New York, lo skyline più famoso del mondo. Eppure la megalopoli americana non è solo grattacieli e ponti, ma offre anche diverse aree verdi, in cui rifugiarsi di tanto in tanto per fuggire dalla frenetica vita newyorkese.

  1. Central Park

Il parco più noto è senz’altro Central Park, il polmone verde di Manhattan. È talmente esteso che per visitarlo tutto occorrerebbero 2 giorni! Puoi noleggiare una bici e arrivare a Bethesda Terrace, che riconoscerai perché l’avrai vista più di una volta in un film. Se vuoi sembrare un autoctono, allora indossa le scarpe da ginnastica e vai a North Meadow: qui, attorno al Jacqueline Kennedy Onassis Reservoir, enorme bacino idrico per la distribuzione dell’acqua attualmente dismesso, è dove i newyorkesi fanno jogging!

Il parco più noto è senz’altro Central Park, il polmone verde di Manhattan.

  1. Paley Park

Paley Park, situato sulla 53th Street tra Madison e 5th Avenue, è considerato uno dei parchi più belli al mondo. In realtà è una sorta di patio piastrellato in mezzo ai grattacieli, dove fare una sosta per riprendersi dalla vita che, pochi passi più in là, scorre frenetica. Il luogo è suggestivo, con pareti rivestite di edera, una cascata alta 6 metri e alcuni pezzi originali del Muro di Berlino. Ma quello che davvero rende tutto speciale è la maestosa fontana, che con il suo rumore copre quello del traffico cittadino. Puoi sederti a uno dei tavolini bianchi in Paley Park a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Paley Park, situato sulla 53th Street tra Madison e 5th Avenue, è considerato uno dei parchi più belli al mondo.

  1. Madison Square Park

Uno dei luoghi di aggregazione che i newyorkesi preferiscono è il Madison Square Park. Già designato come spazio pubblico nel 1686, fu inaugurato come parco nel 1847 (prima di Central Park!) e nel 2001 è stato completamente rinnovato. Se sei in compagnia di bambini, allora fai un salto nella zona nord, dove c’è un’area giochi. A sud, invece, c’è la zona più festaiola, dove puoi mangiare street food locale da Shack Shack.

Uno dei luoghi di aggregazione che i newyorkesi preferiscono è il Madison Square Park.

  1. High Lane Park

Se vuoi fare una meravigliosa passeggiata di circa 2 km in un parco particolare, percorri High Lane Park, che collega il quartiere di Chelsea al Matpaking District. È un parco lineare realizzato su una sezione in disuso della ferrovia sopraelevata West Side Line, che correva lungo il lato occidentale di Manhattan.

Se vuoi fare una meravigliosa passeggiata di circa 2 km in un parco particolare, percorri High Lane Park.

  1. Washington Square Park

All’inizio della Fifth Avenue, nel Greenwich Village, troverai il Washington Square Park, con il famoso arco in onore di George Washington. La vita qui non è rilassata e tranquilla ma pulsa a qualsiasi ora, grazie alla presenza di teatri, bar, night club, negozi e, soprattutto, artisti, studenti e turisti.

All’inizio della Fifth Avenue, nel Greennwich Village, troverai il Washington Square Park.

  1. Bryant Park

Quando andrai a vedere Times Square, fai anche un salto a Bryant Park, soprattutto se è una giornata di sole. Seduti ai tavoli potrai vedere decine di studenti chini sui libri, famiglie che fanno un picnic, gente che legge (la New York Public Library è lì vicino).

Quando andrai a vedere Times Square, fai anche un salto a Bryant Park, soprattutto se è una giornata di sole.

Durante il tuo viaggio a New York, quando avrai voglia di una pausa dalla vita in fermento di questa animata città, ricordati che potrai rifugiarti in uno dei tanti parchi.