Sardegna

Sardegna: Viaggio Archeologico Esperienziale Sulle Tracce Della Dea

Viaggi esperienziali

Formula Tour guidati

4 giorni e 3 notti

Quotazioni disponibili da Febbraio 2019 fino a Maggio 2019

Italia

Sardegna

a partire da 340 €

Cell. 348 5635360
Tel. 045 8341329
Email [email protected]

Simonetta Cipriani

Il tuo consulente
Vedi i miei viaggi

(17 voti)

Un viaggio affascinante, tra santuari ancestrali dove si venerava la Grande Dea come principio femminino creatore, terrestre e celeste, legato alla vita e alla morte. Verranno approfonditi gli aspetti relativi a questi culti nell'antichità come documentati dalle testimonianze archeologiche, dalle rappresentazioni artistiche e dalla mitologia. 


Dal 2 al 5 maggio 2019


PROGRAMMA


1° giorno: Sassari - Monte D'accoddi - Ossi - Tula

Sassari - Monte D'accoddi - Ossi - Tula.jpg

Mattina: La grande Dea del Neolitico e il santuario di Monte d'Accoddi

Introdurremo il tema del viaggio in uno dei siti più eccezionali della Sardegna, l'altare a terrazza, o ziqqurat di Monte d'Accoddi, un tempio unico in Europa e nel bacino del Mediterraneo, risalente al Neolitico.


Pomeriggio: Morire e rinascere nel grembo della Dea

Visita alle domus de janas di Mesu e Montes e S'Adde Asile (Ossi). La grande Dea sovrintendeva non solo alla vita ma anche alla morte, lo vedremo nelle tipiche tombe preistoriche scavate nella roccia, le domus de janas, di cui quelle che visiteremo sono un magnifico esempio, con i simboli legati alla vita e alla rigenerazione.


Cena e pernottamento a Tula all'agriturismo Pedru Caddu.

2° giorno: Tula - Oschiri - Tula

Tula - Oschiri - Tula.jpg

Mattina: L'altare rupestre e il sito di Santo Stefano: possibili connessioni al culto della Dea

Un sito misterioso quello di Santo Stefano, un vero enigma per gli studiosi, di difficile datazione e comprensione. La sacralità antica del sito, testimoniata anche dalle domus de janas e dalla continuità di culto testimoniata dalla chiesa, si può quasi respirare.

Proveremo a rintracciare possibili connessioni con il culto della Dea in queste pietre e simboli misteriosi, tra cui una grande roccia a forma di organo genitale femminile.


Nel pomeriggio approfitteremo poi della straordinaria pace del luogo per svolgere insieme delle pratiche di meditazione, contemplazione e ascolto.


Concluderemo la serata con la visita del Santuario di Nostra Signora di Castro.


Cena e pernottamento a Tula all'agriturismo Pedru Caddu.

3° giorno: Tula - Paulilatino - Cagliari

Tula - Paulilatino - Cagliari.jpg

Mattina: L'acqua, la Dea e la Luna

Trasferimento al parco archeologico di Santa Cristina (Paulilatino). Il pozzo sacro di Santa Cristina rappresenta l'esempio architettonicamente più straordinario di tempio a pozzo, luogo dedicato al “culto delle acque” in età nuragica. L'acqua, elemento sacro legato al femminile, è intimamente connessa alla Luna nella concezione degli antichi, come documentato dai risultati delle ricerche archeoastronomiche che hanno mostrato il suo significato di “osservatorio lunare”.


Pomeriggio: Il nuraghe Lugherras e il culto della Dea Demetra

Spostamento al nuraghe Lugherras (Paulilatino), che rappresenta un eccezionale esempio di sincretismo religioso, poiché in età punica fu utilizzato come tempio della dea Demetra, il cui nome significa Madre Terra, la dea delle Messi, del nutrimento e dell'abbondanza, una delle dee che in età classica ha conservato più aspetti dell'antichissima Dea Madre mediterranea.


Pernottamento a Cagliari. Cena libera.

4° giorno: Cagliari

Cagliari.jpg

La mattina visita del Museo Archeologico di Cagliari, dove oltre alla collezione integrale del museo avremo l'occasione di visitare la mostra “Donna o Dea”, che riunisce numerosi fra i più eccezionali esempi di raffigurazioni femminili della preistoria provenienti dalla Sardegna e dalla penisola.

Nel Museo Archeologico di Cagliari scopriremo inoltre immagini delle dee di età storica che rappresentano tutti gli aspetti del femminile: statuette, statue, stele e altre raffigurazioni.


Nel pomeriggio concluderemo il nostro viaggio con una bella escursione al promontorio della Sella del Diavolo, uno dei luoghi più suggestivi di Cagliari, dove anticamente si trovava il tempio di Astarte-Venere Ericina. Parleremo del culto di questa dea nel Vicino Oriente e nel Mediterraneo in Sicilia, nella penisola Italica e in Sardegna.


Al termine, condivisione finale dell'esperienza e saluti.


DESCRIZIONE STRUTTURA



Le strutture sono di categoria 3 stelle e sono localizzate in posizione strategica per agevolare il tour e gli spostamenti.


È previsto il trattamento di mezza pensione, per garantire dopo le intense giornate un momento di tranquillità al rientro in hotel, senza ulteriori spostamenti per la cena. Ultima sera cena libera.



APPUNTI DI VIAGGIO



I viaggi esperienziali sono un qualcosa di assolutamente imperdibile, perché coniugano l'esperienza del viaggio con la consapevolezza di quello che ci circonda. Sono una sorta di “upgrade del viaggio”: solo provando a immergersi realmente nel qui e ora e annaffiando di conoscenza quel momento, si può veramente dire di essere parte di quel luogo. 


Un viaggio magico attraverso l'isola: percorrete la Sardegna dal Nord al Sud in 4 giornate, con un approccio esperienziale: i partecipanti saranno coinvolti affinché l'esperienza sia un vero percorso anche personale sulle tracce della Dea, sull'archetipo femminino sacro che è in ognuno di noi, attraverso riflessioni guidate, meditazioni e condivisioni di gruppo delle esperienze. 


Il viaggio è guidato da una guida archeologa iscritta al Registro Regionale delle guide turistiche, educatrice museale e insegnante Mindfulness, laureata e specializzata all'Università di Pisa in Archeologia del Vicino Oriente. Ha conseguito il master in Geotecnologie per l'archeologia all'Università di Siena e il dottorato di ricerca in Scienze e Tecnologie per l'Archeologia e i Beni Culturali all'Università di Ferrara.

Ha lavorato dal 2010 al 2014 come assegnista di ricerca all'Università di Cagliari, dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio, oltre che come libera professionista archeologa.

Autrice di numerose pubblicazioni scientifiche, attualmente svolge ricerche indipendenti sull'archeologia del sacro, coniugando il suo interesse per la spiritualità antica e contemporanea alle competenze di archeologa. Al fine di divulgare queste tematiche e la comprensione degli antichi luoghi sacri attraverso le testimonianze dell'archeologia, ha ideato un progetto, articolato in escursioni, viaggi, conferenze, seminari e pubblicazione di contenuti divulgativi.



LA QUOTA INCLUDE



  • tour con guida-archeologa e insegnante Mindfulness
  • 3 pernottamenti
  • trattamento di mezza pensione
  • assicurazione medico-bagaglio


LA QUOTA NON INCLUDE



  • aereo o traghetto a/r
  • ingressi alle aree archeologiche € 16
  • pranzi al sacco
  • spostamenti in car-sharing
  • assicurazione annullamento (facoltativa)
  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”


Costi



Quote per persona in camera doppia da € 340

3 pernottamenti + mezza pensione + tour con guida-archeologa e insegnante Mindfulness e assicurazione medico-bagaglio


Per gli spostamenti: si può utilizzare auto propria, auto a noleggio o in car-sharing: chiedere la disponibilità dei posti in macchina al momento della prenotazione.  

Siamo disponibili a prenotare auto a noleggio, secondo gli orari previsti dal tour, alle migliori tariffe.


Informazioni di viaggio: Per partecipare al tour è necessario essere a Sassari la mattina del 2 maggio; l'orario di inizio del tour potrà essere adattato in caso di arrivi ad Alghero la mattina stessa (arrivi non oltre le ore 9:30).

L'ultimo giorno la fine del programma è prevista nel pomeriggio attorno alle 17:00 a Cagliari, è possibile pertanto prenotare l'aereo da Cagliari la sera stessa. Si consigliano voli in partenza non prima delle 19:00. 

Siamo disponibili a prenotare i voli, secondo gli orari previsti dal tour, alle migliori tariffe.


Conferma viaggio: Il viaggio verrà confermato al raggiungimento del numero minimo di 5 partecipanti. Per il raggiungimento del numero minimo la scadenza delle adesioni è fissata al 31 marzo. 


AREA RISERVATA

Privacy Policy
Cookie Policy

©2018 - 74 srl - P.IVA 04136790237 - [email protected]