Belgio

Tour Delle Fiandre Da Bruxelles

Self Drive

Formula Volo + Soggiorno + Noleggio auto

7 giorni e 6 notti

Quotazioni disponibili da Novembre 2021 fino a Novembre 2022

Europa

Belgio

a partire da 730 €

Cell. 339 5636029
Tel. 045 8341329
Email [email protected]

Valentina Caccavale

Il tuo consulente
Vedi i miei viaggi

(45 voti)

Viaggio individuale in auto con base a Bruxelles alla scoperta delle Fiandre: Anversa, Bruges, Gand, Lovanio, Mechelen e Dinant.


PROGRAMMA


1° giorno: Italia (volo) Bruxelles

Italia (volo) Bruxelles.jpg

Partenza dall'Italia con volo per Bruxelles.

All'arrivo, ritiro dell'auto a noleggio in aeroporto e trasferimento in hotel.

2° giorno: Bruxelles - Lovanio/leuven - Mechelen - Bruxelles (100 Km)

Bruxelles - Lovanio/leuven - Mechelen - Bruxelles (100 Km).jpg

Prima colazione in hotel. Partenza per Lovanio, la capitale della birra, e visita della città.

Lovanio è una città ricca di storia, sede di una delle più antiche università di tutta l'Europa, fondata nel 1425. I suoi palazzi storici dominano le piazze e le vie del centro.

A pochi passi dal centro di Lovanio c'è un piccolo quartiere dove un centinaio di piccoli e ordinati antichi edifici riportano indietro di secoli: è il beghinaggio, tutto in mattoni rossi e pietra arenaria, circondato dall'acqua. Nel XIII secolo qui vivevano le beghine (donne cattoliche che si ritiravano lì), oggi è di proprietà dell'Università di Lovanio ed è Patrimonio dell'umanità Unesco. Le sue silenziose stradine sono ideali per passeggiate.


Nel pomeriggio, trasferimento a Mechelen, famosa per la birra, le campane e gli arazzi.

Visita della piccola e pittoresca città, ricca di fascino e storia, con moltissimi graziosi negozi, aree pedonali, bellissime piazze, antichi palazzi, chiese gotiche e barocche.

Da non perdere la chiesa di San Giovanni Battista al Beghinaggio, unica con i suoi colori pastello e le sue figure allegoriche femminili.

Si consiglia un giro all'Het Anker, uno dei birrifici più antichi di tutto il Belgio, e una sosta su una terrazza di un caffè mentre si ascolta la musica delle campane.

Mechelen ospita uno dei pochissimi luoghi al mondo ancora in grado di restaurare e riparare arazzi antichi, il Royal Manufacturers De Wit, visitabile.


Rientro a Bruxelles per il pernottamento.

3° giorno: Bruxelles - Anversa/antwerpen - Bruxelles (90 Km)

Bruxelles - Anversa/antwerpen - Bruxelles (90 Km).jpg

Prima colazione in hotel. Partenza per Anversa (definita “la regina dei diamanti”), che conserva il fascino medievale grazie ai vicoletti acciottolati, alla cattedrale gotica e ai palazzi d'epoca.

Da vedere la magnifica stazione centrale, un vero e proprio monumento storico, caratterizzato da lusso ed eleganza, con la hall decorata da 20 tipi di marmo, la cupola centrale alta 75 metri, il soffitto a volta in ferro e vetro.

Il cuore del centro storico è la piazza del mercato (Grote Markt) di forma triangolare, sulla quale si affacciano i palazzi delle corporazioni e il Municipio (Stadhuis) in stile rinascimentale. Al centro della piazza c'è la fontana barocca del Brabo, mentre tutto intorno troverete ristoranti e caffetterie.

La cattedrale gotica di Nostra Signora, visibile da ogni angolo della città, ha un campanile a guglia alto 123 metri, da cui si gode di una vista magnifica.

Il castello di Het Steen, l'edificio più antico di Anversa, è una fortezza medievale in riva al fiume Schelda.

Gli amanti dell'arte possono visitare il Rubenshuis, un tempo residenza e studio del pittore fiammingo Peter Paul Rubens (originario di Anversa), considerato il padre del Barocco. L'edificio, progettato da Rubens stesso, vanta un porticato barocco e custodisce dieci tele del pittore.

Se volete fare shopping, non perdetevi la strada pedonale Meir, che collega il quartiere della moda e il Quartiere Latino. Tra palazzi del XVIII e XIX secolo troverete graziose boutique, sale da tè, negozi di alta moda, antiquari, orologerie e cioccolaterie, oltre all'edificio neoclassico del centro commerciale di Stadsfeestzaal, che ospita oltre 40 negozi di lusso distribuiti su 4 piani.


Rientro a Bruxelles per il pernottamento.

4° giorno: Bruxelles - Bruges - Gand/gent - Bruxelles (205 Km)

Bruxelles - Bruges - Gand/gent - Bruxelles (205 Km).jpg

Prima colazione in hotel. Partenza per Bruges e visita di quella che viene definita “la città più romantica delle Fiandre”, con i suoi viali acciottolati, gli archi di mattoni, le chiese di pietra e i pittoreschi ponti sui canali, i cigni, i cavalli che tirano i calessi sulle strade e le giunchiglie nel parco.

Patrimonio dell'umanità Unesco, Bruges possiede forse il centro città medievale meglio preservato. Uno degli esempi più evidenti è rappresentato dalla torre campanaria che domina il mercato all'aperto.


Trasferimento a Gand e visita della città, che racchiude in sé antico e moderno.

Ospita un fantastico teatro dell'opera, musei, chiese antiche, tantissimi ponti.

Trascorrete un pomeriggio in un caffè all'aperto, per gustarvi una birra belga.

Sedetevi sul Graslei, la riva che costeggia il pittoresco canale in centro città, per ammirare la splendida vista su ponti, castelli ed edifici medievali.

Oppure noleggiate una bici ed esplorate il quartiere di Patershol con le sue labirintiche strade acciottolate, il castello dei Conti di Fiandra e il Belfort, ovvero la torre campanaria, riconosciuta dall'Unesco come Patrimonio dell'umanità.


Rientro a Bruxelles per il pernottamento.

5° giorno: Bruxelles - Dinant - Bruxelles (210 Km)

Bruxelles - Dinant - Bruxelles (210 Km).jpg

Prima colazione in hotel. Raggiungete Dinant, sulle rive del fiume Mosella.

La fama di Dinant è legata all'inventore del sassofono Alphonse Sax, ricordato da enormi sassofoni sparsi per la città, da un museo interattivo e da due statue, e alla birra Leffe, una delle birre d'abbazia più famose al mondo, a cui è dedicato un museo ospitato in un antico monastero.

Fate un giro nel piccolo centro storico e raggiungete la Cittadella arroccata sulla collina, un punto panoramico fantastico (potete salire i 408 ripidi gradini oppure utilizzare la funivia).

Il simbolo della città è la trecentesca chiesa di Notre Dame, in stile gotico, a cui è stato aggiunto un campanile a bulbo. Da notare la vetrata decorata, una delle più grandi d'Europa.

Attraversando il ponte Charles de Gaulle vedrete la maggiore concentrazione di sassofoni a ricordo di Alphonse Sax, ciascuno dei quali rappresenta uno stato membro dell'Unione Europea.

Da non perdere il museo Maison Leffe, dove intorno al 1240 è nata la nota birra tradizionale prodotta dai monaci all'interno di un monastero.


Se avete voglia di uscire da Dinant per esplorare i dintorni, raggiungete il Rocher Bayard, un singolare spuntone di roccia alto 40 metri.

Da vedere anche il castello di Freyr ad Hastiere, un elegante palazzo in stile rinascimentale che vanta raffinati giardini, progettati dallo stesso architetto che progettò i giardini di Versailles.

Se siete amanti di birra, raggiungete il paesino di Falmignoul e fate un salto alla Brasserie Caracole, un birrificio artigianale dove ancora oggi la birra viene cotta in tini di rame riscaldati con forno a legna.


Rientro a Bruxelles per il pernottamento.

6° giorno: Bruxelles

Bruxelles.jpg

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita di Bruxelles.


Da non perdere la Grand Place (Patrimonio Unesco), la piazza principale costruita originariamente come mercato (XIII secolo), circondata da palazzi storici, tra cui il monumentale Municipio (Hôtel de Ville de Bruxelles) con l'alta torre, la Maison du Roi e le Case delle Corporazioni.

Cercate il Mannekin Pis, la fontana simbolo che rappresenta un bambino che fa la pipì.


Camminate fino al Sablon, il quartiere artistico, che ospita antiquari e gallerie d'arte.

Passeggiate per le viuzze e visitate la Église Notre-Dame des Victoires au Sablon, chiesa in stile gotico, e il delizioso giardino di Square du Petit Sablon.


Raggiungete il Palazzo Reale, sede della monarchia belga (visitabile all'interno solo ad agosto, con ingresso gratuito).

Di fronte si estende il Warandepark, un tempo riserva di caccia dei reali e oggi parco pubblico.


Nel pomeriggio andate a Place du Luxembourg, nel Quartiere Europeo di Bruxelles, o Quartier Léopold. Qui ci sono le sedi della Commissione Europea e del Parlamento della UE, oltre a molti locali alla moda.


Non lontano si estende il parco del Cinquantenario, istituito nel 1880 per commemorare il 50° anniversario dell'Indipendenza del Belgio.

Da vedere il monumentale Palais du Cinquantenaire, che è formato da due parti collegate da un grande arco trionfale.


Tornate in centro (potete prendere i mezzi pubblici) e andate alla Concattedrale di San Michele e Santa Gudula, in stile gotico.


Potete trascorrere la serata nel quartiere Îlot Sacré, dove troverete innumerevoli locali, tra cui il Delirium, una delle birrerie più belle d'Europa.

Non perdetevi una passeggiata lungo la Galeries Royales Saint Hubert, la galleria commerciale più famosa.






7° giorno: Bruxelles (volo) Italia

Bruxelles (volo) Italia.jpg

Prima colazione in hotel. Se c'è tempo, potete andare all'Atomium, realizzato in occasione dell'Esposizione Universale di Bruxelles del 1958, nel parco Heysel.

La costruzione in acciaio rappresenta i 9 atomi di una cella di un cristallo di ferro, e fa quindi riferimento alle scienze e agli utilizzi dell'atomo.

Potete camminare attraverso tubi e sfere, godendo di un panorama a 360° su Bruxelles e sui dintorni.

Potete inoltre visitare un'esposizione permanente dedicata al monumento e le mostre temporanee.

Se volete, potete anche pranzare nel ristorante panoramico a 95 metri di altezza.


Trasferimento all'aeroporto e riconsegna dell'auto in tempo utile per il volo di rientro.


DESCRIZIONE STRUTTURA



ESEMPIO DI HOTEL


Welcome to my Place B&B*** (Place Quetelet 1)

Il B&B si trova a 20 minuti a piedi dalla Grand Place e a 4 minuti dalla stazione della metropolitana.

Le 2 camere, arredate in modo personalizzato e con pavimenti in legno, sono dotate di tv a schermo piatto con lettore dvd, Wi-Fi gratuito, cassaforte (adatta a contenere un laptop). I bagni dispongono di doccia, set di cortesia gratuiti e asciugacapelli.

La colazione completa viene servita tutti i giorni dalle ore 8:00 alle ore 10:00.

A disposizione: personale poliglotta, deposito bagagli, una cassetta di sicurezza presso la reception, parcheggio.



APPUNTI DI VIAGGIO



Nel week-end del 15 agosto, ogni due anni, a Bruxelles potrete assistere a uno degli eventi più belli al mondo: l'Infiorata. Durante la manifestazione la piazza viene ricoperta da un meraviglioso “tappeto” di fiori.



LA QUOTA INCLUDE



  • volo a/r con bagaglio in stiva
  • tasse aeroportuali (l'importo può variare fino all'emissione dei biglietti)
  • noleggio auto Opel Corsa (o similare) con chilometraggio illimitato
  • 6 pernottamenti con prima colazione
  • assicurazione medico-bagaglio


LA QUOTA NON INCLUDE



  • tasse di soggiorno da pagare in loco
  • carburante, pedaggi, parcheggi
  • assicurazione annullamento (facoltativa)
  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”


Costi



Quota per persona in camera doppia da € 730

volo + noleggio auto + 6 pernottamenti con colazione + assicurazione


Il volo considerato è da Milano, ma è possibile partire da altri aeroporti (chiedeteci la quotazione).


Vuoi ricevere tutte le nostre offerte?
Iscriviti alla newsletter

Privacy

74 srl - P.IVA 04136790237 - [email protected]
Autorizzazione Agenzia Viaggi n. 4167 Provincia di Verona
Polizza RC Allianz Global Assistance n. 196646