arrivo In Italia

Arrivo in Italia. 


DESCRIZIONE STRUTTURA



Gli hotel sono 2, 3, 4 stelle in base alla disponibilità, tutti comunque selezionati e ben recensiti.



APPUNTI DI VIAGGIO



Il parco naturale Zion si può visitare tutto l'anno, ma il periodo migliore è da marzo a ottobre, quando il clima è mite. In estate si colora del verde delle foglie, mentre in inverno, quando è meno affollato, la neve crea un bellissimo contrasto con il rosso delle rocce.


Anche il parco del Bryce Canyon è aperto tutto l'anno, ma i periodi migliori per visitarlo sono tra maggio e ottobre e in inverno, quando la neve crea un bel contrasto con il rosso della roccia.


Quando andate alla Monument Valley, fate attenzione all'ora: differentemente dall'Arizona, in cui vige sempre l'ora solare, la valle dei Navajo nel periodo primavera-estate adotta l'ora legale, quindi c'è un'ora di differenza rispetto alle zone circostanti.


Merita assolutamente un'escursione il pittoresco Antelope Canyon. È però indispensabile prenotare una guida, quindi è meglio pensarci già prima di partire, per evitare brutte sorprese (anche perché il numero di visitatori ammessi è limitato). L'Antelope Canyon è certamente tra i soggetti più fotografati. Il momento migliore per fotografarlo, quando il colore è più intenso, è in estate, con il sole alto a picco; in primavera o in autunno, d'altro canto, si riescono a scattare fotografie senza persone che ci camminano dentro!


Per ammirare il Grand Canyon esiste una possibilità particolare: il Grand Canyon Skywalk, una piattaforma sospesa che si trova sul West Rim. Si tratta di una passerella trasparente a ferro di cavallo che sporge (circa 20 m oltre il bordo) sospesa sul canyon a un'altezza di oltre 360 m. Si paga un biglietto d'ingresso, che dà diritto anche ad altre attrazioni (tipo un'esibizione degli indiani), escursioni e accesso a punti panoramici. Si raggiunge con una navetta che passa ogni quarto d'ora (non si può entrare in macchina). Non si può portarsi cibo e acqua, ma bisogna comprarli sul posto, né scattare fotografie dalla passerella (anche quelle vanno acquistate…). Non vi sarà permesso entrare in macchina nel parco (per fortuna c'è un parcheggio!) e neppure di portarvi dietro acqua o cibo (ovviamente troverete numerosi punti di ristorazione all'interno). Stessa politica per quanto riguarda le foto sulla piattaforma: potrete acquistarle ma non farle di persona. 



LA QUOTA INCLUDE



  • voli a/r
  • tasse aeroportuali (l'importo può variare fino al momento di emissione dei biglietti)
  • 11 pernottamenti con prima colazione
  • noleggio auto suv Rav 4 a chilometraggio illimitato
  • assicurazione spese mediche illimitate, responsabilità civile € 100.000, bagaglio € 1000, infortunio € 50.000


LA QUOTA NON INCLUDE



  • carburante, pedaggi, parcheggi
  • ingressi ai parchi
  • assicurazione annullamento (facoltativa)
  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”


Costi



Quote per persona in camera doppia da € 1990 

volo + noleggio auto + 11 pernottamenti con prima colazione + assicurazione spese mediche illimitate


Il tour è completamente personalizzabile: è possibile per esempio aggiungere una notte a Las Vegas, per scoprire questa vivace città con i suoi casinò; oppure non concludere il tour a Las Vegas ma da Sedona proseguire per Los Angeles, aggiungendo un soggiorno in questa città.


Vuoi ricevere tutte le nostre offerte?
Iscriviti alla newsletter

Privacy

74 srl - P.IVA 04136790237 - [email protected]