Italia

Dolomiti: Mongolfiera E Camminate

Divertimento

Formula Solo Soggiorno

5 giorni e 4 notti

Quotazioni disponibili da Giugno 2018 fino a Luglio 2019

Europa

Italia

a partire da 560 €


Cell. 339 5636029
Tel. 045 8341329
Email valentina@raccontidiviaggio.it

Valentina Caccavale

Il tuo consulente
Vedi i miei viaggi

(12 voti)


Per gli appassionati di montagna, questa è l'occasione non solo per camminare nella natura o sciare (a seconda della stagione) in uno degli scenari alpini più belli, ma anche per ammirare queste splendide montagne dall'alto, a bordo di una mongolfiera. 




PROGRAMMA


1° giorno: Arrivo A Bolzano

Arrivo A Bolzano.jpg

Arrivo a Bolzano e visita della città.


Pernottamento all'hotel Regina*** (o similare).

2° giorno: Bolzano - Dobbiaco (100 Km)

Bolzano - Dobbiaco (100 Km).jpg

Colazione in hotel. Trasferimento a Dobbiaco, dove partirete per un volo in mongolfiera sulle montagne.


Pernottamento all'hotel Dolomiten*** (o similare). 

3° giorno: Dobbiaco - Tre Cime Di Lavaredo - Dobbiaco (35 Km)

Dobbiaco - Tre Cime Di Lavaredo - Dobbiaco (35 Km).jpg

Colazione in hotel. Raggiungete il parco naturale delle Tre Cime di Lavaredo, dove potete fare una bellissima escursione a piedi di 4 ore circa.


Per arrivare alle Tre Cime di Lavaredo da Dobbiaco, andate verso la valle di Landro, il lago di Landro e Misurina. Arrivati al lago di Misurina, svoltate a sinistra e salite lungo una strada asfaltata a doppia corsia fino alla sbarra, dove si paga un pedaggio per poter passare. Parcheggiate più in alto sul grande parcheggio del rifugio Auronzo (2320 m, Auronzo di Cadore).


Pernottamento all'hotel Dolomiten*** (o similare).


———————————————–


CAMMINATA DELLE TRE CIME DI LAVAREDO


Iniziate l'escursione a piedi lungo una strada sterrata con il numero 101 che, sempre in piano, conduce alla parte opposta delle Tre Cime di Lavaredo (tratto soleggiato dalla mattina alla sera che passa sopra il limite superiore del bosco, lungo i ghiaioni).

Dopo circa 15 minuti di cammino arrivate a una chiesetta dedicata a Maria Ausiliatrice e poco dopo al rifugio Lavaredo (2344 m).

Da qui proseguite a sinistra lungo il sentiero che taglia diagonalmente i depositi detritici alla base della Torre Piccola di Lavaredo (2857 m) o proseguite lungo una strada sterrata fino alla forcella Lavaredo (2454 m), che si raggiunge in ulteriori 45 minuti. La seconda alternativa è sicuramente più lunga ma anche più agevole.

Arrivati in cima alla forcella, noterete la forma classica delle Tre Cime di Lavaredo. Uno spettacolo mozzafiato: sulla sinistra si ergono maestose le Tre Cime di Lavaredo, di fronte il Teston Rudo (2737 m), la Croda dei Rondoi (2800 m), la Torre dei Scarperi (2687 m), il monte Mattina (2464 m), la Torre Toblino (2617 m) e il Sasso di Sesto (2539 m), ai piedi del quale si vede il rifugio A. Locatelli. E ancora: il monte Paterno (2744 m) e la Croda Passaporto (2701 m).

Scendendo dalla parte opposta ci sono alcuni sentieri che conducono lungo il lato nord delle Tre Cime di Lavaredo per arrivare fino alla parte opposta, dove ci sono un piccolo laghetto alpino (la sorgente del fiume Rienza), un rifugio e un altro laghetto alpino.

Proseguendo raggiungete il Col Forcellina e, alla fine dell'attraversamento del grande ghiaione, la Forcella di Mezzo, quindi arrivate nuovamente al parcheggio da cui avete iniziato l'escursione.

In circa 4 ore si riesce a fare il giro completo delle Tre Cime di Lavaredo, una bellissima escursione non molto faticosa e con pochissimo dislivello. 

4° giorno: Dobbiaco - Corvara (75 Km)

Dobbiaco - Corvara (75 Km).jpg

Colazione in hotel. Oggi potete fare il pieno di paesaggi incantevoli delle Dolomiti.


Passando per Cortina d'Ampezzo, da cui si godono vedute meravigliose sulle montagne, raggiungete La Villa e poi Corvara. Da La Villa o Corvara potete fare una camminata e fermarvi a pranzo in uno dei rifugi.


Pernottamento all'hotel La Baita*** (o similare).


———————————————– 


 PERCORSI DA LA VILLA


La Villa – Lech da Sompunt (1 h)

La passeggiata parte dalla parte alta di La Villa all'altezza della scuola elementare. Si imbocca il sentiero in direzione dell'impianto del Gardenaccia, sbucando a pochi passi dai masi di Sotsas. Procedendo in leggera discesa si giunge al lago.


La Villa – Piz La Ila – Pralongiá (2 h)

Salendo al Piz La Ila in cabinovia si raggiunge l'altipiano del Piz La Ila – Pralongià – Piz Sorega. Da qui partono molte passeggiate tra i prati, boschi e pascoli, tutte facili e bene indicate. Il sentiero n. 4 ad esempio porta al Piz Sorega e prosegue fino a San Cassiano o al Col Alto per scendere a Corvara.


La Villa-Cianins-San Leonardo (1 h)

Da La Villa ci si porta verso le case di Altin vicino al torrente. Si sale alla strada principale e si imbocca il sentiero seguendo l'indicazione di Cianins. Lungo la stradina si possono ammirare i masi di Craciorara e Fistí. Si arriva a S. Leonardo oppure c'é anche la possibilità di raggiungere il santuario di Oies.


———————————————– 


 

PERCORSI DA CORVARA


Corvara – Cascate del Pisciadù (1 h)

Partendo dalla stazione a valle della funivia del Boè ci si immette nel bosco del Borest. Si segue quindi il percorso vita che sale lievemente al Rü de Pisciadù. Dall'imbocco della Val Mezdì si prosegue lungo il sentiero marcato fino a giungere su una vasta radura di fronte alle cascate. Per il ritorno si consiglia di prendere il sentiero che sbocca presso l'Hotel Lujanta. Si scende poi lungo la strada statale fino all'Hotel Europa, da dove una stradina porta al Rü de Pisciadu per immettersi sul sentiero scelto per l'andata.


Corvara – Pescosta – Colfosco (40 min)

Dal centro di Corvara si scende verso l'hotel Col Alto, si devia a sinistra, giungendo in frazione Pescosta. Si segue la strada comunale che attraversa l'abitato e sale in direzione dell'Hotel Sassongher. Poco prima dell'Hotel si devia a sinistra in direzione dei masi di Mersa e Costa. Il sentiero sbocca nei pressi della chiesa parrocchiale di Colfosco.


Corvara – Col Alto – Pralongià (1-3 h)

Da Corvara si sale a piedi o in seggiovia al Col Alto oppure al Pralongià (dall'Hotel Planac). I vasti prati e pascoli offrono infinite possibilità di passeggiate in un paesaggio spettacolare per la sua bellezza e varietà di aspetti. Il panorama circolare che si gode su tutto l'altopiano è uno dei più belli e caratteristici delle Dolomiti.

5° giorno: Partenza Da Corvara

Colazione in hotel. Partenza per il ritorno.


APPUNTI DI VIAGGIO



L'escursione in mongolfiera richiederà in tutto 3 ore circa, mentre il volo avrà una durata di un'ora.

Al termine farete un brindisi e vi sarà consegnato un attestato di volo.


Nella stagione calda, nella zona intorno a Corvara è possibile trovare sentieri di tutti i livelli di difficoltà. È addirittura possibile salire in quota con una delle funivie utilizzate in inverno negli impianti sciistici e fare così camminate senza dislivelli significativi. In quota sono inoltre presenti numerosi rifugi attrezzati con sdraio per prendere il sole e che offrono una cucina tipica ottima.



LA QUOTA INCLUDE



  • 4 pernottamenti con prima colazione
  • volo in mongolfiera


LA QUOTA NON INCLUDE



  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”


Costi



Quote in camera doppia da € 560

4 pernottamenti con prima colazione + volo in mongolfiera


AREA RISERVATA

Privacy Policy
Cookie Policy

©2018 - 74 srl - P.IVA 04136790237 - booking@raccontidiviaggio.it