Germania

Tour In Germania: Foresta Nera E Valle Del Reno

Self Drive

Formula Volo + Soggiorno + Noleggio auto

12 giorni e 11 notti

Quotazioni disponibili da Settembre 2017 fino a Ottobre 2019

Europa

Germania

a partire da 990 €


Cell. 339 5636029
Tel. 045 8341329
Email [email protected]

Valentina Caccavale

Il tuo consulente
Vedi i miei viaggi

(17 voti)


Partite alla scoperta della Foresta Nera e dei suoi paesini con case a graticcio, poi su lungo il Reno fino a Bonn, per ridiscendere e chiudere con il maestoso castello di Neuschwanstein. Farete tappa in luoghi legati a importanti personalità del passato.




PROGRAMMA


1° giorno: Italia (volo) Zurigo - Badenweiler (120 Km)

Italia (volo) Zurigo - Badenweiler (120 Km).jpg

Partenza dall'Italia con volo per Zurigo. Arrivo e ritiro dell'auto in aeroporto.


Trasferimento a Badenweiler, centro termale rinomato, rocca dell'XI secolo, nella Foresta Nera.


Pernottamento a Badenweiler presso l'hotel Markgräfler Hof*** (o similare).

2° giorno: Badenweiler - Sulzburg - Staufen - Friburgo (40 Km)

Badenweiler - Sulzburg - Staufen - Friburgo (40 Km).jpg

La meta di oggi è Friburgo (Freiburg).


Lungo il percorso, sosta a Sulzburg per una breve visita della cittadina, con la gradevole Marktplatz.


Fate poi una sosta a Staufen im Breisgau, un'altra graziosa località caratteristica, nota per i vini e per essere il luogo in cui morì il medico e alchimista dottor Faust dell'opera di Goethe.


Proseguite per Friburgo, dove potete trascorrere il resto della giornata. Lo splendore della città è legato non solo alla famosa cattedrale e alla sua piazza su cui si affacciano edifici di notevole pregio, ma a tutto il centro storico, racchiuso tra le mura e in gran parte zona pedonale.


Aggiungendo al vostro itinerario circa 60 km, da Friburgo potete fare un'escursione alla Glottertal, una valle soleggiata ricoperta di vigneti, ciliegi e boschi di conifere. Potete anche percorrere la strada panoramica che vi porta sul monte Kandel.


Pernottamento a Friburgo presso il City Hotel Freiburg*** (o similare).

3° giorno: Friburgo - Villingen-schwenningen - Triberg - Waldkirch - Emmendingen (140 Km)

Friburgo - Villingen-schwenningen - Triberg - Waldkirch - Emmendingen (140 Km).jpg

Partenza per Villingen-Schwenningen, che ha un bel centro storico cinto da mura a torri.

Notevoli anche il monastero e il municipio rinascimentale.

La cittadina ospita inoltre il Museo del folclore e degli orologi.


Proseguite per Triberg, famosa per gli orologi a cucù. A Triberg c'è inoltre la più alta cascata tedesca (160 m circa).


Raggiungete Waldkirch, località di produzione di organi e strumenti musicali meccanici, che ha un centro storico ricco di atmosfera.


Infine arrivate a Emmendingen, che vi accoglierà con belle case borghesi affacciate sulla Marktplatz e il castello dei margravi.


Pernottamento a Emmendingen presso il TAOme Feng Shui Stadthotel Breisgau*** (o similare).

4° giorno: Emmendingen - Ettenheim - Offenburg - Gengenbach - Heidelberg (210 Km)

Emmendingen - Ettenheim - Offenburg - Gengenbach - Heidelberg (210 Km).jpg

Oggi arriverete a Heidelberg, ma non senza fare qualche sosta lungo il tragitto, per visitare alcuni pittoreschi paesini.


Il primo è Ettenheim, con un nucleo storico davvero bello, dichiarato Patrimonio monumentale.


La sosta successiva è a Offenburg, con incantevoli case a graticcio e vari edifici neoclassici e barocchi nel centro.


Proseguite per Gengenbach, la più bella località della valle per le case a graticcio nelle strade che dalle tre porte periferiche conducono alla Marktplatz.


Raggiungete infine la maestosa Heidelberg. Vi colpiranno subito le rovine del castello, costruito su una sporgenza a mo' di terrazzo e raggiungibile con la funicolare oppure percorrendo un sentiero (Burgweg) o la tortuosa Neue Schossstrasse.

Partendo dalla Bismarckplatz, a sud del panoramico ponte Theodor Heuss, potete percorrere la Haupstrasse, la strada principale, lunga 2 km (pedonale).

Altri edifici notevoli sono la chiesa di Santo Spirito (Heiliggeistkirche), la Casa del cavaliere (Haus zum Ritter), l'Accademia delle scienze, il ponte Karl Theodor, l'Università vecchia.


Pernottamento a Heidelberg presso l'hotel Auerstein*** (o similare).

5° giorno: Heidelberg - Magonza - Coblenza - Andernach (215 Km)

Heidelberg - Magonza - Coblenza - Andernach (215 Km).jpg

Partenza per Magonza (Mainz), situata sulla riva sinistra del Reno, di fronte alla confluenza con il Meno.


La città, che diede i natali a Gutenberg, è il centro del commercio dei vini del Reno (spumanti).

In centro, affacciato sulle Domplätze, si erge il duomo a sei torri, consacrato a San Martino a Santo Stefano. Sul lato est delle piazze si trova il Museo Gutenberg sull'arte della stampa, dove è conservata una copia della Bibbia di Gutenberg.

Da vedere la città vecchia (Altstadt), con il municipio, la torre di ferro (Eisenturm) e la torre di legno (Holzturm).


Lasciata Magonza, proseguite lungo il Reno. Oltre agli splendidi panorami offerti dal fiume, prestate sempre attenzione alla riva opposta, perché a un certo punte vedrete Loreley.


Raggiungete Coblenza (Koblenz), importante centro del commercio vinicolo situato in posizione suggestiva alla confluenza della Mosella nel Reno: uno dei punti più interessanti è proprio il Deutsches Eck (“angolo tedesco”), la punta della penisola tra il Reno e la Mosella.

La città è dominata dalla fortezza di Ehrenbreitstein, che si erge sulla riva destra del fiume.


Ultima tappa Andernach, sorta su un castrum romano. Le mura cittadine sono ben conservate, insieme ai portali.


Pernottamento a Andernach presso l'hotel Villa am Rhein*** (o similare).

6° giorno: Andernach - Bonn (70 Km)

Andernach - Bonn (70 Km).jpg

Raggiungete Bonn e dedicate l'intera giornata alla visita di questa splendida città.


Il fulcro del centro storico è la Marktplatz, dove si erge il vecchio municipio (Rathaus), mentre nella Münsterplatz spicca la maestosa cattedrale (Münster).


È inoltre possibile visitare la casa natale di Ludwig van Beethoven, trasformata in museo.


Da non perdere il vasto complesso dell'università.


Pernottamento a Bonn presso il Günnewig Hotel Residence by Centro**** (o similare).

7° giorno: Bonn - Bretten (280 Km)

Bonn - Bretten (280 Km).jpg

Oggi si passa sulla riva destra del Reno. L'intera giornata sarà dedicata alla valle del fiume e agli scorci stupendi che offre.


Fate una sosta a Loreley, la possente rocca scistosa alta 132 m che si erge sul Reno, qui largo solo 113 m. Divenne famosa per la leggenda di inizio XIX secolo che narra la storia della fanciulla Loreley, il cui canto attirava i navigatori che passavano di là, causandone la rovina.


Raggiungete Bretten per il pernottamento presso l'hotel Achat Comfort Bretten (o similare).

8° giorno: Bretten - Maulbronn - Calw - Nagold - Tubinga (135 Km)

Bretten - Maulbronn - Calw - Nagold - Tubinga (135 Km).jpg

Raggiungete Maulbronn, sede di una splendida abbazia cistercense, la meglio conservata di tutta la Germania e bene culturale Unesco.


Di nuovo immersi nella Foresta Nera, raggiungete Calw, città natale dello scrittore Hermann Hesse. È una cittadina raccolta, con un bel centro storico: il fulcro è la pittoresca Marktplatz, circondata da case a graticcio.


Proseguite per Nagold, situata su un'ansa del fiume omonimo e dominata dalle rovine di un castello. Il simbolo della città è la Alter Turm (“vecchia torre”); interessanti la Steinhaus (“casa di pietra”) e il municipio con facciata barocca.


Raggiungete infine Tubinga, antica e famosa città universitaria. Da vedere la pittoresca città vecchia, sistemata a gradini sulla ripida riva sinistra del fiume Neckar. Tra gli edifici spicca, intonacata di giallo, la torre di Hölderlin, in cui lo sfortunato poeta, vittima della propria follia, visse rinchiuso fino alla morte.

Da vedere la Marktplatz, racchiusa tra edifici storici; il municipio, sontuoso palazzo con facciata dipinta e orologio astronomico; la caratteristica Ammergasse, stradina che costeggia il canale attraversando la città bassa; il castello.


Pernottamento a Tubinga presso l'hotel Ibis Styles Tubingen*** (o similare).

9° giorno: Tubinga - Ulm - Augusta (200 Km)

Tubinga - Ulm - Augusta (200 Km).jpg

La prima tappa di oggi è Ulm, città natale di Albert Einstein situata sulla riva del Danubio.

In centro si erge la cattedrale, una grande chiesa gotica. Nella stessa piazza si trova la struttura postmoderna della Stadthouse, uno spazio pubblico per concerti, mostre e altre manifestazioni. Nella Marktplatz è da vedere l'imponente municipio gotico.

Alla confluenza del Blau nel Danubio si estende invece il pittoresco quartiere dei pescatori e dei conciatori.


Proseguite per Augusta, in Baviera. In centro spicca l'imponente edificio rinascimentale del municipio, con accanto la Perlachturm, una torre alta 78 m da cui si gode uno splendido panorama, e la fontana di Augusto.

Da vedere il palazzo Schaetzler, un edificio rococò, e il duomo.

Molto particolare è la Fuggerei, una città nella città chiusa da quattro porte: è un quartiere fatto realizzare da Fugger nel 1519 per i cittadini poveri di Augusta ed è il più antico esempio di edilizia sociale del mondo.


Pernottamento a Augusta presso l'hotel Holiday Inn Express Augsburg*** (o similare).

10° giorno: Augusta - Neuschwanstein - Hohenschwangau - Füssen (110 Km)

Augusta - Neuschwanstein - Hohenschwangau - Füssen (110 Km).jpg

Da Augusta raggiungete Neuschwanstein, il bianco “castello delle fiabe” di re Luigi II di Baviera, con torri e merli e interni sfarzosi.

La veduta migliore sul castello si gode dal Marienbrücke, lo spettacolare ponte che supera la gola di Pöllat a un'altezza di 90 m.


Percorrendo l'ultimo tratto della famosa Romantische Strasse, raggiungete il vicino Hohenschwangau, un bel castello in stile neogotico.


Arrivate infine a Füssen, antica cittadina con le caratteristiche case a timpano che fiancheggiano al Reichenstrasse.


Pernottamento a Füssen presso il Luitpoldpark Hotel**** (o similare).

11° giorno: Füssen - Zurigo (210 Km)

Füssen - Zurigo (210 Km).jpg

Partenza per Zurigo, una città sorprendente dove l'innovazione tecnologica si fonde armoniosamente con le tradizioni più antiche.


Da non perdere è naturalmente la bellezza del lago e del fiume.


Sulla riva sinistra del fiume sorge una delle due chiese più importanti di Zurigo, il Fraumünster, mentre dall'altra parte della città si trova il Grossmünster, la cattedrale romano-gotica voluta principalmente da Carlo Magno in persona.


Il Niederdorf è uno dei quartieri più suggestivi della città, con edifici medievali e stradine popolate di artisti di strada.


Per gli amanti dello shopping, invece, la via da visitare è Banhofstrasse, un'insieme di edifici ottocenteschi fantastici, con banche e negozi di lusso.


Pernottamento a Zurigo presso l'hotel The Flag Zurich** (o similare).

12° giorno: Zurigo (volo) Italia

Riconsegna dell'auto in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia.


APPUNTI DI VIAGGIO



Questo tour tocca città legate a importanti personalità del passato: Staufen im Breisgau è legata allo scrittore Johann Wolfgang Goethe, che vi ambientò la morte del dottor Faust; a Magonza nacque Johannes Gutenberg, l'inventore della stampa a caratteri mobili; a Bonn c'è la casa natale di Ludwig van Beethoven; Calw invece diede i natali a Hermann Hesse; a Tubinga morì folle Friedrich Hölderlin, poeta considerato tra i più grandi della letteratura mondiale; a Ulm nacque Albert Einstein.


La Foresta Nera (Schwarzwald) si trova nel Sud-Ovest della Germania, nella regione di Baden-Württemberg. Si estende per circa 150 km da nord a sud e per circa 50 km da est a ovest. A ovest e a sud è delimitata dalla valle del Reno, a nord da Karlsruhe e Stoccarda, a est dalla valle del Neckar.

Deve il suo nome alla fitta foresta di abeti che cresce a quote elevate. Tutta la zona è ricca di colline, boschi, pascoli, vallate, piccoli laghi, cascate e romantici villaggi. Il verde è a perdita d'occhio ed è un paradiso per gli escursionisti: ci sono ben 22.000 km di sentieri attrezzati.


Il clima mite e il terreno fertile della Foresta Nera favoriscono la crescita di frutti di bosco, pere, prugne, albicocche e amarene. Entrate in una pasticceria e sbizzarritevi! Non dimenticate di assaggiare la tipica crostata di prugne (Pflaumenkuchen). 

In questa regione, definita un tempo “il frutteto dell'Impero”, si produce inoltre la famosa acquavite chiamata Kirsch (Schwarzwälder Kirschwasser), con la quale si insaporisce la squisita torta della Foresta Nera (Schwarzwälder Kirschtorte), con le amarene, nata nel 1915 dall'ispirazione di un cuoco apprendista di Bonn. Provatela!



LA QUOTA INCLUDE



  • volo a/r
  • tasse aeroportuali (l'importo può variare fino all'emissione dei biglietti)
  • noleggio auto Fiat 500 (o similare) con chilometraggio illimitato
  • 11 pernottamenti con prima colazione
  • assicurazione medico-bagaglio


LA QUOTA NON INCLUDE



  • carburante, pedaggi, parcheggi
  • ingressi e visite
  • assicurazione annullamento (facoltativa)
  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”


Costi



Quote per persona in camera doppia da € 990

volo a/r + noleggio auto + 11 pernottamenti con colazione


Se abitate vicini alla Svizzera e preferite raggiungerla direttamente in macchina, è possibile eliminare i costi del volo e del noleggio auto.


AREA RISERVATA

Privacy Policy
Cookie Policy

©2018 - 74 srl - P.IVA 04136790237 - [email protected]