Chi non ha scritto almeno una volta una letterina a Babbo Natale? Ma siamo sicuri che l’indirizzo fosse quello giusto?

La casa di Babbo Natale

Joulupukki, Joulupukin Pääposti, FI-96930 Napapiiri, Finlandia: ecco dove vanno spedite le letterine!

racconti_di_viaggio_napapiiri

Il destinatario infatti abita a Napapiiri (il Circolo Polare Artico, in finlandese), a 8 km da Rovaniemi, nel Santa Claus Village, un centro turistico con museo, negozi, ristoranti, il parco delle renne e soprattutto l’ufficio postale. È qui che Babbo Natale risponde alle letterine ed è qui che potrai scrivere agli amici: riceveranno una cartolina con francobollo e timbro unici al mondo (penseranno gli elfi a spedirle). Nella Christmas House potrai inoltre incontrare Babbo Natale, farti una foto insieme a lui e scoprire le principali tradizioni natalizie del mondo.

racconti_di_viaggio_santa_claus

Il momento migliore per andare al Villaggio di Babbo Natale naturalmente è il periodo natalizio (in inverno è aperto anche il Santa Park, un percorso “fatato” che si snoda in caverne sotterranee), meglio se con bambini al seguito, ma il luogo merita comunque una visita anche fuori stagioneD’altro canto, a nord della linea immaginaria del Circolo Polare Artico in estate si vede il sole sopra l’orizzonte anche a mezzanotte (il noto “sole di mezzanotte”), mentre d’inverno per un certo periodo del sole non c’è traccia (è la “notte polare”) e il paesaggio innevato è illuminato dalle aurore boreali. Se ami sciare, un’uscita di sci di fondo in questi luoghi è un’esperienza incredibile. I più pigri possono puntare sullo slittino.

racconti_di_viaggio_aurora_boreale_finlandia

Rovaniemi

Un luogo perfetto per osservare l’aurora boreale è Rovaniemi, che merita senz’altro una visita. La capitale della Lapponia, distrutta durante la guerra, fu “ridisegnata” dall’architetto finlandese Alvar Aalto. Il risultato è una città a forma di renna (il centro è nella testa, lo stadio in un occhio e le strade formano le corna). Inoltre, Rovaniemi è coperta di neve per buona parte dell’anno, perciò si trovano alberghi, ristoranti, cappelle, bar, parchi giochi tutti di ghiaccio. Se vuoi, puoi anche imparare a costruire un igloo con l’aiuto di una guida, e poi dormirci dentro!

Sarai sorpreso dalla cucina lappone: l’ingrediente principale è la carne di renna, tradizionalmente servita con patate e frutti di bosco, ma cucinata anche come filetto, salsicce o spezzatino. Ogni primavera, a Rovaniemi si tiene la competizione per il Reindeer Chef of the Year (“Vuoden Porokokki”), a cui partecipano i migliori cuochi della Finlandia.racconti_di_viaggio_carne_renna

Si mangiano inoltre l’alce e l’orso, ma sono un po’ meno diffusi, perché la caccia a questi animali – fortunatamente – è regolata da leggi molto severe.

I piatti di pesce di fiume sono numerosi. Una menzione merita il salmone alla lappone: si tratta di un tipo di salmone piuttosto piccolo che viene inchiodato a un’assicella e messo a cuocere in verticale accanto al fuoco, ma non troppo vicino; ne risulta una sorta di affumicatura che lo rende delizioso, tanto da non necessitare di alcun condimento.

Una vacanza in Lapponia è piacevole tutto l’anno, perché offre spettacoli naturali indimenticabili, l’architettura di Alvar Aalto, possibilità di escursioni e divertimento per tutta la famiglia e una buona cucina.

Se vuoi andare in Finlandia o vedere l’aurora boreale in un altro paese del Nord, 

contattami per un consiglio.